Un lassativo per l'allattamento al seno per una madre non è così facile da raccogliere. Dopo tutto, molte droghe sono proibite durante questo periodo. Sono escreti nel latte materno e possono danneggiare il tuo bambino. Ed è in qualche modo necessario affrontare la stitichezza, durante questo periodo della vita di una donna sono abbastanza comuni. I medici consigliano di cambiare dieta, spostarsi di più e anche bere farmaci o accendere candele che non sono pericolose per il bambino. Solo un medico dovrebbe prescriverli..

  • Cause e sintomi di stitichezza
  • Quali lassativi puoi bere
  • Rimedi popolari per la stitichezza
  • Dieta

Lassativo per l'allattamento al seno per la mamma

Cause e sintomi di stitichezza

Nelle madri che allattano, la stitichezza si verifica per molte ragioni. Questo fenomeno non è così comune come durante la gravidanza. Ma durante l'allattamento, l'intestino funziona peggio che durante i tempi normali. Le ragioni della stitichezza durante l'allattamento al seno in una madre sono le seguenti:

  • Squilibrio ormonale.
  • Spostamento di anse intestinali che non hanno avuto il tempo di scattare in posizione dopo aver trasportato un bambino.
  • Lacrime, incisioni della vagina durante il parto, emorroidi.
  • Indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico.
  • Cambiare una dieta dominata da cibi a basso contenuto di fibre.
  • Numero limitato di viaggi in bagno perché occupato.
  • Bassa attività fisica.
  • Assunzione di preparati di ferro, antiacidi, vitamine.
  • Abuso di lassativi alla vigilia del parto.
  • Malattie interne.

Dopo il parto, una maggiore quantità di progesterone rimane nel sangue della donna, il che riduce la peristalsi. Inoltre, le anse intestinali non si innestano immediatamente, il che può anche portare a costipazione. Molte persone consigliano alle madri di mangiare meno frutta e verdura durante l'alimentazione in modo che il bambino non abbia allergie. Tale nutrizione non influisce nel migliore dei modi sulla regolarità delle feci. Una donna che allatta, con un neonato in braccio, non si muove molto, spesso non ha nemmeno il tempo di andare in bagno. Tutti questi fattori insieme portano al fatto che la madre deve assumere lassativi..

Sintomi di stitichezza

Quando i movimenti intestinali irregolari sono costipati e richiedono un lassativo? Si ritiene che avere un movimento intestinale meno di tre volte a settimana dovrebbe già essere allarmante. Con la stitichezza compaiono i seguenti sintomi:

  • Le feci sono dure, con difficoltà, la loro quantità è inferiore a 40 grammi.
  • In bagno, la mamma deve fare uno sforzo per svuotarsi.
  • Dopo un movimento intestinale, l'intestino si sente pieno.
  • Il gas si accumula nello stomaco, si gonfia.
  • Compaiono dolori di tipo colico.
  • Con costipazione prolungata, possono verificarsi debolezza, sonnolenza e perdita di appetito.

Se compaiono i sintomi, consultare il medico. Egli prescriverà un lassativo adatto all'allattamento al seno, consiglierà su come regolare la dieta.

Quali lassativi puoi bere

I medici raccomandano che una madre che allatta beva un lassativo che agisce esclusivamente nell'intestino crasso e viene assorbito nel sangue in quantità minima. Quindi il farmaco non entrerà sicuramente nel latte materno e non danneggerà il bambino. Durante questo periodo puoi prendere:

  • Gutalax
  • Chitosan-Evalar
  • Bisacodile
  • Duphalac
  • Fortrans
  • Forlax.

L'azione di questi farmaci è diversa. Gutalax e bisacodyl stimolano le terminazioni nervose del colon, migliorandone la peristalsi. Chitosan-Evalar contiene aminopolisaccaridi e cellulosa microcristallina, che assorbono prodotti tossici, aumentano la pressione osmotica nell'intestino, creando così un effetto lassativo.

Forlax contiene un componente che è in grado di trattenere l'acqua nell'intestino. A causa di ciò, le feci vengono ammorbidite e la loro escrezione è facilitata. Il principale ingrediente attivo di duphalac è il lattulosio, che aumenta la pressione osmotica nel colon. Questo lassativo agisce durante l'allattamento non solo come rimedio per la stitichezza. Il lattulosio funge da terreno fertile per i batteri benefici, migliorando le condizioni della flora intestinale. Fortran è un lassativo salino con un potente effetto. È prescritto per costipazione prolungata, in alternativa a un clistere purificante.

Oltre alle pillole, puoi prendere un lassativo con l'allattamento al seno sotto forma di supposte o microclitteri. Le candele alla glicerina sono efficaci e sicure, inoltre costano un centesimo. Non molto tempo fa, Mikrolax è apparso sul mercato, prodotto sotto forma di microclitteri. Allevia rapidamente i sintomi. Può essere prescritto non solo a una madre che allatta, ma anche a un bambino fin dai primi giorni di vita. In nessun caso il fieno deve essere prescritto durante l'allattamento, può provocare coliche e gonfiore nel bambino. Inoltre, il fieno crea dipendenza.

Rimedi popolari per la stitichezza

Molte donne durante il periodo dell'allattamento al seno cercano di far fronte alla stitichezza con rimedi popolari. Hanno un buon effetto, ma dovresti consultare il tuo medico prima dell'uso. Offriamo diverse ricette che sono utili per aiutare a stabilire le feci durante l'allattamento:

  • Potare il brodo. Circa 20 grammi di bacche essiccate vengono versati su 200 ml di acqua, portati a ebollizione, insistiti per un'ora. Bere tre bicchieri 3-4 volte al giorno.
  • Infuso di fichi. Prendete 50 grammi di frutta secca, tritateli, versateci sopra 200 ml di acqua bollente e lasciate riposare per un'ora. Puoi sostituire l'acqua con il latte per un effetto migliore. Devi bere un cucchiaio, 3-4 volte al giorno.
  • Decotto di uva spina. Può essere cucinato nella stagione in cui si mangiano uva spina mature. Si versano circa 15 grammi di bacche con 200 ml di acqua, si portano a ebollizione e si lasciano a fuoco lento per altri 10 minuti, alla fine si aggiungono qualche mela secca. Devi bere 100 ml tre volte al giorno.
  • Prendete 20 grammi di frutta da anice, semi di cumino e finocchio, versate 200 ml di acqua tiepida, lasciate agire per 20 minuti, bevete 75 ml tre volte al giorno. L'infusione fa bene alla stitichezza associata all'atonia intestinale.
  • Raccolta di erbe. Prendi un cucchiaio di anice, fragola secca e foglie di menta, radice di valeriana grattugiata, fiori di camomilla essiccati. Versare un litro di acqua bollente, insistere per un'ora e mezza. Bere mezzo bicchiere, dopo i pasti, al mattino e alla sera.
  • Anche il succo di patate crude si indebolisce bene. È mezzo diluito con acqua bollita, bevono 50 ml tre volte al giorno.

Prendendo decotti e infusi durante l'allattamento, dovresti monitorare attentamente le condizioni del bambino. Alcuni dei loro componenti possono causare allergie nei neonati..

Dieta

Una corretta alimentazione è la principale garanzia che una donna non avrà problemi con le feci. La dieta dovrebbe includere cibi ricchi di fibre grossolane. Non aver paura che il bambino abbia un'allergia, inizieranno le coliche. Molte delle restrizioni accettate sono in realtà stereotipate. La dieta di una madre che allatta dovrebbe includere:

  • Latte acido, kefir, latte cotto fermentato, yogurt naturali.
  • Verdure (carote, barbabietole rosse, zucchine, zucca, cavolfiore).
  • Frutta e bacche.
  • Pane di farina macinata grossolanamente, con crusca.
  • Zuppe liquide.
  • Carne a basso contenuto di grassi.
  • Oli vegetali.

Ci sono alimenti che dovrebbero essere esclusi durante l'allattamento. Non hanno davvero l'effetto migliore sul neonato e nella madre causano problemi con le feci. Eccone un elenco:

  • Tè forte, cacao e caffè nero.
  • Melograno, pera, mela cotogna, succo di gelatina.
  • Porridge di riso.
  • Cipolle, aglio, ravanelli che irritano il tratto gastrointestinale.
  • Legumi che aumentano la produzione di gas.
  • Grandi quantità di grassi animali.
  • Pane bianco, focacce, pasticcini con creme.

Se includi i cibi giusti nella tua dieta durante l'allattamento, tua madre non avrà bisogno di lassativi durante l'allattamento. Gli intestini riprenderanno a funzionare da soli.

Quali lassativi possono essere usati durante l'allattamento

La stitichezza durante la gravidanza e l'allattamento è comune. Per evitare problemi intestinali, è necessario mangiare cibi vegetali, escludere la disidratazione. In casi estremi, si consiglia di assumere farmaci. Considera quale lassativo per l'allattamento è indicato per la mamma.

Cause e tipi di stitichezza

Il corpo della madre subisce cambiamenti ormonali e anatomici, di conseguenza, c'è uno svuotamento difficile o incompleto dell'intestino. Il rischio di "contrarre" la stitichezza aumenta con le seguenti violazioni:

  • debolezza delle pareti dei muscoli addominali;
  • prolasso dell'utero nell'intestino;
  • violazione della peristalsi dovuta a disturbi psicologici o ormonali;
  • la paura della donna spinge dopo il parto;
  • mancanza di una dieta equilibrata;
  • stile di vita sedentario;
  • caratteristiche genetiche del tratto digerente.

La stitichezza dal meccanismo di occorrenza può essere di diversi tipi.

