Una gravidanza congelata può accadere in ogni donna. Le statistiche dicono che ogni seconda gravidanza termina con il congelamento fetale, si verifica un aborto spontaneo. Ciò accade anche prima del ritardo delle mestruazioni, quindi la donna non lo sospetta nemmeno. Se il test mostra già una gravidanza, la probabilità che abbia smesso di svilupparsi è del 20%.

Che cosa?

La gravidanza congelata (ST) è la fine dello sviluppo intrauterino del feto. In genere, la ST si verifica nel primo trimestre, fino a 13 settimane. Ovviamente, la morte del feto implica il suo rifiuto, il che significa che si verifica un aborto spontaneo. Se non è accaduto, la donna sta subendo una procedura per estrarre il feto deceduto.

Segni per 7-8 settimane

Spesso una gravidanza mancata si verifica nel primo trimestre a 7-8 settimane.

In questo momento, il feto si sviluppa rapidamente, l'utero aumenta, il che provoca dolore nella donna. Anche la parte bassa della schiena fa male. Nel caso in cui il dolore sia crampi, dovresti consultare un medico.

Alla 7a settimana di gravidanza, le donne notano mal di testa. Questo perché il volume del sangue cambia nei vasi. Pertanto, si consiglia di trascorrere più tempo all'aperto e più riposo. All'età di 8 settimane, le ossa pelviche iniziano a prepararsi per il parto imminente, quindi il dolore si verifica nell'area del sacro.

Per un periodo di 7-8 settimane, una donna può desiderare il prescelto. Non ci sono restrizioni ai rapporti sessuali durante questo periodo, ovviamente, se la gravidanza procede senza patologie.

Entro 7–8 settimane di gravidanza, le donne iniziano ad avere un sanguinamento minore. Ciò non significa che ci sia una minaccia di aborto spontaneo, forse il motivo è la presenza di una malattia. La terapia farmacologica per questo periodo non è desiderabile, tuttavia, i ginecologi prescrivono farmaci con ingredienti naturali o supposte a base di erbe. Vale la pena ricordare che esiste la possibilità che la gravidanza non si sviluppi..

Certo, è difficile determinare in modo indipendente questo fatto, tuttavia, è necessario ascoltare il corpo, darà sicuramente segnali. I seguenti segnali sono un campanello d'allarme per una donna incinta:

  • la scomparsa di tutti i segni della gravidanza: assenza di nausea, vomito, diminuzione della sensibilità delle ghiandole mammarie;
  • perdite vaginali sanguinolente;
  • dolore crampi nell'addome inferiore;
  • brividi;
  • incoerenza nella dimensione dell'utero;
  • abbassando la temperatura corporea basale.

Come compaiono i primi sintomi?

Ogni donna sperimenta i sintomi della gravidanza. Quando il feto smette di svilupparsi, la maggior parte ne è inconsapevole. La gravidanza non si sviluppa da molto tempo e la ragazza avverte ancora i suoi sintomi, poiché il corpo ha già iniziato ad adattarsi a un corpo estraneo.

Alla settimana 7

Per un periodo di 7 settimane, una donna deve essere sensibile alle sue condizioni. Un prerequisito è il monitoraggio della natura delle perdite vaginali. Se sono macchiate e sanguinanti, sarà richiesta la visita di un ginecologo. Spesso in questo momento, con la probabilità di una gravidanza congelata, la tossicosi scompare.

È necessario monitorare la temperatura basale. Questo non è il sintomo principale, ma se è diventato quello che era prima della gravidanza, c'è un motivo per visitare un ginecologo.

A 8 settimane

Nel caso in cui il feto abbia smesso di svilupparsi a 8 settimane, ciò influirà sicuramente sulla temperatura corporea. Pertanto, è imperativo avere un termometro in una "posizione interessante" e utilizzarlo ogni due giorni. Il segno più pericoloso di ST è il sanguinamento. Se questo sintomo è presente, devi chiamare immediatamente un'ambulanza.

Nel caso in cui una donna incinta presenti uno dei suddetti sintomi, la cosa principale è cercare aiuto medico in tempo. Forse la presenza di uno dei sintomi per una particolare donna è la norma nella mente delle sue caratteristiche fisiologiche.

Cause

"Perché mi è successo questo?" - ogni ragazza che deve affrontare una gravidanza congelata si pone una domanda del genere. I ginecologi hanno identificato una serie di fattori che influenzano il corso della gravidanza:

  • la presenza di un'infezione nella futura mamma;
  • conflitto rhesus;
  • violazione dei livelli ormonali;
  • fatica;
  • squilibrio nella nutrizione;
  • la presenza di cattive abitudini;
  • predisposizione genetica;
  • FIVET o inseminazione artificiale.

Questa patologia per un periodo di 7 settimane è spesso provocata dalla presenza di infezioni (infezioni respiratorie acute, influenza) o altre malattie croniche nella madre.

La causa del congelamento fetale è la presenza di infezioni genitali in una donna incinta. Un'alimentazione inadeguata, le dipendenze sono anche fattori che provocano il congelamento fetale.

Diagnostica

Se mi è balenato in testa il pensiero sul possibile congelamento del feto, e c'è un motivo per crederlo, è necessario visitare un ginecologo. Ignorare la visita può portare alla morte non solo del feto, ma anche della madre..

Una macchina ad ultrasuoni (ultrasuoni) permetterà di stabilire la presenza / assenza di un battito cardiaco, per capire se il feto si sta sviluppando normalmente, se le sue dimensioni corrispondono all'età gestazionale.

Vale la pena notare che grazie agli ultrasuoni puoi vedere la testa del bambino, i suoi movimenti, il sacco vitellino. È obbligatorio fissare il peso della futura mamma, mentre non sta ancora guadagnando, ma è da questo giorno che inizia l'osservazione ravvicinata di questo indicatore.

A 8 settimane, la dimensione del frutto può essere paragonata a una ciliegia. All'ecografia, lo specialista vedrà il movimento degli arti che fa. Il feto aumenta ogni giorno di 1 mm.

Per stabilire la probabilità di ST a 7-8 settimane, è possibile utilizzare l'analisi per hCG (gonadotropina corionica umana). Quando la gravidanza procede normalmente, questo indicatore aumenta più volte ogni due giorni, rispettivamente, se la gravidanza non si sviluppa, l'indicatore rimarrà lo stesso.

Cosa fare?

In totale, ci sono tre opzioni per il comportamento di una donna se ha una gravidanza congelata: aborto spontaneo, aborto medico, rimozione del feto mediante intervento chirurgico. Tutto dipende esclusivamente da quanto tempo verrà scoperto.

Nel primo trimestre si verifica quindi una diminuzione dei livelli ormonali

La pulizia dell'utero è traumatica. Questa operazione viene eseguita da specialisti, rimuovono chirurgicamente il feto. Nel caso in cui la pulizia sia eseguita bene, con il corretto corso di recupero, una donna ha la possibilità di rimanere incinta di nuovo dopo 6-8 mesi.

Come determinare a casa?

È possibile rilevare la presenza di patologia a casa utilizzando il test Inexscreen. Puoi acquistare il test in ogni farmacia, tuttavia, vale la pena capire che non darà una diagnosi accurata, ma solo: è importante! determinerà se ci sono anomalie nel corso della gravidanza o meno. E poi tutto è nelle tue mani. Per non preoccuparti delle tue condizioni e delle condizioni del bambino, dovresti vedere un ginecologo.