La stitichezza atonica si verifica a causa di una diminuzione del tono della parete muscolare dell'intestino. Una cattiva defecazione può essere una conseguenza del consumo regolare di cibi solidi. Di solito è accompagnato da dolori addominali doloranti prolungati, flatulenza, nausea, letargia e deterioramento della salute generale. La defecazione è dolorosa, le feci possono essere sanguinolente a causa di danni al rivestimento intestinale.

La stitichezza spastica appare a causa dello stato "pizzicato" dell'intestino. Le ragioni di questo disturbo sono malfunzionamenti psicologici nel corpo, stress, una conseguenza dell'atmosfera sfavorevole in casa. Questa forma è caratterizzata da dolore parossistico, più spesso nell'addome sinistro. I sintomi sono simili, si aggiungono irritabilità e nervosismo. Sgabello in piccole porzioni.

Lassativi approvati

Per risolvere il problema, è importante rivedere la dieta - per introdurre più fibre, piatti liquidi, prodotti a base di latte acido fresco. Lo stress dovrebbe essere evitato, meno nervoso. I lassativi per l'allattamento al seno sono prescritti da un medico se si soffre di stitichezza per più di tre giorni.

Emollienti

Un lassativo con effetto ammorbidente ha una struttura liquida, favorisce la liquefazione delle feci e rimuove le feci. La categoria di tali fondi comprende olio di vaselina e gel Norgalax. L'uso di droghe durante l'allattamento è regolato da un medico.

Rigonfiamento

Il farmaco gonfiore, quando entra nell'intestino, aumenta il volume dei movimenti intestinali e induce un naturale bisogno di defecare. Sono consentiti:

  • Nutrolax è un agente in polvere, diluito con acqua - su un cucchiaio della composizione con 250 ml di acqua calda. Assumere 3 volte al giorno per 2-3 mesi.
  • Mucofalk: si dissolve in 100 ml di acqua prima dell'uso, beve fino a 3 volte al giorno fino a quando la violazione non viene completamente eliminata.

La stitichezza non è una malattia indipendente, è un sintomo di un malfunzionamento del tratto digestivo o del sistema nervoso. È importante consultare un medico specializzato prima di utilizzare lassativi medicinali.

Osmotica

I lassativi di questo tipo trattengono il fluido nell'intestino, rimuovono indolore le feci dal corpo. Agenti osmotici consentiti per HS:

  1. Duphalac - il principio attivo - il lattulosio - non viene assorbito nell'intestino, provoca un effetto lassativo. Entro 15 minuti dall'applicazione dello sciroppo, si verifica un bisogno naturale di andare in bagno, si verifica un atto di defecazione indolore. Indicato per i bambini piccoli.
  2. Forlax: i componenti del prodotto non penetrano nel sangue e nel latte materno, il farmaco stimola la motilità intestinale, elimina i dolori spasmodici con movimenti intestinali difficili.
  3. Importazione: passa attraverso l'intestino tenue con un assorbimento minimo e nell'intestino crasso viene metabolizzato, aumenta il contenuto di acqua nelle feci e provoca movimenti intestinali indolori.
  4. Prelax - prodotto sotto forma di sciroppo, può essere utilizzato su base continuativa. In caso di epatite B si consiglia di assumere 20 ml 1-2 volte al giorno, a stomaco vuoto o 6 ore dopo un pasto. Il principio attivo del farmaco è il lattulosio. Il farmaco si accumula nel corpo, ad ogni assunzione successiva si consiglia di ridurre la quantità del prodotto farmaceutico.

Il dosaggio per l'allattamento è prescritto solo da un medico. L'assunzione di lassativi è vietata per molto tempo, è importante dirigere il lavoro del corpo per eliminare la causa della violazione.

Mezzi di contatto

Sennalax e Glaxenna sono tra gli agenti di contatto consentiti per l'epatite B. Con cautela, devi prendere gocce di Guttalax. Il dosaggio e la durata del trattamento sono stabiliti dal medico curante.

Supposte rettali e microclitteri

Un rimedio popolare per madre e figlio sono le supposte di glicerina. Sono sicuri per un uso regolare, inseriti nell'ano una volta al giorno, dopo i pasti, preferibilmente 2-3 ore prima di coricarsi.

Il micro clistere lassativo "Microlax" elimina entrambe le forme di disturbi della defecazione. Il farmaco ti consente di ammorbidire le feci, creando un guscio d'acqua attorno a loro. Successivamente, l'atto di defecazione è indolore. Il micro clistere funziona 5 minuti dopo l'uso. Uno dei migliori rimedi per il trattamento di emergenza dell'epatite B e della gravidanza. È impossibile abusare del rimedio, poiché il clistere non è un rimedio per un uso frequente..

Affinché l'intestino funzioni senza intoppi, è necessario introdurre nella dieta alimenti ricchi di fibre alimentari. Si tratta di frutta e verdura, frutta secca, pane con farina di segale, grano saraceno, farina d'avena, porridge d'orzo, carne dietetica, latticini a basso contenuto di grassi.

In caso di stitichezza, è importante escludere bevande al caffè, tè forte, pane, pasticcini di farina bianca, riso, noci, semola, formaggi a pasta dura. È utile fare passeggiate quotidiane all'aria aperta, fare esercizio moderatamente.

L'acqua pura e pulita stimola la funzione intestinale e migliora la motilità intestinale. È necessario a stomaco vuoto, e anche 30 minuti prima di mangiare cibo, bere un bicchiere di liquido.

Quale lassativo scegliere durante l'allattamento - te lo dirà il medico curante. È necessario seguire il regime alimentare, seguire una dieta equilibrata, evitare lo stress e non auto-medicare.

Lassativi per madri che allattano ammessi dopo il parto: un elenco

Data di pubblicazione: 23.08.2018 | Visualizzazioni: 11875

La stitichezza (stitichezza) è un problema comune nelle madri che allattano. I disturbi digestivi possono influire negativamente sulla salute della madre, quindi è importante rilevare tempestivamente e iniziare il trattamento della malattia. I medici prescrivono spesso un lassativo a una madre che allatta per alleviare la stitichezza. Com'è? E in quali dosi dovrebbe essere assunto? Considera le risposte a queste domande in dettaglio..

Cause e tipi di stitichezza

Il corpo della donna è progettato in modo tale che durante il periodo dell'allattamento al seno (HB), l'intestino non funzioni a pieno regime. Come risultato di tali cambiamenti, la stitichezza si verifica in una madre che allatta. Le ragioni di questo fenomeno possono essere:

  1. Disturbi ormonali.
  2. Lacrime e incisioni vaginali.
  3. Disturbi del sistema nervoso (stress, depressione, paure).
  4. Patologie degli organi interni.
  5. L'uso di lassativi durante il periodo di gestazione.
  6. Indebolimento dei muscoli intestinali a causa della compressione prolungata da parte del feto.
  7. Dieta nociva e squilibrata.
  8. Mancanza di attività durante il giorno.
  9. L'uso di alcuni medicinali (ferro, antiacidi, vitamine).
  10. Emorroidi.
  11. Mancanza di tempo per i movimenti intestinali associati alla cura del neonato.

La scelta del metodo per il trattamento della stitichezza è influenzata da molte sfumature, inclusa una varietà di questo problema. Esistono solo 2 tipi di stitichezza:

  1. Atonico - una conseguenza di una debole attività intestinale, un'operazione eseguita o una dieta malsana. Questo tipo è caratterizzato da crampi addominali e aumento della produzione di gas. Ai sintomi principali si aggiungono spesso nausea e alterazioni dell'appetito..
  2. Spastico. Si verifica a causa della tensione dei muscoli intestinali. I sintomi comuni di questo tipo di costipazione sono nausea, crampi, sensazione di stanchezza e gas..

A causa della stitichezza prolungata, una donna dorme peggio, le condizioni della sua pelle cambiano, c'è un cattivo odore dalla bocca o una placca bianca sulla lingua.

Lassativi consentiti per l'allattamento al seno

La maggior parte dei rimedi contro la stitichezza ha una serie di effetti collaterali. Pertanto, solo uno specialista specializzato è in grado di prescrivere lassativi durante l'allattamento. Durante l'assorbimento dei componenti del farmaco nel sangue, il principio attivo entra nel latte, provocando una reazione allergica o problemi digestivi nel bambino. Inoltre, il bambino può rifiutarsi di allattare, avvertendo cambiamenti nel gusto..

A seconda del tipo di effetto sul corpo della madre, i lassativi si suddividono in:

  • feci ammorbidenti;
  • gonfio;
  • contatto;
  • trattenere il fluido;
  • supposte rettali e microclisteri.

Considera ogni sottogruppo separatamente.

Con effetto ammorbidente

Questo lassativo postpartum per una madre che allatta ha una consistenza liquida o gelatinosa. Liquefa i movimenti intestinali accumulati e facilita i movimenti intestinali facili. Questo tipo di lassativo include olio di vaselina e Norgalax (gel rettale). Il tubo di Norgalax viene inserito per via rettale una volta al giorno. Per la colonscopia, il micro clistere viene applicato 20 minuti prima della procedura. L'olio di vaselina viene consumato per via orale, 2 cucchiai 3 volte al giorno..

Il loro consumo durante l'allattamento può essere prescritto solo da un medico..