La gravidanza congelata non è una frase. Una volta avvenuta questa disgrazia, non significa che non ci siano più possibilità di diventare madre. È necessario seguire tutte le raccomandazioni di uno specialista: prendi antibiotici, fatti esaminare, prenditi cura di te stesso. Dopo un periodo di riabilitazione e un esame di follow-up da parte di un ginecologo, puoi di nuovo pensare a concepire e trasportare

Sintomi di una gravidanza congelata

Per molte donne, una gravidanza congelata a 8 settimane è un forte shock ei sintomi di questa condizione sono molto tipici. In altre parole, la madre fallita sente intuitivamente che qualcosa non va e nella maggior parte dei casi va dal medico. È possibile determinare in modo indipendente l'arresto cardiaco fetale nel primo trimestre e quali conseguenze della ST possono attendere una donna?

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/dbc2662a5c59f4c1416c14ba9b6f26e2.jpg "alt =" cause e sintomi della gravidanza congelata "width =" 660 "height =" 440 "srcset =" "data-srcset =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/dbc2662a5c59f4c1416c14ba9b6f26e2.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content /uploads/2018/02/dbc2662a5c59f4c1416c14ba9b6f26e2-300x200.jpg 300w "taglie =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Gravidanza congelata: che cos'è?

Il primo trimestre di gravidanza è il più importante, poiché durante questo periodo vengono deposti gli organi del bambino. Ma è anche il più imprevedibile. Non per niente si consiglia alle future mamme di stare attente nelle prime fasi e di monitorare la loro salute con particolare attenzione. Tuttavia, accade che il feto smetta di svilupparsi..

ZB è una condizione patologica, il che significa che la gravidanza si stava sviluppando. Quanto spesso accade e quando? Secondo le statistiche, la ST si verifica più spesso nelle prime settimane..

Percentuale di casi di ST per settimana:

  1. Nelle prime fasi, ad es. nel primo trimestre - il 25% -30% dell'arresto dell'ulteriore sviluppo dell'embrione avviene prima delle 9 settimane. I periodi più vulnerabili sono 3-4 e 8 settimane..
  2. Il 10% - 15% cade nelle date tardive - dalla 16a alla 20a settimana.

Percentuale di ZB rispetto alle categorie di età delle donne:

  1. 15% - 20-25 anni
  2. 25% - oltre 35 anni
  3. 50% - oltre 40 anni

Ciò è dovuto al fatto che con l'età, il corpo di una donna sintetizza meno progesterone e la causa più comune di ZD è la sua diminuzione. Questo ormone prende parte attiva sia nel processo di concepimento che nel processo di deposizione e formazione di tessuti e organi del feto..

Perché il feto si congela

Perché si verifica ST? A volte le ragioni non sono chiare, ma esiste un certo elenco di fattori che possono avere un impatto negativo sul suo corso:

  1. I guasti genetici sono forse una delle cause più comuni di ST. Le patologie geneticamente determinate possono portare a malformazioni piuttosto pericolose, spesso incompatibili con la vita. Le cause delle aberrazioni cromosomiche sono chiamate età superiore a 35 anni, fumo, radiazioni, ecc. Tali violazioni portano a un ritardo nello sviluppo fisico e mentale, coordinazione alterata, patologie degli organi interni. I bambini con gravi difetti genetici spesso non vivono fino al secondo anno.
  2. Infezione nelle fasi iniziali - malattie virali e infezioni genitali, che includono rosolia, citomegalovirus, ureaplasma, clamidia e ARVI comune, portano allo sbiadimento. Influiscono negativamente sul feto, peggiorano il legame tra lui e la madre. I processi infiammatori nell'utero interferiscono con il normale impianto dell'ovulo. Se una donna incinta viene infettata nel tardo periodo di gestazione, può dare alla luce un bambino che ha ricevuto un'infezione intrauterina. L'infezione fetale precoce porta a gravi malformazioni.
  3. Stato ormonale: tutte le donne incinte, così come le donne che intendono concepire un bambino, devono essere testate per determinare il background ormonale. Ciò include androgeni - ormoni sessuali, ormoni tiroidei, ecc. Le violazioni del livello di questi particolari ormoni possono portare alla regressione dello sviluppo dell'embrione.
  4. Le patologie autoimmuni possono portare allo spostamento del bambino come agente estraneo.
  5. Inoltre, uno stile di vita improprio - fumare, bere alcolici durante la gestazione, riposo e sonno anormali, assunzione di farmaci, attività fisica troppo attiva, dieta di scarsa qualità può anche portare alla regressione della gravidanza.

Puoi leggere di più sui motivi nell'articolo: Perché la gravidanza smette di svilupparsi

segni e sintomi

Come riconoscere i primi segni di una gravidanza in regresso? Ogni gravidanza normale ha i suoi sintomi, nonostante non sia una malattia. La futura mamma è preoccupata per l'affaticamento, la sonnolenza, la nausea, la maggiore sensibilità delle ghiandole mammarie. Ma non tutti riescono a sentire i sintomi della ST nelle prime fasi senza ulteriori diagnosi..

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/Zamershaya-beremennost-.jpg "alt =" gravidanza congelata "width =" 660 "height =" 495 "srcset =" "data-srcset =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/Zamershaya-beremennost-.jpg 660w, https://dazachatie.ru/ wp-content / uploads / 2018/02 / Zamershaya-beremennost - 300x225.jpg 300w "sizes =" (max-width: 660px) 100vw, 660px "/>

I segni indiretti di ST includono:

  • tirando il dolore nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore;
  • secrezione sanguinolenta e talvolta anche purulenta;
  • il vomito e la nausea scompaiono;
  • diminuzione della temperatura basale e dopo pochi giorni il suo forte aumento.

Con ZB nelle fasi successive, potrebbero non esserci tremori, dolori crampi, possono comparire macchie. Ma prima di spaventarti con pensieri su ST, dovresti contattare immediatamente il tuo medico per una diagnosi accurata e assistenza qualificata.

Importante! Non utilizzare i forum di mamma per la diagnostica, nonché recensioni su varie risorse Internet. Abbastanza spesso, le donne sospettose si ritrovano e, a causa della tensione nervosa, la gravidanza interrompe davvero il suo sviluppo.

Temperatura a ZB

La temperatura basale determina il corso della gravidanza. Questo è il primissimo segno che cambia sia durante l'impianto che quando il feto si congela. Con una gravidanza normale la temperatura basale può raggiungere i 38 ° C, mentre con quella congelata dopo due giorni inizia a diminuire e raggiunge i 36 ° C.

Va ricordato che una bassa temperatura basale non indica sempre il congelamento, ma può indicare una minaccia. Se un arresto nello sviluppo dell'embrione non viene diagnosticato in tempo, inizia un processo infiammatorio nei tessuti adiacenti e la temperatura, non solo basale, ma anche generale, aumenta bruscamente fino a raggiungere i numeri febbrili - inizia la febbre.

Utero con congelamento fetale

È possibile riconoscere la ST con la palpazione? Il fatto è che è molto difficile sentire i cambiamenti nell'utero da soli. Naturalmente, durante la gravidanza o il suo sbiadimento subisce una serie di trasformazioni..

Seno con una gravidanza congelata

Nelle prime fasi della gestazione, il seno può essere più sensibile e successivamente aumenta di dimensioni. Con ZB, la sensibilità delle ghiandole mammarie diminuisce e successivamente scompare del tutto, diventa ruvida, dolorosa e ha una scarica eccessiva.

Dati questi sintomi, si può sospettare uno sviluppo regressivo del feto, ma questo è ancora un segno inaffidabile.