Azione rigonfiante

Una volta che la sostanza entra nell'intestino, aumenta il volume dei movimenti intestinali, provocando lo svuotamento naturale. Consentiti per l'allattamento sono Naturolax (polvere) e Mucofalk (granuli). Naturolax viene diluito con acqua per ottenere una sospensione (1 cucchiaino di lassativo in 250 ml di acqua calda) tre volte al giorno per diversi mesi. Mucofalk (1 cucchiaino) prima dell'uso viene sciolto in mezzo bicchiere d'acqua e bevuto da 1 a 3 volte al giorno.

Azione osmotica

I lassativi di questo tipo trattengono il fluido nell'intestino, ammorbidendone il contenuto e delicatamente escreto dal corpo. Tra i fondi consentiti ci sono:

  • Duphalac;
  • In bocca al lupo;
  • Normase;
  • Importare;
  • Forlax.

Il corso del trattamento e il dosaggio di qualsiasi farmaco da questo elenco sono determinati dal medico..

Mezzi di contatto

Un lassativo da contatto irrita i recettori, aumentando la peristalsi. Tra loro ci sono Sennalax, Glaxenna e altri. La base di questi farmaci - la senna - ha un effetto negativo sul bambino, provocandogli diarrea [2]. Anche il resto dei rimedi è controindicato durante l'allattamento. Solo Guttalax (gocce) può essere usato con cautela, ma il dosaggio dell'agente è prescritto esclusivamente dal medico curante.

Supposte e microclittori

Il lassativo più popolare per l'allattamento al seno per le madri sono le supposte di glicerina. I componenti del prodotto non penetrano nel flusso sanguigno, il che significa che non entrano nel latte. Le supposte vengono iniettate nell'ano qualche tempo dopo i pasti, una volta al giorno. Le supposte ammorbidiscono i movimenti intestinali e irritano l'intestino, innescando la peristalsi.

I microclisteri "Mikrolax" praticamente non hanno controindicazioni. Promuovono il movimento intestinale e non entrano nel flusso sanguigno della madre. Il loro dosaggio non deve superare un tubo di soluzione una volta al giorno..

Tabella dei lassativi per la stitichezza: un elenco dei migliori

La tabella mostra i farmaci più spesso prescritti per il trattamento della stitichezza nelle madri che allattano. È impossibile utilizzarli senza previa consultazione con uno specialista..

Tabella 1 - Elenco dei lassativi popolari per la stitichezza

Nome:Principio attivo:Modulo per il rilascio:Prezzo:
NorgalaxDokuzat sodicoGel rettaleDa 400 rubli
GuttalaxPicosolfato di sodioGocce oraliDa 195 rubli
ForlaxMacrogolPolvere per la preparazione della soluzioneDa 135 rubli
MicrolaxSorbitolo, citrato di sodioSoluzione per amministrazione rettaleDa 320 rubli
BisacodileBisacodileCompresse rivestite intestinaliDa 20 rubli
Chitosan-EvalarChitosanoPilloleDa 250 rubli
FortransMacrogolPolvere per la preparazione della soluzioneDa 130 rubli
DuphalacLattulosioSciroppoDa 250 rubli

Quale lassativo può essere utilizzato per l'allattamento al seno per una madre viene deciso dal medico dopo aver esaminato e interrogato il paziente per identificare le cause della stitichezza.

Rimedi popolari per la stitichezza durante l'allattamento

Secondo l'NHS, la maggior parte dei medici / ostetriche ti consiglierà di iniziare a mangiare più fibre e bere molti liquidi. Sarai anche incoraggiato a fare esercizi leggeri. [1]

Alcune donne hanno paura del trattamento farmacologico durante l'allattamento e preferiscono i metodi tradizionali di trattamento della stitichezza. Anche il loro utilizzo dovrebbe essere concordato con uno specialista. Di seguito è riportato un elenco dei lassativi popolari più popolari:

  1. Potare il brodo. Per farlo, 3-4 ingredienti principali vengono versati con un bicchiere d'acqua. Dopo che la miscela bolle, si insiste per un'ora e si beve. Il dosaggio dovrebbe essere un massimo di 4 bicchieri al giorno.
  2. Medicina di fichi: 50 grammi di prodotto vengono versati con un bicchiere di acqua bollente e lasciati in infusione per un'ora. Questo lassativo per una madre che allatta viene bevuto un cucchiaio tre volte al giorno..
  3. Piante curative. Un cucchiaio di anice, cumino e finocchio si versa con acqua, si lascia per 20 minuti e si beve un terzo del prodotto tre volte al giorno.
  4. Succo di patate. La spremuta di verdure viene diluita con acqua e bevuta tre volte al giorno, 50 ml.

Tutti questi farmaci possono influire negativamente sulla salute del bambino, quindi, durante l'assunzione, è necessario monitorare attentamente la reazione del bambino.

Prodotti lassativi

La causa più comune di stitichezza nell'epatite B è la malnutrizione materna. Per sbarazzarsi di un problema delicato, devi mangiare cibi che migliorano la digestione:

  • prugna;
  • olio vegetale (soprattutto olio d'oliva);
  • zucca;
  • spinaci;
  • fiocchi d'avena;
  • barbabietola;
  • frutti di bosco;
  • zucchine;
  • schiacciare;
  • carota;
  • crusca;
  • zuppe di purea;
  • latticini;
  • albicocca;
  • anguria;
  • frutta secca.

È importante ricordare: prima di introdurre ogni singolo frutto, grano o verdura nella dieta della madre, è necessario assicurarsi che il bambino non abbia una reazione negativa ad esso. Se non ci sono conseguenze, possono essere consumati prodotti lassativi con HS.

È necessario rimuovere dalla dieta fast food, grasso animale, riso, bibite, tè e caffè.

Esercizio fisico

Non è necessario prendere un lassativo per mantenere la salute dell'intestino. È sufficiente fare una serie di esercizi e camminare ogni giorno. Può essere utile quanto segue:

  • giri del corpo in posizione eretta;
  • torcitura sulla stampa;
  • piste;
  • squat con posizioni diverse.

Tali carichi rafforzano i muscoli del pavimento pelvico, permettendogli di essere svuotato delicatamente e regolarmente..

La stitichezza durante l'allattamento non è un motivo per ottenere immediatamente un lassativo. A volte è sufficiente normalizzare la tua dieta e condurre uno stile di vita più attivo. Se, anche dopo questi cambiamenti, il problema della stitichezza rimane rilevante, allora una donna dovrebbe cercare l'aiuto di uno specialista che le prescriverà un farmaco adatto..

Quale lassativo può essere usato con l'allattamento

Per le mamme con costipazione, assicurati di bere molti liquidi.

Solo un pediatra può dire quale lassativo può essere usato per l'allattamento al seno in ogni singolo caso..

Costipazione e sue cause

La stitichezza in una madre che allatta può essere determinata dai seguenti segni:

  • si verifica gonfiore (flatulenza);
  • scarsa scarica di gas, a causa della quale il dolore appare nella regione intestinale;
  • la defecazione avviene meno di 3 volte a settimana;
  • feci dure, sezionali, che ricordano le feci di pecora (palline nere);

Esistono diverse cause principali di stitichezza. Dopo il parto, la madre che allatta produce ancora l'ormone progesterone, che rilassa la muscolatura liscia. La muscolatura intestinale si rilassa e cessa di contrarsi intensamente, a seguito della quale la peristalsi viene disturbata e si verifica un ritardo prolungato nel movimento intestinale.

Un altro fattore importante sono le emorroidi che si sono manifestate durante la gravidanza o il parto. Provoca grande disagio alla donna durante i movimenti intestinali. A causa del dolore, la donna posticipa ogni volta il movimento intestinale, il che contribuisce allo sviluppo della stitichezza.

Anche i disturbi ormonali, come un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, che a volte si verifica nelle donne incinte e che allattano, portano anche a costipazione.

L'assunzione di farmaci - ferro, calcio - può anche causare ritenzione delle feci.

Trattamento della stitichezza in una madre che allatta

Le raccomandazioni generali per sbarazzarsi della stitichezza per la mamma sono le seguenti:

  • Conduci uno stile di vita attivo con un leggero esercizio quotidiano.
  • Includere più frutta e verdura fresca nella dieta, non abusare di cibi grassi, piccanti e dolci.
  • Escludere i prodotti di fissaggio dal menu: riso, legumi, gelatina.
  • Elimina pane bianco, grassi animali, prodotti da forno, cracker, che contribuiscono anche a rafforzare le feci, la formazione di gas e, di conseguenza, portano alla stitichezza.

La dieta di una madre che allatta dovrebbe includere prodotti a base di latte fermentato, olio vegetale, zuppe liquide e più fibre. Ottimo aiuto con le composte di stitichezza della loro frutta secca e un decotto di rosa canina.

Lassativi per una madre che allatta

Nella stitichezza cronica, dovrebbero essere usati lassativi per non allungare l'intestino e prevenire l'intossicazione di tutto il corpo.

Tutti i lassativi sono suddivisi in diversi gruppi secondo il sistema di classificazione internazionale dei farmaci:

  • emollienti;
  • aumentare il volume del contenuto intestinale e accelerare la peristalsi;
  • lassativi di contatto;
  • clisteri e supposte.

I lassativi emollienti agiscono sull'intestino tenue e ammorbidiscono le feci, facilitando il loro passaggio attraverso l'intestino.

Preparazioni voluminose, come il mukofalk, così come i fichi, le alghe, non vengono digerite nell'intestino, espandendosi, trattengono l'acqua e accelerano l'atto di defecazione.

Lassativo consigliato di notte per il movimento intestinale naturale al mattino

Clisteri e supposte sono usati per effetti locali sul retto, assottigliando le feci. Di regola, non hanno effetti collaterali, ad eccezione di una possibile reazione allergica agli ingredienti..

Tuttavia, esiste un elenco di alcuni farmaci che non sono raccomandati per una madre che allatta, poiché le sostanze nella loro composizione con il latte materno possono danneggiare il corpo del bambino:

  • "Regulax",
  • Dulcolax,
  • "Bisacodyl",
  • Chitosan-Evalar.

Inoltre, non è consigliabile assumere lassativi a base di senna - "Senade", "Senadexin". Questi farmaci possono causare gonfiore e coliche nei bambini. Non prenda alcun farmaco senza consultare il medico. Solo uno specialista può prescrivere un farmaco adatto in ogni singolo caso.

I lassativi irritanti non sono raccomandati per l'allattamento al seno.

Le supposte lassative con glicerina sono considerate il metodo più sicuro per affrontare la stitichezza a livello locale. La glicerina non viene assorbita nel flusso sanguigno, non penetra nel latte materno, il che significa che è sicura per il bambino. Le candele non hanno un effetto terapeutico sul problema della stitichezza in un complesso, agiscono una volta.

Metodi tradizionali per eliminare la stitichezza

Uno dei metodi più efficaci e semplici per trattare la stitichezza che favorisce il movimento intestinale è bere un bicchiere di acqua pulita a stomaco vuoto 30 minuti prima dei pasti. Di notte, si consiglia di bere 1 bicchiere di kefir e durante il giorno di includere nella dieta più verdure crude, albicocche secche, prugne.

Gli alimenti ricchi di fibre possono aiutare ad alleviare la stitichezza

I fichi bagnati nel latte danno un effetto lassativo. 1 bicchiere di latte bollente viene versato in un contenitore con frutta, lasciato raffreddare e prendere 1 cucchiaio più volte al giorno prima dei pasti.

Un decotto di bacche di uva spina promuove anche i movimenti intestinali tempestivi al mattino. Fai bollire 1 cucchiaio di uva spina con un bicchiere d'acqua. Bere l'infuso 3-4 volte al giorno, mezzo bicchiere.

Non dimenticare che l'assunzione di lassativi è una soluzione temporanea; non è consigliabile assumere i farmaci per un lungo periodo (più di 1 mese). Per prima cosa è necessario consultare un medico per identificare la causa della stitichezza in una madre che allatta e quindi prendere le misure necessarie per eliminarla.

Come sbarazzarsi in sicurezza della stitichezza per una mamma che allatta

A causa di traumi al retto durante il parto, malnutrizione, stile di vita passivo, disturbi ormonali, stitichezza si verifica in una madre che allatta. La stitichezza (ritenzione delle feci) è possibile già durante il periodo di gestazione. La stitichezza durante la gravidanza è fisiologica, una variante della norma. Ma durante l'allattamento, una donna dovrebbe prendersi cura della sua salute, delle condizioni dell'intestino e dell'intero tratto digestivo. La ritenzione delle feci a lungo termine è irta di intossicazione del corpo e può danneggiare una giovane madre e un bambino. Ecco perché la stitichezza in una madre che allatta deve essere trattata.

Perché la stitichezza è pericolosa durante l'allattamento?

La stitichezza provoca disagio psicologico e fisico. È più difficile per una donna far fronte alle faccende domestiche, camminare con il bambino a causa del dolore costante nel retto, nell'addome inferiore.

La stitichezza in una giovane madre è sempre accompagnata da sintomi spiacevoli..

La donna è perseguitata da mal di testa, pesantezza allo stomaco, gonfiore, flatulenza. I terapeuti notano che molte donne parallelamente lamentano insonnia, superlavoro, nervosismo, perdita di appetito e pianto. La salute della mamma si riflette nel bambino. Lui, come uno specchio, scherma lo stato emotivo, diventa più capriccioso, inattivo.

La stitichezza prolungata porta all'accumulo di feci nell'intestino. In questo contesto, inizia il processo di intossicazione. Avvelenare il corpo di una madre che allatta con le tossine colpisce il bambino.

Modi per risolvere il problema

Terapisti e pediatri non consigliano a una giovane madre di assumere immediatamente farmaci nella lotta contro la ritenzione delle feci. La stitichezza durante l'allattamento può essere risolta naturalmente. Per fare questo, è necessario stabilire l'alimentazione, monitorare l'attività fisica..

Dieta di una madre che allatta per la stitichezza

Per eliminare la stitichezza, la madre deve seguire le regole dell'alimentazione durante l'allattamento. Aiuta a ripristinare la funzione intestinale, facilita il processo di defecazione.

Una giovane madre dovrebbe ricordare:

  • frutta e verdura si mangiano meglio bollite o al forno;
  • il porridge (sull'acqua) dovrebbe essere incluso nella dieta quotidiana;
  • escludere cibi piccanti, fritti, salati e affumicati dalla dieta;
  • abbandonare completamente le bevande gassate;
  • i prodotti a base di latte fermentato sono richiesti nel menu;
  • è meglio condire i piatti con semi di lino o olio d'oliva;
  • piatti di carne - solo ben stufati o al forno.

Per non soffrire di movimenti intestinali, per normalizzare il suo lavoro, per prevenire lo sviluppo di emorroidi, per sbarazzarsi della flatulenza, è necessario includere la fibra nella dieta quotidiana. Puoi acquistarlo pulito in una catena di farmacie o in un supermercato. Usa il prodotto quotidianamente se hai la tendenza alla stitichezza.

Cibi e bevande consentiti per la stitichezza

Nella tabella sottostante è possibile trovare un elenco di alimenti non vietati e utili per l'allattamento al seno durante la stitichezza. Devono essere inclusi in modo uniforme nella dieta settimanale della madre..

Prodotti lattiero-caseari e fermentatiYogurt, kefir, ricotta, panna acida 10-15%.
FarinaPane di crusca, pasta (in quantità limitate).
PorridgeGrano saraceno, farina d'avena, miglio, semi di lino.
Primo pastoZuppe con brodo vegetale, pollo senza pelle, con una quantità minima di cavolo.
DolciMiele, noci, caramelle.
Le bevandeComposta, decotto di rosa canina, succo di mela.
Carne e pescePesce di mare magro, vitello, carne di coniglio, tacchino, pollo senza grassi.

La dieta per l'alimentazione dei bambini e la stitichezza dovrebbe contenere cibi a basso contenuto di grassi con fibre che hanno proprietà lassative. La purea di prugne ha un effetto lassativo. Durante l'allattamento, aiuta a sbarazzarsi dei segni di stitichezza per mamma e bambino.

Regime di bere

L'acqua potabile è molto importante per la stitichezza. Se una giovane madre ha un disturbo della defecazione, il regime alimentare dovrebbe diventare la base della dieta. Ma devi bere l'acqua correttamente. Molte donne si sbagliano sul fatto che bere qualche tazza di tè, composta al giorno risolverà il problema della stitichezza..

I nutrizionisti consigliano alle madri di assumere almeno 2 litri di liquidi al giorno durante la stitichezza.

Questi possono essere tè naturali, composte, tisane, kefir, yogurt da bere. La regola principale è che l'acqua bollita pura o l'acqua distillata dovrebbe essere il 50% di tutto il liquido consumato.

Farmaci contro la stitichezza

Un prerequisito per l'assunzione di qualsiasi farmaco prescritto dal medico è provare terapie alternative. Se la dieta, l'assunzione di prodotti lassativi o altri rimedi non aiutano con la stitichezza, puoi chiedere aiuto a un terapista. Il medico prescriverà il medicinale adatto alla madre che allatta.

È impossibile assumere lassativi da soli durante l'allattamento. Va tenuto presente: il farmaco non deve penetrare nel latte materno, causare spiacevoli conseguenze nel bambino.

Farmaci consentiti per la stitichezza durante l'allattamento

I medicinali che hanno un effetto lassativo per le donne che allattano possono essere suddivisi in diversi gruppi in base alla loro forma di rilascio. Una giovane madre può scegliere un rimedio più adatto. Per eliminare la stitichezza aiuterà:

  • supposte rettali (supposte per costipazione);
  • polveri per preparare sospensioni;
  • sciroppi.

Non utilizzare una preparazione a base di erbe a base di senna. Agisce troppo fortemente sull'intestino, è in grado di penetrare nel latte materno. L'erba può causare crampi, dolori di stomaco, diarrea in un bambino..

Se è più conveniente per una donna usare le candele in caso di disturbi della defecazione, puoi optare per i seguenti farmaci:

  • candele di olivello spinoso;
  • candele alla glicerina;
  • Evakyu.

Di questi, le candele alla glicerina sono popolari. Hanno un ottimo effetto lassativo. L'effetto si ottiene a causa del gonfiore e dell'ammorbidimento del contenuto intestinale, quindi le feci vengono rimosse senza dolore..

Lo svantaggio delle supposte è un elenco di controindicazioni. Quasi tutte le supposte non possono essere utilizzate per emorroidi, ferite, crepe nell'ano.

Il problema delle emorroidi è tipico di molte giovani madri dopo il parto..

Se ci sono crepe nell'ano, infiammazione delle emorroidi, gli esperti raccomandano di optare per candele di olivello spinoso. Hanno un buon effetto antinfiammatorio e un leggero effetto lassativo..

I prodotti a base di lattulosio sono adatti sotto forma di sciroppo:

  • Duphalac;
  • Lattulosio;
  • Normase (secondo la testimonianza di un medico, con grave stitichezza).

Anche i farmaci a base di lattulosio hanno controindicazioni. Devi prendere delicatamente lo sciroppo se c'è una tendenza alla flatulenza. Nei primi giorni di utilizzo, può intensificarsi. Il produttore afferma: il sintomo scomparirà in 2-3 giorni. Allo stesso tempo, arriverà un effetto lassativo..