Nausea con una gravidanza congelata

Come determinare la ST in base ai sintomi della tossicosi? Durante una gravidanza normale, soprattutto nelle prime fasi, una donna può essere disturbata da nausea e vomito. Ma puoi sentirti male quando congeli? È possibile, tuttavia, che la nausea di solito scompaia. Anche la sensibilità ai diversi odori scompare. In caso di sbiadimento, la nausea può apparire come un sintomo di intossicazione dovuta al processo infiammatorio.

Va ricordato che durante la gravidanza normale è possibile anche una forte diminuzione della tossicosi, pertanto è necessario tenere conto di altri sintomi.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/toksikoz-pri-beremennosti.jpg "alt =" nausea con gravidanza congelata " width = "660" height = "440" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/toksikoz-pri-beremennosti.jpg 660w, https: // dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/toksikoz-pri-beremennosti-300x200.jpg 300w "formati =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Scarica durante una gravidanza congelata

Durante la gravidanza, lo scarico biancastro o di formaggio può essere normale e non un segno di processi patologici. Ma quali secrezioni possono indicare una minaccia con un ST?

Fondamentalmente è macchia o sangue, che ricorda le mestruazioni. A volte il sanguinamento è accompagnato da un forte dolore nell'addome inferiore. In presenza di tali sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché questa condizione può indicare che la gravidanza si sta sviluppando, ma, ahimè, un ectopico.

Come diagnosticare il congelamento fetale

A casa, può essere abbastanza difficile determinare la ST, quindi tutte le donne incinte, a partire da 3-4 settimane, dovrebbero sottoporsi a una serie di misure diagnostiche:

  1. Visita ginecologica.
  2. Diagnostica ecografica.
  3. Fare test per le infezioni e determinare lo stato ormonale.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/maxresdefault-1.jpg "alt =" anembryony "width =" 660 " height = "371" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/maxresdefault-1.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content /uploads/2018/02/maxresdefault-1-300x169.jpg 300 w "taglie =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Il primo passo è consultare uno specialista; all'esame, il medico può assumere una gravidanza e inviare ulteriori ricerche. Con ST, tali deviazioni possono essere rilevate:

  1. L'assenza di un battito cardiaco o di un embrione in base ai risultati dell'ecografia è l'opzione diagnostica più importante e più accurata.
  2. Bassa crescita di β-hCG - normalmente β-hCG dovrebbe quasi raddoppiare in due giorni, le deviazioni dalla norma indicano violazioni del corso della gravidanza.
  3. Inoltre, la presenza di una tale condizione è confermata da sintomi indiretti: un calo della temperatura basale, cessazione della tossicosi, secrezione patologica dalla vagina.

Le conseguenze di una gravidanza congelata

Sfortunatamente, la ST non è così rara come vorremmo e più casi hanno conseguenze negative per la vita e la salute riproduttiva di una donna..

Il rischio di questa condizione è che può portare a processi infettivi e infiammatori nella cavità uterina, che terminano in difficoltà con il concepimento o addirittura con l'infertilità. Dopo ZB, lo sfondo ormonale può andare fuori strada, il che porta anche a determinate difficoltà. Tuttavia, lo stato emotivo della donna soffre di più..

Questo è un caso difficile per chiunque, ma comunque, la maggior parte delle donne può rimanere di nuovo incinta, trasportare e dare alla luce un bambino sano. Leggi come superare un periodo difficile nel nostro articolo..

Scarica dopo la pulizia per ST

Tutte le donne con una tale diagnosi vengono immediatamente ricoverate nel reparto ginecologico e ricevono le cure necessarie. In breve, è un aborto medico, in seguito - un intervento chirurgico sotto forma di raschiamento.

Se il feto si blocca dopo 5 settimane di sviluppo, lo spazzolamento è più affidabile. Al giorno d'oggi, invece del curettage, viene eseguita sempre più l'aspirazione del vuoto, un metodo meno traumatico per rimuovere il feto dall'utero.

Come sta andando la fase di recupero e quanto tempo rimarrai in ospedale? Dopo la pulizia, il periodo postoperatorio è abbastanza facile. Una donna ha bisogno di essere ricoverata in ospedale per non più di 5-7 giorni, in alcuni casi viene dimessa lo stesso giorno. Il dolore non dura a lungo, individuare dopo l'intervento chirurgico per 10-14 giorni è normale. Ci vuole del tempo prima che la sfera ormonale torni al suo corso normale. Questo di solito richiede diversi mesi. E dopo la normalizzazione e il ripristino del corpo, una donna può provare a rimanere di nuovo incinta.

Esami obbligatori dopo gravidanza regressiva

Le conseguenze di un ST possono essere molto negative, soprattutto se non viene ripetuto per la prima volta. Pertanto, dopo la ST, è necessario esaminare completamente e superare i test necessari. È obbligatoria un'analisi istologica dell'embrione dopo la sua rimozione dall'utero. È questo sondaggio che nominerà più accuratamente la causa dello sbiadimento..

Può questo essere prevenuto?

Una gravidanza mancata porta quasi sempre a uno sconvolgimento dello stato emotivo, quindi, prima di tutto, una donna dovrebbe riposare, riprendersi e mantenere un atteggiamento positivo. Tutto dipende dallo stato di salute e dal desiderio.

Va ricordato che una gravidanza regressiva non deve essere ripetuta. Sfortunatamente, non è sempre possibile trovare il motivo per interrompere lo sviluppo del feto, ma se tutti gli esami necessari vengono eseguiti prima del concepimento, questa situazione può essere evitata.

Gravidanza congelata: perché si verifica e come evitarla

Tra il 10 e il 20% di tutte le gravidanze termina spontaneamente. Per la maggior parte delle donne, questa diventa un'enorme tragedia: l'orrore e il panico causati dal dolore e dal sanguinamento abbondante precipitano nello shock. Tuttavia, ogni decima (e secondo alcune fonti - ogni quinta) tale gravidanza viene interrotta impercettibilmente: mentre una donna prova il ruolo di una futura madre, una nuova vita svanisce silenziosamente. Perché sta accadendo, come sapere se la gravidanza è finita e come evitarlo?

Una gravidanza o un aborto spontaneo congelato è la morte di un embrione o di un feto con un lungo ritardo nella cavità uterina. La morte intrauterina di un feto o di un embrione in una fase precoce causa la "sindrome del feto morto": l'attività contrattile dell'utero è inibita e si verificano disturbi emostasiologici nel corpo della madre - sanguinamento e formazione di coaguli di sangue.

"Nel primo trimestre, nel 75% dei casi, la morte dell'embrione precede i sintomi della minaccia di aborto.

Sfortunatamente, nel caso di una gravidanza congelata, la morte fetale è irreversibile. È impossibile in qualche modo "guarire" e ricominciare il processo di sviluppo del bambino.

Quando la gravidanza può congelarsi

Esiste il pericolo di morte fetale intrauterina in qualsiasi fase della gravidanza, ma la probabilità di questa tragedia è maggiore in determinati periodi. Quindi, secondo le statistiche, molto spesso viene diagnosticata una gravidanza congelata:

  • a 3-4 settimane;
  • a 8-11 settimane;
  • a 16-18 settimane.

Lo sbiadimento della gravidanza nella prima fase, di regola, è associato all'anembrione, una patologia in cui si è verificata la fecondazione dell'uovo, ma le cellule non hanno iniziato a dividersi (spesso il problema è causato dalla qualità dello sperma). Un tale ovulo fecondato si comporta "come uno sano" - entrando nella cavità uterina, provoca cambiamenti corrispondenti e inizia persino a formare membrane. Ma dopo un paio di settimane, una tale gravidanza viene interrotta..