A differenza delle supposte rettali, gli sciroppi di lattulosio hanno un effetto cumulativo. Gli intestini non vengono sempre svuotati durante il giorno.

Se la madre e il bambino soffrono di stitichezza allo stesso tempo (ad esempio, a causa di un'alimentazione scorretta della madre), speciali microlismi Mikrolax aiuteranno. Sono utilizzati da un bambino dalla nascita, sono adatti anche per le madri che allattano. Inoltre il farmaco in una composizione sicura, facilità d'uso. Lo strumento ha un minimo di controindicazioni.

Al costo, il più costoso sarà l'uso di microclittori Mikrolax - 400-450 rubli. Le supposte rettali costano nell'intervallo di 100-200 rubli. Gli sciroppi a base di lattulosio variano nel prezzo da 150 a 350 rubli.

Fitoterapia

Le erbe aiutano con la ritenzione delle feci durante l'allattamento. Il dottor Komarovsky consiglia prodotti a base di finocchio e anice. Queste piante sono utilizzate in pediatria per migliorare la funzione intestinale nei bambini, alleviare il gonfiore e le coliche. Puoi anche usare le erbe per una giovane madre.

Anice e finocchio

Per ottenere l'effetto di assumere anice e finocchio, è necessario bere decotti di queste piante (2 cucchiai per 200 ml) da 3 a 5 giorni, 3 volte al giorno. Il brodo aiuta a migliorare la peristalsi intestinale, eliminare la flatulenza.

La medicina di erbe è utile anche per il bambino. Le coliche del bambino diminuiranno, il processo di digestione migliorerà mentre la madre prende finocchio e anice. Le sostanze trovate nelle piante passano nel latte, ma sono innocue per i bambini.

Viola

Va bene se una giovane madre ha l'opportunità di ottenere una viola tricolore. Un decotto della pianta è ottimo per alleviare la stitichezza e migliorare l'allattamento..

È facile preparare l'infuso.

  1. Prepara pentole smaltate.
  2. Avrai bisogno di 10 g della pianta, 200 ml di acqua bollente.
  3. Mescolare tutti gli ingredienti, mettere a fuoco per 15 minuti.
  4. Quando bolle togliete dal fuoco e lasciate cuocere a bagnomaria per un'ora.
  5. Quindi raffreddare e filtrare.

Assumere il prodotto 1 cucchiaio 3 volte al giorno dopo i pasti.

Uva spina

Aiuta con il decotto di uva spina costipazione. Devi preparare 1 cucchiaio di bacche. Versare 200 ml di acqua bollente sugli ingredienti e lasciare agire per mezz'ora. Bere il brodo 3 volte al giorno, ¼ di bicchiere.

Lassativi popolari

Il trattamento della stitichezza con metodi tradizionali ha un effetto benefico sulla condizione dell'intestino e non è pericoloso per il bambino, se si seguono le regole di base per la scelta di una ricetta. Sono adatti solo prodotti a base di prodotti o piante che non sono controindicati per l'allattamento al seno.

I medici consigliano di provare le prugne a stomaco vuoto.

Prima di colazione, devi bere un bicchiere di acqua purificata, mangiare purea di frutta secca. Di norma, con la stitichezza a breve termine, l'effetto del consumo di prugne si verifica entro 3 ore..

I fichi al vapore nel latte aiutano molto. Per preparare una deliziosa medicina, hai bisogno di frutta secca nella quantità di 2 cucchiai (tritati), 200 ml di latte caldo bollito. È necessario versare i fichi con il liquido, insistere a temperatura ambiente.

Prendi il rimedio fino a 4 volte al giorno, prima dei pasti. La dose massima è di 2 cucchiai di latte di fichi. I fichi aiutano una giovane madre a riprendersi più velocemente dopo il parto, migliorano la digestione nei bambini, aumentano l'immunità, saturano il corpo con vitamine.

Decotti alle erbe

Il trattamento a base di erbe è meglio farlo su consiglio di un medico. Se il medico non vieta la prescrizione selezionata, è possibile utilizzarla come alternativa alla terapia farmacologica. Qualsiasi trattamento a base di erbe può avere un impatto negativo su madre e bambino, poiché le piante hanno un elenco di controindicazioni.

Menta, foglie di fragola, foglie di ortica essiccate, fiori di camomilla, radici di valeriana aiutano ad eliminare la stitichezza durante l'allattamento nella mamma. Gli ingredienti sono combinati in una forma essiccata macinata, prendere 500 ml di acqua bollita, 2 cucchiai di una miscela di piante. Le erbe vengono versate in acqua bollente in un thermos e lasciate per 10 ore. Applicare 1 cucchiaio prima dei pasti.

Se il bambino inizia a essere capriccioso, le sue condizioni cambiano in peggio, vale la pena abbandonare la ricetta scelta. Alcuni ingredienti possono causare una reazione allergica nei bambini.

Un semplice decotto di camomilla aiuta con la stitichezza associata a una funzione gastrointestinale impropria.

La dieta di una donna durante l'allattamento può contenere decotto di camomilla. È necessario 1 cucchiaio fino a 4 volte al giorno prima dei pasti. La camomilla normalizza i processi di digestione, elimina i processi infiammatori nell'intestino e ha un lieve effetto lassativo. La camomilla si trova in molti tè usati per migliorare l'allattamento..

Anche le giovani ortiche sono utili. Le sue foglie vengono preparate e prese 1 cucchiaio 3 volte al giorno, prima dei pasti. Un decotto della pianta ha un effetto benefico sul corpo femminile dopo il parto, normalizza le feci, previene l'anemia, aumenta la produzione di latte.

Esercizio per la stitichezza

Alcuni esercizi utili e semplici aiuteranno ad attivare l'intestino, aumentare la peristalsi dell'organo e migliorare il processo di digestione.

Slider

Per eseguire l'esercizio, devi sederti sul pavimento, raddrizzare le gambe, allineare i talloni. In alternativa, la gamba destra viene tirata il più in avanti possibile, quindi la gamba sinistra, le braccia sono sul corpo. Contemporaneamente al movimento delle gambe, è necessario andare avanti con tutto il corpo.

Il compito principale dell'esercizio è fare movimenti in avanti solo con l'aiuto delle gambe, senza girare il corpo. Quindi puoi strisciare su un lato della stanza e nella direzione opposta..

Inspirare espirare

Sdraiato sulla schiena, devi portare le gambe allo stomaco usando le mani il più possibile. Fai un respiro profondo per gonfiare lo stomaco, aspetta 30 secondi, espira bruscamente con la bocca, abbassa le gambe. Ripeti l'esercizio 10 volte. È adatto per l'uso dopo il parto.

Una bicicletta

Un esercizio semplice e comprensibile, familiare fin dall'infanzia. Sdraiati sulla schiena, piega le gambe alle ginocchia, inizia a ruotare i movimenti, simulando un giro in bicicletta. La condizione principale per una corretta esecuzione è allargare il più possibile il cerchio con i piedi..

Eseguono 10-15 rotazioni, rallentando e aumentando il ritmo. L'esercizio fisico aiuta a combattere i movimenti intestinali problematici, stimola i movimenti intestinali.

Le gambe si piegano

Facile da fare esercizio. Posizione di partenza: sulla schiena, braccia distese sopra la testa o raccolte in una serratura, sostenendo la testa. Piega le ginocchia mentre inspiri, portale allo stomaco. Inclina le gambe, chiuse insieme, prima a destra, poi a sinistra, in modo che le ginocchia tocchino il pavimento.

Prevenzione

Affinché la stitichezza dopo il parto durante l'allattamento non causi problemi, è necessario seguire semplici regole di prevenzione. Si riducono all'aderenza alla dieta, all'implementazione uniforme e regolare dell'attività fisica e alla consultazione tempestiva con un medico. Per prevenire la stitichezza, una giovane madre dovrebbe:

  • inserire prodotti con effetto lassativo nel menù del giorno;
  • dopo il parto, fai nuoto, yoga, pilates, carichi fattibili;
  • camminare di più all'aria aperta con il bambino;
  • monitorare la routine quotidiana, evitare di sprecare tardi a letto, riposare di più quando il bambino dorme;
  • meno nervoso.

Durante l'allattamento, è importante che una madre appena nata controlli la sua dieta e, se soffre di stitichezza, la dieta deve essere fatta ancora più attentamente. Un medico può aiutare una donna a risolvere un problema così delicato. Non essere timido e ignora la stitichezza!

Alimenti che indeboliscono l'intestino durante l'allattamento

Ogni madre che allatta sa che è necessario monitorare attentamente la dieta. Dopo tutto, i prodotti che mangia entrano insieme al latte materno e nel corpo del bambino. E molti alimenti possono influire negativamente sul benessere, sullo stato di digestione e sulle feci del bambino. Se il bambino sta già assumendo alimenti complementari, in questo caso è necessario selezionare attentamente la dieta del bambino. In questo articolo scopriremo quali alimenti indeboliscono le feci del bambino..

Caratteristiche della sedia del bambino

Le feci del bambino, specialmente nei primi sei mesi, possono essere diverse. A differenza dei bambini allattati con latte artificiale, cambia regolarmente nei neonati. Nei neonati, le feci possono essere 3-16 volte al giorno, con l'alimentazione artificiale, può essere 2-4 volte. Dopo 1,5 mesi, la cifra inizia gradualmente a diminuire. Ma anche a questa età, il bambino può "andare in bagno" dopo ogni poppata.