8a settimana - il periodo di embriogenesi, la deposizione dei principali organi dell'embrione, è in questo momento che è probabile la manifestazione di anomalie genetiche che rendono il feto non vitale.

I motivi per cui lo sbiadimento si verifica a 16-18 settimane sono ancora controversi tra gli specialisti. Forse il motivo è una placenta malformata (questo processo termina alla 15a settimana).

Come sospettare una gravidanza congelata

Spesso, nei primi giorni dopo la fine della gravidanza, il benessere della donna migliora anche: la tossicosi si ferma, la sensibilità dei capezzoli diminuisce - ciò che preoccupa le donne nel primo trimestre. Vanno dal medico quando ci sono già segni davvero allarmanti: dolore nell'addome inferiore e problemi sanguinosi. Nel secondo trimestre, una donna lancia l'allarme prima - quando smette di sentire i movimenti del bambino (normalmente, si avvertono circa 10 movimenti del bambino al giorno per un periodo di 18-20 settimane).

"Tutto questo (e anche l'individuazione) non indica necessariamente un aborto, ma questa situazione richiede una consultazione urgente con il medico!

Se non consulti un medico, il feto, ahimè, inizia a decomporsi nella cavità uterina: la scarica diventa purulenta, la temperatura aumenta e, infine, la complicazione più formidabile è la coagulazione intravascolare disseminata (coagulazione intravascolare disseminata, che è caratterizzata dalla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni con una diminuzione simultanea della coagulazione del sangue) ) - tutto questo senza cure mediche di emergenza può essere fatale.

Come un medico determinerà una gravidanza congelata

La prima cosa che renderà diffidente qualsiasi medico è la discrepanza tra le dimensioni dell'utero e del feto e il periodo ostetrico della gravidanza. Anche se non ci sono segni di una gravidanza congelata, questo è un motivo per un esame approfondito..

Il secondo segno che avviserà il medico durante l'esame è che non sentirà il battito cardiaco del bambino (a 18-20 settimane questo può già essere fatto con l'aiuto di uno stetoscopio). Tuttavia, questo non è un segno obbligatorio, poiché la posizione della placenta sulla parete anteriore dell'utero non consente né al medico di sentire il battito cardiaco, né alla madre - di sentire i movimenti del bambino.

“Per confermare o dissipare le preoccupazioni, il medico ordinerà ulteriori esami. Questo è uno studio ecografico (ecografia), nonché un'analisi del livello di gonadotropina corionica umana (hCG) nel sangue.

L'errore purtroppo non è possibile. Se il livello di hCG non corrisponde all'età gestazionale, il medico non vede il battito cardiaco del bambino sull'ecografia, quindi la gravidanza è già stata interrotta! È necessario completare questo processo il prima possibile prima che si verifichino conseguenze negative per la salute della donna..

Come interrompere una gravidanza congelata

Se il medico è sicuro che il processo di aborto del feto deceduto sia già iniziato, molto probabilmente permetterà al corpo della donna di affrontare il problema da solo. Una gravidanza congelata finirà con un aborto spontaneo e questo, per quanto spiacevole possa sembrare, è il risultato più favorevole..

Per periodi fino a 8 settimane di gravidanza, è possibile assumere farmaci speciali: il processo sarà simile all'aborto medico.

Infine, è necessario un intervento chirurgico in un secondo momento. Il medico eseguirà gli stessi passaggi di un aborto convenzionale: utilizzando l'aspirazione a vuoto o il curettage della cavità uterina. Anche se sei fondamentalmente contrario all'aborto, devi capire che in questo caso si tratta di un'operazione necessaria - il bambino è già morto.

“Indipendentemente dal fatto che l'aborto sia avvenuto da solo o che il feto morto sia stato rimosso da un chirurgo, il tuo medico ti prescriverà sicuramente degli antibiotici. Non trascurare questa raccomandazione, tale terapia aiuterà ad evitare l'infezione della cavità uterina e in futuro a portare avanti un bambino sano!

Perché la gravidanza si blocca

La causa più comune sono le anomalie genetiche del feto, che causano disturbi incompatibili con l'ulteriore sviluppo. I "colpevoli" di questo non sono sempre la madre, il padre o entrambi contemporaneamente - ci sono anche mutazioni casuali, mentre geneticamente entrambi i genitori sono assolutamente sani.

"Molto spesso, tali gravidanze vengono interrotte nelle prime fasi: il 75% delle gravidanze geneticamente anormali viene interrotto a 6-7 settimane, un altro 20% a 12-17 settimane, fino a 28 settimane, non più del 7% di questi bambini si sviluppa.

Al secondo posto ci sono i disturbi ormonali nel corpo della madre: mancanza di progesterone, diabete mellito, iper- e ipotiroidismo, iperandrogenismo - un aumento del contenuto di ormoni sessuali maschili e una serie di altre patologie. Va notato che la maggior parte di loro non sono un ostacolo assoluto al buon esito della gravidanza, ma richiedono una correzione obbligatoria e la preparazione dovrebbe iniziare prima del momento del concepimento.

Anche le malattie autoimmuni, in particolare la sindrome da antifosfolipidi, che provoca la formazione di trombi, svolgono la loro parte nell'aborto spontaneo. Questa è la ragione principale della morte dell'embrione dopo la 10a settimana di gravidanza. Va notato che la terapia tempestiva riduce l'impatto negativo di questo fattore e consente di sopportare e dare alla luce in sicurezza un bambino sano..

Infezioni. Contrariamente all'idea sbagliata comune, la gravidanza non è terminata da un raffreddore. I principali colpevoli infettivi di una gravidanza congelata sono la rosolia e l'influenza, specialmente con complicazioni. Tuttavia, altre malattie sono anche nominate tra i motivi: citomegalovirus, herpes, toxoplasmosi (soprattutto se l'infezione si è verificata già durante la gravidanza), tutti i tipi di malattie a trasmissione sessuale.

Fecondazione in vitro. Per una ragione sconosciuta, gli embrioni assolutamente sani impiantati nell'utero di una donna idealmente preparata possono arrestare il loro sviluppo in una fase precoce..

Tra i motivi indiretti viene indicata anche l'età dei genitori, in particolare della madre. Molto probabilmente, ciò è dovuto al fatto che con l'età si accumula il rischio di "errori" genetici, il carico di infezioni e il numero di malattie croniche..

"In 20 anni, l'interruzione spontanea della gravidanza minaccia circa il 10% delle donne, a 35 anni - 25%, a 45 anni - 50%.

Come evitare una gravidanza congelata e qual è la probabilità che si ripresenti

Purtroppo è impossibile garantirsi completamente contro un esito sfavorevole, poiché, come sottolineato sopra, una serie di "guasti" genetici sono il risultato di un caso. Eppure, se la prima gravidanza si è rivelata congelata, si consiglia di dare i resti del feto per la ricerca genetica al fine di scoprire se tale risultato potrebbe essere il risultato dell'eredità..

"Il rischio di interruzione spontanea ripetuta della gravidanza con una storia di un aborto spontaneo è di circa l'8% (ovvero, esattamente lo stesso di qualsiasi donna, indipendentemente dal numero di nascite riuscite).