Dopo l'introduzione di alimenti complementari da sei mesi, la frequenza delle feci diminuisce a 1-2 volte a settimana. L'odore è solitamente fermentato o del tutto assente. Possibili impurità sotto forma di piccole quantità di muco o grumi bianchi. Il colore e la consistenza delle feci sono influenzati dagli alimenti che la madre che allatta e il bambino mangiano.

Per quanto riguarda il colore, le feci dei bambini possono essere di diverse tonalità, tra cui giallo, verde e arancione. Con l'allattamento al seno completo, le feci sono verdi, con latte artificiale o misto, marroni. All'inizio degli alimenti complementari compaiono spesso macchie gialle, bianche e verdi. Le feci sono influenzate non solo dall'alimentazione, ma anche dai farmaci che il bambino o la madre assume durante l'allattamento, dalla frequenza di alimentazione e dall'attività fisica del bambino.

Anche la consistenza delle feci è diversa. Fondamentalmente, è liquido, poiché nei primi mesi di vita il bambino riceve solo cibo liquido a base di latte. Con l'alimentazione mista o artificiale, le feci sono più scure e più spesse. Per informazioni dettagliate su quello che dovrebbe essere un seggiolino per bambini, lo scoprirai al link http://vskormi.ru/problems-with-baby/kakim-dolzhen-byt-stul-u-novorozhdennogo/.

Costipazione nei neonati

Se le feci di un bambino si verificano meno di una volta ogni 1,5-2 giorni, mentre sono accompagnate da forti tentativi e tensioni, possiamo parlare di stitichezza. Nota che i movimenti intestinali dovrebbero essere difficili e ansiosi per il bambino. Il bambino spesso può essere capriccioso, lo stato di salute spesso peggiora, ci sono dolori addominali e stanchezza.

Molto spesso, la stitichezza si verifica nei bambini fino a sei mesi, poiché l'intestino non è ancora maturato e non è abituato a nuove condizioni. Non affrettarti a procedere al trattamento e prima di usare qualsiasi farmaco, assicurati di consultare il tuo pediatra!

Per migliorare le feci del bambino, rivedere la dieta sia della madre che allatta e del bambino, se sta già assumendo alimenti complementari. Includere cibi lassativi durante l'allattamento ed eliminare i dispositivi di fissaggio. Quali alimenti causano la stitichezza, vedi qui.

La miscela sbagliata può causare stitichezza. Se il bambino è latte artificiale o alimentazione mista, scegli un alimento più adatto. Scegli le miscele più adatte e ipoallergeniche. Con tali problemi, molte madri che allattano scelgono alimenti a base di latte fermentato da Nutrilon, Nan o Nutrilak. Ora diamo un'occhiata a quali alimenti indeboliscono l'intestino del bambino..

Elenco di cibi lassativi

  • Barbabietole e succo di barbabietola;
  • Alga marina;
  • Zucca e zucchine;
  • Uva e succo d'uva;
  • Prugna e ciliegia;
  • Albicocche e banane;
  • Prugne e albicocche secche;
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati (kefir, yogurt, formaggio, ecc.);
  • Porridge di farina d'avena, mais e grano saraceno;
  • Olio vegetale;
  • Uova di quaglia.

L'azione dei prodotti lassativi

Tieni presente che i prodotti elencati causano un effetto lassativo in alcuni bambini e in alcuni bambini non si osserverà alcun effetto. L'elenco include gli alimenti che più comunemente causano un effetto lassativo. Ma per tentativi ed errori, puoi determinare quali alimenti sono adatti al bambino e includerli già nella dieta. Diamo un'occhiata alle proprietà e alle azioni di ciascun prodotto..

Le barbabietole sono un ortaggio utile che indebolisce e purifica il corpo, rimuove le tossine e le tossine, rafforza i vasi sanguigni e migliora la composizione del sangue. Tuttavia, è un prodotto aggressivo. È difficile da digerire e può provocare allergie. Pertanto, una madre che allatta può utilizzare barbabietole e succo di barbabietola dopo 3-4 mesi di allattamento, per i bambini - dopo un anno e solo dopo il trattamento termico!

Le alghe sono un prodotto ricco di iodio. Lo iodio purifica il corpo e rimuove le tossine, migliora il funzionamento del sistema endocrino e della tiroide. 100 grammi di alghe contengono la norma quotidiana di iodio! Inoltre, questo prodotto contiene un gran numero di vitamine, macro e microelementi, tra cui fosforo e magnesio..

Le alghe possono essere utilizzate dalle madri che allattano durante l'allattamento, che non hanno problemi con il sistema endocrino e la digestione. Il prodotto è inoltre sconsigliato per un eccesso di iodio nell'organismo, per emorroidi e dermatiti. Le alghe possono essere aggiunte alla dieta durante l'allattamento al seno nel terzo mese dopo la nascita del bambino. Ma è meglio che i bambini non mangino alghe fino a tre anni, poiché i frutti di mare sono difficili da digerire e digerire nel corpo del bambino.

Le zucchine sono l'ortaggio più sano e sicuro per l'allattamento, sono facili da digerire e non provocano allergie. Pertanto, le zucchine sono incluse nella dieta di una madre che allatta già nella prima settimana dopo il parto e si consiglia di dare ai bambini i primi alimenti complementari. È una vera fonte di vitamine, energia e vitalità. La verdura a basso contenuto calorico purifica il corpo, rimuove le tossine e i liquidi in eccesso, riduce il peso e influisce positivamente sul funzionamento delle cellule nervose.

La zucca è un ortaggio ipocalorico con alto valore nutritivo e valore nutritivo che è facile da digerire e raramente provoca allergie. La zucca è inclusa nella dieta di una madre che allatta entro il secondo mese di allattamento. La purea di zucca viene data ai bambini per 8-9 mesi. Questo ortaggio normalizza la digestione, allevia il gonfiore e migliora il tono del corpo, rafforza il sistema immunitario. La zucca contiene una rara vitamina T, che scompone i grassi e previene la formazione di depositi di lipidi durante l'allattamento.

Frutta e bacche: uva, albicocche e pesche, ciliegie e prugne, banana. Il più sicuro per l'allattamento al seno da questo elenco è una banana. Le banane contengono vitamine B, E e C. Rafforzano il sistema immunitario, migliorano l'umore e tonificano il corpo.

Le banane possono essere incluse nella dieta di una madre che allatta nel secondo mese di allattamento, altri frutti - nel terzo mese. Le puree di frutta sono incluse negli alimenti complementari dal settimo mese, a partire dalle pesche e dalle banane. Quindi vengono gradualmente introdotti altri frutti e bacche. Come preparare adeguatamente le purea di frutta per la prima poppata dei bambini, vedi qui.

La frutta secca è l'alimento più efficace per combattere la stitichezza. Inoltre, sono più facili e veloci da digerire rispetto alla frutta fresca. Si raccomanda alle madri e ai bambini che allattano di mangiare prugne e albicocche secche, che nutrono il corpo con vitamine ed elementi utili..

Durante l'allattamento, la frutta secca sostituisce i dolci e lo zucchero. E le composte di frutta secca hanno un effetto positivo sull'allattamento e stimolano la produzione di latte materno. Per preparare il cibo per il bambino, le prugne e le albicocche secche devono essere messe a bagno in acqua per 1,5-3 ore, quindi schiacciate e aggiunte alla purea di verdura o di frutta, al porridge.

I prodotti a base di latte fermentato devono essere inclusi nella dieta sia di una madre che allatta che di un bambino. Rafforzano il sistema immunitario e saturano il corpo con il calcio, che migliora le condizioni di unghie, capelli e pelle. Tale cibo migliora la digestione e riduce le coliche, stimola l'allattamento e migliora la composizione del latte materno. Le madri che allattano possono mangiare ricotta e yogurt naturale in una settimana, panna acida in un mese, latte cotto fermentato e yogurt in tre mesi e kefir in sei mesi.

Molti pediatri, insieme alla purea di verdure, raccomandano di introdurre ricotta, panna acida e kefir nei primi alimenti complementari. Ad esempio, il famoso dottore televisivo Komarovsky ritiene che la digestione del bambino sarà molto più facile da percepire i prodotti a base di latte fermentato, poiché sono più vicini nella composizione al latte materno. Come cucinare la cagliata per i bambini di età inferiore a un anno, leggi il link http://vskormi.ru/children/tvorog-dlya-detej-do-goda/.

Il porridge è un alimento sano e nutriente. I cereali più utili per la stitichezza sono il mais, la farina d'avena e il grano saraceno. Prima di tutto, durante l'allattamento, si consiglia di includere il grano saraceno. Aiuta con l'anemia e stimola la produzione di latte materno, si assorbe facilmente e migliora le condizioni di capelli, pelle, unghie. La farina d'avena e il porridge di mais migliorano la digestione, alleviano lo stress e purificano il corpo.

Durante l'allattamento, si dovrebbe tenere presente che i cereali con latte vengono introdotti nella dieta non prima di 4-5 mesi. All'inizio, è meglio mangiare cibo in acqua e diluire gradualmente l'acqua con il latte. Il porridge per i bambini dovrebbe essere preparato allo stesso modo. Per il gusto, aggiungi un po 'di latte materno, burro o olio vegetale. I cereali senza latticini vengono somministrati da 6-7 mesi, il latte - dopo 8 mesi.