Tuttavia, se le gravidanze successive finiscono in aborti spontanei, allora, molto probabilmente, il rischio riguarda gravi malattie genetiche. Quindi, la probabilità che dopo tre aborti spontanei e la quarta gravidanza venga interrotta anticipatamente è del 40%, la quinta è superiore al 60%. Non dovresti sperimentare con la tua salute e rischiare di diventare madre. Dopo due gravidanze interrotte, assicurati di contattare il tuo genetista e, se necessario, utilizzare la procedura di fecondazione in vitro. La scelta di un embrione geneticamente sano aumenterà significativamente le possibilità di partorire e dare alla luce un bambino sano.

"Se non hai identificato anomalie genetiche e malattie che interessano il trasporto di un bambino, puoi pianificare una nuova gravidanza già 3-6 mesi dopo la morte.

Se si scopre che i disturbi non genetici erano la causa dello sbiadimento della gravidanza, è necessario prestare attenzione al trattamento e alla preparazione per il concepimento. Non fare affidamento sul caso.

L'infertilità dopo una singola gravidanza congelata è una complicanza abbastanza rara (meno del 10%), ma le gravidanze congelate ripetute diventano di per sé un fattore di rischio, causando interruzioni ormonali.

Che consiglio possiamo dare alle madri la cui gravidanza è fallita?

Quello che ti è successo non è raro. La ricerca moderna mostra che una gravidanza su cinque termina spontaneamente. È solo che alcuni aborti si verificano così presto che le donne non sospettano nemmeno di essere incinta, considerando che ciò che sta accadendo è un malfunzionamento del ciclo mestruale..

Ricorda: non è colpa tua per quello che è successo, proprio come il padre del bambino e i dottori. Le possibilità di sopravvivenza di questo bambino non erano più alte che se la gravidanza non fosse avvenuta affatto..

Quello che ti è successo è una tragedia. Non aver paura di discuterne con tuo marito, i tuoi genitori o la tua ragazza. Non ritirarti in te stesso! Non esitare a vedere uno psicologo.

La gravidanza congelata nella stragrande maggioranza dei casi è un incidente. Niente ti impedirà di rimanere incinta e di avere un bambino sano. Le possibilità che un'altra tua gravidanza finisca sono esattamente le stesse di quelle della tua amica che non ha ancora figli. O come un conoscente che ha già cinque figli. In altre parole, le statistiche sfavorevoli non si accumulano, ogni volta che tutto riparte da zero..

E possa apparire una felice storia di maternità su questo foglio bianco!

Gravidanza congelata A 7 settimane

Domande correlate e consigliate

21 risposte

Ricerca nel sito

E se avessi una domanda simile ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni di cui hai bisogno tra le risposte a questa domanda, o se il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre una domanda aggiuntiva al medico nella stessa pagina se è relativa alla domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri medici risponderanno. È gratis. Puoi anche cercare le informazioni di cui hai bisogno in domande simili in questa pagina o tramite la pagina di ricerca del sito. Ti saremo molto grati se ci consiglierai ai tuoi amici sui social network..

Medportal 03online.com effettua consultazioni mediche in modalità di corrispondenza con i medici del sito. Qui ottieni risposte da veri praticanti nel loro campo. Al momento, sul sito è possibile ottenere consulenza in 50 aree: allergologo, anestesista-rianimatore, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, urologo pediatrico, chirurgo endocrino pediatrico, chirurgo endocrino pediatrico, specialista in malattie infettive, cardiologo, cosmetologo, logopedista, specialista ORL, mammologo, avvocato medico, narcologo, neuropatologo, neurochirurgo, nefrologo, nutrizionista, oncologo, urologo, ortopedico-traumatologo, oftalmologo, pediatra, chirurgo plastico, reumatologo, psicologo, reumatologo radiologo, sessuologo andrologo, dentista, tricologo, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 96,64% delle domande.

Gravidanza congelata: segni e cause

Come ridurre la probabilità di aborto spontaneo.

Igor Makarov Dottore in Scienze Mediche, Professore, Dottore della più alta categoria di qualificazione

Quello che devi sapere su una gravidanza congelata, come ridurre la probabilità di aborto spontaneo - dice il dottore in medicina, il professor Igor Makarov.

In una gravidanza non in via di sviluppo, chiamata anche "gravidanza congelata", si verifica la morte dell'embrione / feto, ma non ci sono segni clinici di aborto spontaneo.

Cause di mancata gravidanza

Le ragioni di una gravidanza mancata sono molteplici. Pertanto, l'arresto dello sviluppo dell'embrione / feto può essere dovuto al processo infiammatorio a seguito dell'azione di vari microrganismi. Gli agenti causali più comuni dell'infiammazione sono: streptococchi, stafilococchi, E. coli, Klebsiella, virus della rosolia, citomegalovirus, virus dell'herpes simplex, virus Coxsackie, micoplasma, clamidia, treponema, micobatteri, toxoplasma, plasmodia, funghi (mughetto).

Le malattie infettive croniche in una donna il più delle volte non portano direttamente alla morte fetale intrauterina, ma causano alcuni disturbi che contribuiscono ad essa. Ad esempio, come risultato dell'effetto diretto di un fattore infettivo, si forma un difetto cardiaco nel feto, che ne impedisce l'ulteriore sviluppo normale. Tuttavia, non sempre e non tutte le infezioni portano alla morte dell'embrione. L'effetto dell'infezione in questo caso dipende dal percorso della sua penetrazione, dal coinvolgimento nell'infezione del feto e delle membrane amniotiche, dal tipo e dall'attività dell'agente patogeno, dal numero di microrganismi penetranti, dalla durata della malattia della madre, dall'attività delle difese del corpo e da altri fattori.

I microrganismi possono entrare nell'utero dalle parti inferiori del sistema riproduttivo, infettando il liquido amniotico, che viene poi ingerito dal feto. L'infezione può diffondersi lungo le membrane amniotiche e oltre al feto, provocando danni ai suoi organi interni, che a loro volta ne sono la causa della morte. L'infezione può arrivare al feto e da focolai cronici di infiammazione nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

La morte dell'embrione / feto può essere dovuta a una violazione del rapporto immunitario, dato che l'ovulo è per metà estraneo all'organismo materno. In questo caso, vengono attivate reazioni di rigetto, volte a colpire l'ovulo e rimuoverlo dall'utero. La gravidanza non in via di sviluppo può essere causata da varie anomalie cromosomiche: nelle prime settimane di gravidanza si riscontrano alterazioni cromosomiche nei casi di aborto spontaneo, c - c c - con l'età aumenta la probabilità di anomalie cromosomiche. Le ragioni per lo sviluppo di anomalie cromosomiche sono anche fattori esterni sfavorevoli. Fermare la crescita e lo sviluppo dell'embrione / feto può causare complicazioni trombotiche dovute a difetti genetici nel sistema di coagulazione del sangue in una donna incinta. Le più comuni sono: mutazione del fattore V Leiden, mutazione della protrombina G202110A, mutazione della metiltetraidrofolato reduttasi, polimorfismo del gene attivatore del plasminogeno, polimorfismo del recettore piastrinico.

Disturbi del sistema di coagulazione del sangue causati dalla sindrome da antifosfolipidi determinano anche lo sviluppo sfavorevole dell'embrione / feto. Nelle prime fasi della gravidanza, non è escluso il ruolo dell'effetto dannoso diretto degli anticorpi antifosfolipidi sulle strutture dell'ovulo con conseguente aborto spontaneo. Con questa patologia, il processo di impianto dell'ovulo viene interrotto. Inoltre, con la sindrome da antifosfolipidi, c'è una diminuzione della formazione dei vasi sanguigni nella placenta e una diminuzione della sua funzione, che può causare una gravidanza mancata. Un'altra causa di alterato sviluppo dell'embrione e della placenta nella sindrome da antifosfolipidi è la trombosi e il danno ai vasi uteroplacentali.

Tra le cause di aborto spontaneo si distinguono anche i cambiamenti ormonali. La formazione alterata e la ridotta funzione del corpo luteo nell'ovaio portano ad una diminuzione del progesterone e ad una preparazione inadeguata dell'utero per l'impianto dell'ovulo. A questo proposito, la formazione della circolazione uteroplacentare è disturbata, il che comporta una diminuzione dell'afflusso di sangue all'embrione / feto e la sua morte. Spesso, tali violazioni si verificano con un eccessivo accumulo di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna (sindrome di Stein-Leventhal, sindrome adrenogenitale), con una funzione ridotta o aumentata della ghiandola tiroidea.

Più breve è il periodo di gestazione, maggiore è la sensibilità dell'embrione / feto all'azione dei fattori dannosi. Tuttavia, diminuisce in modo non uniforme durante lo sviluppo intrauterino. Si distinguono periodi critici durante la gravidanza in cui l'ovulo, l'embrione, il feto sono particolarmente vulnerabili agli effetti avversi: il periodo di impianto, il periodo di embriogenesi, il periodo di formazione della placenta (fino a 12 settimane), il periodo di formazione dei più importanti sistemi funzionali del feto

Segni clinici di una gravidanza congelata

Si distinguono numerosi disturbi sequenziali caratteristici della gravidanza non in via di sviluppo: diminuzione e cessazione della circolazione sanguigna uteroplacentare sullo sfondo di danni alle strutture della placenta; cessazione della circolazione uteroplacentare; violazione della struttura dello strato interno dell'utero (endometrio) causata dalla presenza di elementi morti dell'ovulo nella cavità uterina.

I segni clinici di una gravidanza non in via di sviluppo possono essere estremamente scarsi sullo sfondo della cessazione dell'aumento delle dimensioni dell'utero e della loro discrepanza con l'età gestazionale. Tuttavia, l'utero può essere di dimensioni normali, può essere ridotto e può anche essere ingrandito se è pieno di sangue durante il distacco dell'ovulo.

Per qualche tempo dopo la morte dell'embrione / feto, la paziente può sentirsi incinta. Tuttavia, nel tempo, i segni soggettivi della gravidanza scompaiono gradualmente. Si notano periodicamente spotting dal tratto genitale e crampi addominali. La gonadotropina corionica nel sangue di una donna, di regola, è a un livello estremamente basso o addirittura completamente assente.

Diagnosi di gravidanza non in via di sviluppo

L'identificazione più affidabile di una gravidanza non in via di sviluppo può essere basata sui risultati di un esame ecografico in assenza di battito cardiaco fetale. Uno dei tipi più comuni di gravidanze perse è l'anembrione, ad es. l'assenza di un embrione nella cavità dell'ovulo dopo settimane di gravidanza. In questo caso, l'ovulo è più piccolo di quanto dovrebbe essere e l'embrione non viene visualizzato.

In altri casi di gravidanza non in via di sviluppo, secondo l'esame ecografico, la dimensione dell'ovulo corrisponde o è in ritardo nel suo sviluppo, l'embrione può essere visualizzato, ma senza battito cardiaco. Spesso è possibile rilevare l'ematoma retrocoriale, che è un accumulo di sangue nel sito di distacco dell'ovulo dalla parete uterina.

Con una permanenza più lunga dell'embrione morto nell'utero, la visualizzazione dell'embrione è impossibile, non ci sono segni della sua attività vitale. La dimensione dell'utero è in ritardo rispetto all'età gestazionale, c'è una deformazione dell'ovulo con contorni sfocati.

Rimozione dell'ovulo morto

La morte di un embrione / feto non è sempre accompagnata dalla sua espulsione spontanea dall'utero. I casi si osservano spesso quando un ovulo morto rimane nell'utero per un tempo indefinitamente lungo. La ragione di questo ritardo può essere: stretto attaccamento primario dell'ovulo alla parete uterina durante l'impianto, inadeguatezza delle reazioni di rigetto immunitario dell'ovulo morto, diminuzione dell'attività contrattile dell'utero.

Quando un embrione morto rimane nell'utero per più di 4 settimane, gli elementi del decadimento dell'ovulo entrano nel flusso sanguigno materno, il che può causare un sanguinamento massiccio quando si cerca di interrompere una gravidanza. Pertanto, prima del curettage dell'utero, è necessario effettuare studi sullo stato del sistema di coagulazione del sangue e, se necessario, effettuare un trattamento appropriato..

Dopo un esame approfondito e un'adeguata preparazione di una donna (esecuzione di misure terapeutiche e preventive volte a ridurre il rischio di sviluppare possibili complicanze), è necessario interrompere una gravidanza congelata. A tale scopo vengono eseguite la dilatazione strumentale o farmacologica della cervice e la rimozione strumentale del contenuto dell'utero. È anche possibile utilizzare farmaci speciali per la rimozione non chirurgica dell'ovulo dall'utero. Immediatamente durante l'aborto o subito dopo il suo completamento, è necessaria un'ecografia per assicurarsi che parti del feto e della placenta siano completamente rimosse. Dopo la rimozione dell'ovulo in gravidanza non in via di sviluppo, indipendentemente dal metodo di interruzione scelto, è consigliabile eseguire un trattamento antinfiammatorio.

In ogni caso, con gravidanza non in sviluppo, è richiesto un esame approfondito per identificare le possibili cause di interruzione della gravidanza con la loro successiva eliminazione o indebolimento dell'azione.

Come ridurre la probabilità di morte degli embrioni?

Per ridurre la probabilità dell'azione di possibili fattori dannosi nel corso della gravidanza, è necessario condurre un esame di screening delle pazienti che stanno pianificando una gravidanza, nonché delle donne nelle prime fasi della gravidanza per l'infezione urogenitale. È anche importante condurre consulenza medica e genetica al fine di identificare i gruppi ad alto rischio di patologie congenite ed ereditarie. In presenza di cause endocrine di aborto spontaneo, deve essere selezionata una terapia ormonale correttiva appropriata.

È anche importante identificare vari disturbi autoimmuni e la loro correzione. La ri-gravidanza è possibile quando le cause identificate di morte dell'embrione / feto vengono eliminate e dopo il trattamento necessario. Con una nuova gravidanza, viene eseguito un esame ecografico, la determinazione dei marcatori nel sangue di possibili disturbi dello sviluppo fetale, tra cui: α - fetoproteina, gonadotropina corionica, test PAPP-A nei termini più informativi. Secondo le indicazioni, viene eseguita anche la diagnostica prenatale invasiva, tra cui biopsia corionica, amniocentesi o cordocentesi per determinare malattie cromosomiche e un certo numero di malattie fetali monogeniche. Inoltre, eseguono misure terapeutiche e profilattiche volte ad eliminare il processo infettivo, eseguono una terapia antinfiammatoria specifica in combinazione con immunocorrettori, correggono le violazioni del sistema di coagulazione del sangue e prevengono l'insufficienza placentare a partire dalle settimane di gravidanza.

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento e non sono una raccomandazione per l'autodiagnosi e il trattamento. Per domande mediche, assicurati di consultare un medico.

Gravidanza congelata

Cause e diagnosi

Una gravidanza è chiamata congelata, in cui il feto si è sviluppato normalmente fino a un po 'di tempo, quindi il suo sviluppo si è fermato e si è verificata la morte.