Le uova di quaglia sono un prodotto nutriente e dietetico che può sostituire le uova di gallina se sei allergico alle proteine. Le uova di quaglia sono digerite meglio e più sane delle uova di gallina. La composizione di un tale prodotto include retinolo (vitamina A) e vitamine del gruppo B. Le uova di quaglia rafforzano il sistema immunitario e stabiliscono livelli ormonali, ripristinano e stabilizzano la digestione, stimolano l'attività cerebrale. Gli alimenti complementari per i bambini iniziano con il tuorlo di un uovo da 7-8 mesi, si consiglia di includere l'albume solo dopo un anno.

L'olio vegetale è un prodotto sano contenente vitamine e minerali. L'olio vegetale migliora il lavoro della digestione e dell'intestino, dei polmoni e del fegato. Migliora il metabolismo, abbassa il colesterolo e ha un effetto ringiovanente. L'olio vegetale può e deve essere incluso nella dieta di una madre che allatta e di un bambino. L'olio può essere aggiunto a cereali e purè di patate per un bambino da sei mesi.

Il massaggio aiuta con costipazione e dolori alla pancia. Stimola le capacità motorie, migliora la produzione di gas e riduce le coliche. Un movimento circolare in senso orario attorno all'ombelico è adatto come massaggio. Piegare e distendere le gambe a turno, tirare le gambe piegate verso lo stomaco e tirare indietro. Ripeti ogni esercizio cinque volte. Non dimenticare di adagiare il bambino su una superficie dura per due o tre minuti prima di ogni poppata e, dopo la poppata, tenerlo in posizione verticale finché non sputa.

Pesantezza costante e sensazioni di scoppio nell'addome, formazione di calcoli fecali, appendicite, diverticolosi dell'intestino crasso, cancro: queste sono solo alcune delle conseguenze che la stitichezza ordinaria può portare, se non affrontata. In precedenza, questo disturbo perseguitava principalmente bambini piccoli e anziani, ma nel mondo moderno, con l'avvento dei trasporti pubblici, dei computer, dei lavori sedentari in ufficio, supera sempre di più la mezza età e persino i giovani adulti. Un ruolo importante in questo fenomeno è stato un aumento della quantità di carne nella dieta e una diminuzione della popolarità degli alimenti vegetali. Il modo migliore per affrontare la stitichezza è non portarla ad essa, e per questo è necessario evitare uno stile di vita immobile e scegliere una dieta equilibrata per te stesso, tenendo conto di quali alimenti rafforzano, che indeboliscono.

Se una persona è in una condizione tale che, senza assistenza medica, non può liberarsi autonomamente dalla stitichezza (atonia senile, complicazioni durante la gravidanza, provocando costipazione della malattia, limitazione forzata della mobilità), allora una dieta appositamente selezionata di piatti che indeboliscono l'intestino degli adulti e dei bambini può integrare e in una certa misura sostituire i farmaci. Ciò è particolarmente importante nella tarda gravidanza, quando i medici proibiscono l'assunzione di tutti i potenti lassativi per evitare un parto prematuro e i deboli non sono migliori di una dieta a base di kefir di frutta..

I prodotti lassativi possono essere suddivisi in diverse categorie in base al loro meccanismo d'azione:

1. Oli liquidi di origine vegetale - questi prodotti lubrificano le pareti intestinali, facilitando il passaggio del cibo e proteggendo la mucosa dalle influenze aggressive. In grandi quantità e in forma pura, è meglio non lasciarsi trasportare dall'olio, perché aumenta notevolmente il carico sul sistema biliare. Durante la gravidanza, la terapia con olio è equiparata all'uso di un forte lassativo ed è completamente vietata, inoltre non dovresti esporre il corpo a tale stress durante l'allattamento al seno..

2. Stimolanti intestinali - marinate, succhi acidi, fermenti, prodotti a base di latte fermentato, spezie piccanti e così via. Accelerare la digestione del cibo nello stomaco e la produzione di bile, portano ad un aumento generale della motilità gastrointestinale. Un eccesso di tale cibo è pericoloso durante la gravidanza e alcune malattie dello stomaco associate ad una maggiore secrezione..

3. Alimenti che purificano l'intestino - frutta, bacche e verdure dolci con un alto contenuto di acqua, pectina, oligosaccaridi, fibre. Sono enterosorbenti naturali e alimento essenziale per lo sviluppo di una sana microflora intestinale, non hanno controindicazioni per età o salute.

4. Alimenti di zavorra con un alto contenuto di fibre: verdure, verdure, alcuni cereali, crusca, pane di segale. La fibra è necessaria per il processo di formazione fecale, la sua mancanza di chimo (secrezioni dall'intestino tenue) porta all'adesione delle feci sulle pareti dell'intestino crasso e allo sviluppo graduale di processi patologici.

Panoramica dei prodotti più convenienti

1. Olio d'oliva - ha il miglior gusto e la migliore combinazione di grassi tra l'elenco di tutti gli oli vegetali comuni, si sposa bene con le insalate, compresa la maionese. Per prevenire la stitichezza, puoi aggiungere costantemente un po 'di olio d'oliva a vari piatti e durante il trattamento, consumare 1 cucchiaio un'ora prima della colazione, innaffiato con acqua e succo di limone.

2. I prodotti a base di latte fermentato (kefir, latte cotto fermentato, latte cagliato, koumiss) hanno un lieve effetto lassativo sull'intestino. Per combattere la stitichezza, 3 volte al giorno prima dei pasti, bevi un bicchiere di bevanda a base di latte fermentato, che non deve essere più vecchio di 24 ore. Un tale rimedio è adatto per adulti e bambini senza restrizioni, ma bisogna fare attenzione che la bevanda non sia troppo acida.

3. La frutta secca è il lassativo naturale più sicuro, a base di un alto contenuto di zuccheri della frutta, pectina e fibre. Le proprietà più pronunciate sono possedute dalle prugne, che contengono sorbitolo, un componente di molti farmaci contro la stitichezza. La regola principale quando si mangia frutta secca è berla con un grande volume d'acqua, in modo da poter preparare infusi, decotti, composte e berli in quantità illimitate. Il decotto di prugne è un noto lassativo per l'allattamento al seno, che consente di alleviare la stitichezza sia per la madre che per il bambino.

4. Mele con buccia, frutta e bacche più dolci e impazienti, anguria, melone, zucca, banane mature - il meccanismo d'azione è lo stesso della frutta secca, ma può portare a una maggiore formazione di gas, quindi non mangiarli troppo in caso di flatulenza. È meglio mangiare frutta un'ora prima dei pasti, in modo da non permettere al cibo di indugiare nello stomaco, emanando gas.

5. Crauti - combina gli effetti della normalizzazione della microflora intestinale, una leggera stimolazione della digestione e un'elevata quantità di fibre. Sullo sfondo di altri ortaggi ricchi di fibre, utili per la stitichezza, come cavoli freschi, carote, barbabietole, pomodori, cetrioli, si distingue per il suo gusto elevato e l'effetto più pronunciato. Puoi usare costantemente crauti, verdure o insalate di verdure come misura preventiva, tuttavia, se la stitichezza è causata da flatulenza, allora è meglio rifiutare questi prodotti freschi, preferendo le loro versioni in umido o bollite.

6. Grano saraceno, orzo perlato, miglio, farina d'avena, nero, pane di crusca: questi prodotti non indeboliscono direttamente l'intestino, ma gli forniscono una quantità sufficiente di sostanze di zavorra necessarie per il movimento della massa digerita. Un adulto ha bisogno di 40 grammi di fibre al giorno, di cui si consiglia di consumare più della metà al mattino sotto forma di porridge con insalata.

La presenza di sintomi come:
1. amarezza in bocca, odore putrido;
2. frequenti disturbi gastrointestinali, alternanza di stitichezza con diarrea;
3. affaticabilità rapida, letargia generale;
indicano l'intossicazione del corpo da parassiti. Il trattamento dovrebbe essere iniziato ora, poiché gli elminti che vivono nel tratto digestivo o nel sistema respiratorio.

Vale anche la pena menzionare alcuni prodotti che non schiariscono così tanto, ma sono in grado di stimolare delicatamente la digestione: caffè solubile, limone, arancia, succo di pomodoro, tè verde.

Cosa evitare per la stitichezza?

A differenza dei cibi lassativi, esiste un'ampia categoria di alimenti che aiutano a rafforzare le feci. Una persona sana può usarli quasi indefinitamente in combinazione con cibo dall'effetto opposto, ma è meglio che una persona stitica si astenga. L'elenco di tali prodotti include:

1. Piatti con un alto contenuto di amido: purè di patate, riso (bianco), semolino, brodi di cereali, gelatina, pane bianco, prodotti da forno.

2. Prodotti contenenti tannini e astringenti: tè nero, caffè macinato, cacao, cioccolato, melograno, cachi, amarene, uva fresca e vino rosso, noci, legumi, mirtilli in qualsiasi forma.

3. Salsa di mele, le banane verdi assorbono attivamente l'acqua dall'ambiente, rallentando il passaggio del resto del cibo.

4. Bevande a base di latte fermentato vecchio, formaggio, ricotta.

5. Piatti che rallentano la peristalsi dello stomaco: fritto, affumicato, latte intero bollito, grassi animali, carni grasse, brodi ricchi, funghi.

Quale lassativo per l'allattamento può assumere la mamma? Esistono prodotti sicuri che non danneggino il tuo bambino? Quali tecniche consigliano i medici per trattare la stitichezza? Le ragioni del difficile scarico delle feci nelle madri che allattano e la possibilità di risolvere il problema.

Dopo il parto, molte donne soffrono di stitichezza. È causato da vari motivi. I più comuni sono la debolezza dei muscoli addominali dovuta allo stretching durante la gravidanza, i danni meccanici dovuti al taglio cesareo. Ma ci sono anche altri motivi.