Elena Kudryavtseva
Ostetrico-ginecologo, Istituto di maternità e infanzia degli Urali, Ekaterinburg

A volte una gravidanza mancata viene chiamata gravidanza non in via di sviluppo o in regresso (regressione della gravidanza). Molto spesso (nel 70-80% dei casi) lo sbiadimento della gravidanza si verifica nel primo trimestre (fino a 12 settimane). È più probabile che lo sbiadimento si verifichi a 7-8 settimane, durante la deposizione della maggior parte degli organi vitali nel corpo del nascituro.

Sintomi di una gravidanza congelata

Una gravidanza congelata potrebbe non manifestarsi per un po 'di tempo e può essere determinata solo mediante ecografia, eseguita in modo pianificato.

Un segno di una gravidanza congelata può essere la scomparsa di tali segni soggettivi di gravidanza come nausea, sonnolenza, ecc., Se la futura mamma li ha notati prima. E per alcuni sono completamente assenti. Spesso il momento della morte del feto è sfuggente. Possono essere osservati sintomi di minaccioso aborto spontaneo (secrezione sanguinolenta, dolori tiranti nell'addome inferiore o nella regione lombare), tuttavia, la comparsa di questi sintomi non sempre indica la morte dell'embrione, quindi, con cure mediche tempestive, è probabile che la gravidanza venga salvata.

Nel secondo trimestre, un segno di sbiadimento della gravidanza può essere la cessazione del movimento fetale (durante la prima gravidanza, il movimento fetale si avverte da 18-20 settimane, con ripetute - da 16 settimane).

Gravidanza congelata: diagnosi

Con un esame vaginale, che viene eseguito da un ginecologo, c'è una discrepanza tra la dimensione dell'utero e l'età gestazionale, cioè è più piccola di quanto dovrebbe essere al momento in cui viene eseguito l'esame. Tuttavia, in alcuni casi, se lo sbiadimento è avvenuto pochi giorni fa, l'utero può essere di dimensioni normali per una data età gestazionale..

Gli indicatori oggettivi sono più preziosi per diagnosticare una gravidanza congelata:

Il contenuto dell'ormone hCG nel sangue (la gonadotropina corionica umana è un ormone della gravidanza prodotto dal corion, la futura placenta) - con una gravidanza congelata, il suo livello diminuisce drasticamente rispetto ai valori normali a una data età gestazionale. I test di gravidanza dopo il "congelamento" possono rimanere positivi per diversi giorni, quindi iniziare a mostrare un risultato negativo (ciò è dovuto a una graduale diminuzione del livello di hCG nel sangue e nelle urine).

L'ecografia non determina il battito cardiaco e il movimento del feto. L'embrione è più piccolo di quanto dovrebbe essere. Può essere rilevato un uovo fecondato vuoto (anembryonia). Una donna può essere indirizzata a un'ecografia se si sospetta una gravidanza congelata, oppure può essere rilevata durante un'ecografia pianificata (la prima ecografia programmata è di 10-14 settimane).

Gravidanza congelata: cause

Patologie genetiche. Questa è la causa più comune dello sbiadimento precoce della gravidanza. Nel 70% dei casi, quando la gravidanza si blocca nel feto, vengono registrate anomalie cromosomiche (cambiamenti nel numero o nella struttura dei cromosomi). La maggior parte delle anomalie cromosomiche nel feto sono incompatibili con la nascita dal vivo, poiché porta a più malformazioni di vari organi e sistemi del feto, quindi un feto con un set alterato di cromosomi muore più spesso in utero, cioè la gravidanza muore. Quindi, possiamo dire che viene eseguita la "selezione naturale".

La patologia genetica del feto può essere "accidentale", cioè insorta solo durante questa gravidanza a causa di qualche effetto dannoso, senza il quale tutto sarebbe normale. Di solito, qualsiasi fattore dannoso che agisce nel primo periodo provoca danni al feto del tipo "tutto o niente", cioè o il fattore non influenza affatto lo sviluppo del feto o causa una patologia incompatibile con la vita e la gravidanza svanisce. Sfortunatamente, il numero di fattori dannosi che ci circondano è piuttosto elevato e la probabilità di incontrarli è piuttosto alta. Questo può includere fattori ambientali, radiazioni, dieta malsana, cattive abitudini (fumo, consumo di alcol, droghe), contatti con prodotti chimici domestici, effetto di droghe, carenza di vitamine e minerali essenziali.

Nella stragrande maggioranza dei casi, la natura protegge il nascituro, ma a volte questa protezione non funziona. Molto spesso, i medici non sono in grado di determinare cosa abbia danneggiato esattamente questa gravidanza. Ma il rischio di una ricorrenza del fallimento in questo caso è minimo, poiché i guasti genetici appena insorti (non ricevuti dai genitori) sono piuttosto rari e la probabilità che questo "incidente" si ripeta è piccola. Tuttavia, a volte un bambino può avere un guasto genetico da un genitore. Ad esempio, in uno dei genitori, una sezione di un cromosoma può "aggrapparsi" a un altro, la quantità totale di materiale genetico (cromosomi) non viene modificata e la persona è sana. Ma solo uno di questi cromosomi può essere trasferito al feto, a seguito del quale avrà un eccesso o una mancanza di materiale genetico, che può portare alla sua morte..

Inoltre, può verificarsi "rottura" nei "geni di predisposizione" all'aborto spontaneo. Questo gruppo comprende, ad esempio, geni per la trombofilia (aumento della coagulazione del sangue): il loro trasporto può portare alla formazione di microtrombi nel sito di attaccamento dell'ovulo alla parete uterina, alla malnutrizione dell'embrione e alla sua morte. Inoltre, il rischio di aborto spontaneo è aumentato dalle mutazioni nei "geni ambientali" (questo è un gruppo di geni responsabili della produzione di enzimi che rimuovono dall'organismo le sostanze tossiche che sono entrate nell'organismo dall'ambiente), poiché la resistenza dell'organismo ai fattori nocivi diminuisce. Le mutazioni in questi e altri "geni predisposti" non sono una frase e non sono considerate una patologia, ma aumentano il rischio di dissolvenza della gravidanza. I fattori ambientali e lo stile di vita di una donna giocano un ruolo importante nel realizzare una predisposizione genetica all'aborto spontaneo. Ad esempio, il rischio che si realizzi una mutazione sfavorevole ("rottura") nei geni della trombofilia è notevolmente aumentato dal fumo.

Infezioni. Il pericolo maggiore per il feto è rappresentato dalle infezioni, per lo più virali, soprattutto se la madre ha incontrato questa malattia durante la gravidanza per la prima volta. Elenchiamo le infezioni più pericolose per il feto e che spesso portano alla sua morte o malformazioni:

  • toxoplasmosi;
  • rosolia;
  • citomegalovirus;
  • herpes.

Alcuni virus (ad esempio l'herpes, il citomegalovirus) rimangono nel corpo per tutta la vita dopo l'infezione. L'infezione cronica è molto meno pericolosa per il feto rispetto all'infezione primaria durante la gravidanza, ma la sua esacerbazione durante l'attesa del bambino può in alcuni casi portare a un esito sfavorevole.

Le infezioni a trasmissione sessuale (urealpasma, micoplasma, clamidia), altre infezioni che causano infiammazione del tratto genitale, nonché la presenza di focolai di infezione cronica nel corpo (malattie croniche dell'apparato digerente, respiratorio, urinario, denti cariati, ecc.) Aumentano il rischio di sbiadimento della gravidanza. eccetera.). Raffreddore e influenza nelle prime fasi, in alcuni casi, possono anche far svanire la gravidanza..

L'infezione porta alla morte del feto attraverso diversi meccanismi. Innanzitutto, il microrganismo può avere un effetto diretto sul feto, entrando nel suo corpo attraverso la placenta. In secondo luogo, in presenza di un'infezione nel corpo di una donna incinta, vengono prodotte sostanze biologicamente attive che possono avere un effetto tossico sul feto o interrompere il flusso sanguigno nell'area dell'ovulo e portare a una violazione dell'apporto di sostanze nutritive e ossigeno al feto. In terzo luogo, a causa di un processo infiammatorio cronico nell'utero, il normale attaccamento dell'ovulo e la sua nutrizione possono essere interrotti..

Disturbi ormonali Molto spesso, quando la gravidanza svanisce, gli ormoni sessuali femminili e maschili, così come gli ormoni tiroidei, svolgono un ruolo importante.

La cosa più importante durante la gravidanza è un livello normale dell'ormone progesterone. Si chiama "ormone della gravidanza" perché è necessario per il suo normale corso. I bassi livelli di progesterone sono una delle cause più comuni di aborto spontaneo.

Gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo importante. La causa della morte fetale può essere un eccesso o una mancanza di questi ormoni..

Un aumento degli ormoni sessuali maschili è anche una causa comune di sbiadimento della gravidanza..

Disturbi autoimmuni. I processi autoimmuni si verificano quando gli anticorpi sono formati dal sistema immunitario non verso agenti estranei (batteri e virus), ma verso le cellule del corpo. Durante la gravidanza, questi anticorpi possono anche infettare un feto che è la metà delle dimensioni del corpo della madre, il che porta alla sua morte..

Abbastanza spesso, la causa delle gravidanze morenti ripetute è la sindrome da antifosfolipidi (APS). In questo stato, si formano anticorpi contro i propri fosfolipidi, sostanze coinvolte nella formazione delle pareti cellulari. Prima della gravidanza, questa sindrome potrebbe non manifestarsi in alcun modo. La APS può essere sospettata in caso di ripetute gravidanze morenti. L'esame comprende sia un'analisi specifica per i marker di APS, sia un'analisi per la coagulabilità del sangue (con APS, aumenti della coagulazione del sangue, che porta alla formazione di microtrombi, anche nei vasi della placenta, che porta a una violazione dell'apporto di ossigeno e sostanze nutritive al feto, e in assenza di trattamento - alla sua morte).

Un'altra malattia autoimmune abbastanza comune è la tiroidite autoimmune..

Questa è una malattia in cui si formano anticorpi contro le cellule della tua stessa ghiandola tiroidea, a seguito della quale la sua funzione e il livello di ormoni che produce vengono interrotti. E con una mancanza di ormoni tiroidei, è possibile la morte fetale.

Stile di vita sbagliato. Le cattive abitudini durante la gravidanza non sono affatto innocue. Le sostanze tossiche contenute nel fumo di tabacco e nell'alcol possono portare alla morte del feto.

In alcuni casi, condizioni di lavoro dannose (ad esempio, radiazioni, vibrazioni, ecc.).

Cosa farà il dottore

Al rilevamento della morte fetale, la donna viene ricoverata nel reparto di ginecologia dell'ospedale.

L'ovulo viene rimosso dalla cavità uterina mediante raschiatura o aspirazione a vuoto (rimozione del contenuto della cavità uterina mediante aspirazione a vuoto). Questa procedura viene eseguita in anestesia generale (anestesia endovenosa). Non è previsto un aborto spontaneo, poiché i prodotti di decomposizione tossici di un ovulo morto "avvelenano" il corpo della madre, causano l'interruzione dei processi di coagulazione del sangue e possono portare a complicazioni infettive (il tessuto fetale in decomposizione è un buon terreno fertile per microbi patogeni).

I tessuti fetali ottenuti mediante raschiatura o aspirazione vengono sempre inviati per l'esame istologico (esame del materiale al microscopio), e questo non viene ulteriormente pagato dal paziente. In alcuni casi, questo studio aiuta a identificare la causa dello sbiadimento della gravidanza. Ad esempio, un esame istologico può rivelare cambiamenti caratteristici di un processo infettivo nella cavità uterina. Il risultato dell'esame istologico è solitamente pronto in 1-2 settimane..

In alcuni casi, il materiale viene inviato per la ricerca genetica: il cariotipo (il numero e la struttura dei cromosomi). In questo caso, viene determinato il set cromosomico del feto.

La presentazione di materiale per la ricerca genetica viene effettuata più spesso in caso di ripetuti casi di sbiadimento della gravidanza; molto spesso questa ricerca viene pagata. Il medico e il paziente discutono la possibilità di inviare materiale per test genetici in anticipo prima dell'intervento. Il risultato di un test genetico è pronto in media in 2 settimane..

Tuttavia, un aborto spontaneo può verificarsi da solo, anche prima che si stabilisse che la gravidanza si era interrotta. In questo caso, è imperativo fare un'ecografia per escludere il ritardo di parti dell'ovulo nell'utero e, se vengono rilevate, sottoporsi a un'operazione per raschiare la cavità uterina.

Quando la gravidanza svanisce nel secondo trimestre, viene eseguito un aborto spontaneo tardivo artificiale. Con l'aiuto dei farmaci, viene causata l'attività contrattile dell'utero e si verifica la fruttificazione..

Come viene riconosciuta questa pericolosa condizione e come può essere evitata?

Gravidanza congelata: prevenzione e prognosi

Nell'80-90% dei casi, dopo una gravidanza congelata, le donne normalmente portano una gravidanza successiva e danno alla luce un bambino sano. Tuttavia, se ci sono due sbiadimenti di seguito, nella prossima gravidanza il rischio di sbiadimento sarà del 40% e, se tre, del 60%.

Si consiglia di pianificare la prossima gravidanza non prima di sei mesi dopo quella morta. Questo tempo è necessario affinché il rivestimento dell'utero (endometrio) e i livelli ormonali nel corpo si riprendano completamente dopo una gravidanza fallita. Durante questo periodo, si consiglia di assumere contraccettivi ormonali, poiché non solo hanno un effetto contraccettivo, ma aiutano anche il corpo a riprendersi dallo stress ormonale, a regolare le ovaie e ripristinare il ciclo mestruale..

Quando si pianifica la prossima gravidanza, è imperativo contattare un ostetrico-ginecologo in modo che possa programmare un esame per stabilire la causa dello sbiadimento della gravidanza e lo stato di salute della donna e, se necessario, farmaci terapeutici e profilattici. Prima della gravidanza, è imperativo identificare e trattare le malattie infettive. Con un'infezione cronica, vale la pena prendersi cura dello stato di immunità in modo che non si verifichi un'esacerbazione durante la gravidanza.

Durante il periodo di pianificazione per la prossima gravidanza, è importante mangiare bene, assumere la quantità necessaria di vitamine (con il cibo o sotto forma di complessi multivitaminici) e condurre uno stile di vita sano. Ciò aiuterà il corpo a proteggere il bambino dalle influenze ambientali negative durante la gravidanza. È anche altamente raccomandato abbandonare le cattive abitudini..

Senza dubbio, una gravidanza congelata è un trauma psicologico, quindi se una donna è tormentata da pensieri ossessivi che non potrà affatto avere figli, se si prepara al fallimento, dovrebbe rivolgersi a uno psicoterapeuta o psicologo perinatale.