  • Pressione dell'utero sull'intestino. La nascita di un bambino lo riduce, ma non lo elimina completamente, il che rende difficile il movimento delle feci attraverso l'intestino. L'utero, che non ha avuto il tempo di riprendersi, pesa circa un chilogrammo. Tornerà alla sua taglia "pre-incinta" in circa sei settimane.
  • Spostamento intestinale. Durante il parto, i suoi reparti potrebbero spostarsi. Uno stato che non è fisiologico per il tuo corpo è compensato dall'aspettativa. Il corpo attende che l'intestino ritorni alla sua posizione normale, dopodiché può svolgere pienamente le sue funzioni. Questo di solito richiede diversi giorni..
  • Violazione della peristalsi. La ragione è lo stress psicologico di una donna o un'ondata ormonale. L'intestino "si congela" o, al contrario, inizia a lavorare troppo intensamente, il che provoca uno spasmo dei suoi reparti.
  • Paura di una donna. Dopo un parto difficile con lacrime perineali, la madre ha paura di spingersi per non far aprire le cuciture. Questa paura, di regola, non è giustificata, ma interferisce con la normale defecazione della donna in travaglio..
  • Dieta inappropriata. Diventa la causa della stitichezza dopo che la donna torna dall'ospedale. Il nuovo ruolo della madre, la totale mancanza di tempo non permette alla donna di mangiare normalmente, la costringono a “mangiare in fuga”. La mancanza di cibi ricchi di fibre nella dieta porta ad una diminuzione dell'efficienza dell'intestino per rimuovere le feci.

Dovresti iniziare a prendere farmaci se la stitichezza persiste per più di tre giorni. Ed è accompagnato da sintomi spiacevoli: gonfiore, flatulenza, dolore. Dovresti prima scoprire il tipo di stitichezza che si è sviluppata, poiché la scelta delle tattiche di trattamento dipende da questo.

Cos'è la stitichezza

I medici distinguono tra due forme di malattia con una diversa natura del verificarsi.

  • Atonico. È una conseguenza della debolezza muscolare, che interrompe la motilità intestinale. Può verificarsi a causa di lesioni meccaniche (incisione muscolare). Accompagna spesso le donne che hanno subito un taglio cesareo. Si manifesta come dolore all'addome, sensazione di pienezza nell'intestino, nausea, perdita di appetito e flatulenza. Se era possibile andare in bagno, le feci sono dure all'inizio della defecazione, dopodiché se ne vanno sotto forma di feci molli. Può essere accompagnato da una scarica sanguinolenta.
  • Spastico. La sua causa è l'aumento del tono intestinale. L'eccessiva peristalsi lo fa "pizzicare" se stesso, che si manifesta con dolore, di solito nella parte sinistra. La donna può anche provare nausea, letargia e perdita di appetito. Quando si cerca di andare in bagno, le feci escono molto dense, come "pietre". La causa principale della stitichezza spastica è lo stato psicologico di una donna, lo stress, la depressione postpartum.

Se una donna soffriva di stitichezza prima della gravidanza, si ripresenterà dopo il parto. Nel cento per cento dei casi, si sviluppano a causa delle caratteristiche individuali dell'intestino crasso con sezioni allungate. Quando si passa lungo un "percorso" più ampio, le feci perdono liquidi e la loro escrezione dal corpo è difficile.

Trattamento della stitichezza

L'ostetrica-ginecologa Svetlana Litvinova consiglia un approccio completo per risolvere un problema delicato. È il potere di una donna correggere la situazione senza ricorrere alla droga.

Una dieta arricchita con fibre grossolane dovrebbe essere seguita non solo se c'è un problema, ma anche per prevenirlo. Eliminare la stitichezza per una madre che allatta aiuterà:

  • cereali - crusca d'avena, orzo, grano saraceno, miglio, muesli;
  • pane - nero o crusca;
  • olio vegetale - girasole, oliva, semi di lino;
  • verdure, frutta - zucca, zucchine, carote, tutti i tipi di cavoli, barbabietole, mele, ciliegie, albicocche, prugne, crude e cotte;
  • prodotti a base di latte fermentato - yogurt naturali fatti in casa, ricchi di lattobacilli.

Le bevande alla frutta secca sono deliziose e particolarmente salutari ora. Forniscono vitamine al corpo e purificano delicatamente l'intestino.

Farmaci

La scelta del lassativo per l'allattamento al seno dovrebbe essere basata sulla sua sicurezza per il bambino. La maggior parte dei prodotti presentati nella rete di farmacie non sono adatti alla mamma. Utilizzare solo quelli che non vengono assorbiti nell'intestino e nel sangue, rispettivamente, non penetrano nel latte materno.

Questi farmaci includono farmaci di nuova generazione.

  • Preparati a base di lattulosio (sciroppi). Consentito per l'uso lassativo durante l'allattamento "Duphalac", "Lactulose Poly", "Normase", "Portalak", "Romfalak". Il principio attivo di questi farmaci è il lattulosio (fruttosio o disaccaride). Secondo la guida medica E-LACTANCIA, è un composto naturale che, passando per il tratto digerente, non viene assorbito nell'intestino tenue. Entrando nell'intestino crasso, l'effetto lassativo osmotico fallisce, cioè, senza intaccare la peristalsi, aumenta le masse fecali di volume, che provoca il processo naturale della loro scarica. Viene escreto nelle feci e in piccole quantità nelle urine. Si nota l'assenza del farmaco nel plasma sanguigno della madre, quindi la penetrazione nel latte materno è improbabile. Ai bambini piccoli possono essere prescritti medicinali a base di lattulosio.
  • Preparazioni a base di macrogol (polveri per sospensione). Il principio attivo macrogol contiene i seguenti farmaci: Forlax, Fortrans, Forteza RomPharm, Tranzipeg. Ogni lassativo durante l'allattamento contiene il componente sintetico macrogol (glicole propilenico). Le sue molecole sono lineari e assorbono l'acqua. Non si modifica nell'organismo, raggiunge l'intestino crasso, dove ha un effetto lassativo osmotico. Non irrita le pareti dell'intestino crasso, non stimola la peristalsi. L'escrezione delle feci viene effettuata naturalmente a causa dell'aumento del loro volume e della saturazione con l'umidità.
  • Preparazioni di senna. La rete di farmacie comprende farmaci "Senade", "Glaxenna", "Sennalax", "Regulax". Realizzato con la senna indiana o alessandrina, una pianta arbustiva. La medicina domestica sconsiglia alle donne che allattano di utilizzare fondi basati su questa preparazione a base di erbe per il trattamento della stitichezza. Si ritiene che irritino la parete intestinale, stimolando processi simili nell'intestino del neonato. La directory internazionale E-LACTANCIA indica che questa informazione non è confermata. E suggerisce di utilizzare farmaci a base di senna come mezzo sicuro e pienamente compatibile con l'allattamento al seno. La pianta ha un effetto lassativo, non viene assorbita nell'intestino. L'American Academy of Pediatrics consente il trattamento farmacologico materno con questi farmaci senza la necessità di interrompere l'allattamento al seno. Prodotti a base di senna inclusi nell'elenco modello dell'OMS di medicinali essenziali compatibili con l'allattamento al seno, 2002.

Le supposte come lassativo per l'allattamento sono meno efficaci dei farmaci orali. Agiscono solo nella parte inferiore dell'intestino crasso, mentre le soluzioni di lattulosio o macrogol agiscono anche sulle feci situate sopra.

Infusi curativi

Invece di medicinali, puoi usare infusi lassativi naturali. Per la loro preparazione vengono utilizzati ingredienti semplici e sono completamente sicuri per il bambino..

Per eliminare la stitichezza spastica causata dallo spasmo dell'intestino, le infusioni aiuteranno:

  • succo di patate appena spremuto con acqua in rapporto 1: 1, assumere 50 ml tre volte al giorno trenta minuti prima dei pasti;
  • fichi in infusione con acqua, da raffreddare tre volte al giorno.

Per ridurre la gravità della stitichezza atonica, provocata da una dieta scorretta o da lesioni ai muscoli addominali dopo un taglio cesareo, i decotti aiuteranno:

  • anice, semi di cumino e finocchio, presi in un cucchiaio e fatti fermentare in un bicchiere di acqua bollente, tre volte al giorno;
  • foglie di mora, ortica, bacche di sorbo, finocchio - un cucchiaio della miscela in un bicchiere di acqua bollente, assumere tre volte al giorno dopo i pasti.

Ginnastica

"Il modo più semplice ed efficace per combattere la stitichezza per una madre che allatta è la ginnastica speciale", commenta la terapeuta Anna Ivanchina sul problema. "L'esercizio fisico aiuta a ripristinare rapidamente il tono dei muscoli addominali, che stabilizza l'intestino, aumenta l'intensità della contrazione uterina"..

Come prevenzione ed eliminazione della stitichezza, puoi eseguire un semplice esercizio:

  • sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia e fai un respiro profondo;
  • gonfiare il più possibile lo stomaco, soffermarsi;
  • espira con forza attraverso la bocca, tira dentro lo stomaco.

Questo esercizio può essere eseguito dal primo giorno dopo la nascita. È controindicato nelle donne che hanno subito un taglio cesareo o con lacrime perineali profonde.

L'esercizio fisico, una corretta alimentazione e un lassativo sicuro durante l'allattamento in caso di bisogno urgente aiuteranno non solo a sbarazzarsi del problema della stitichezza. Ti permetteranno di riportare rapidamente il corpo in forma dopo il parto, diventeranno la base per il buon umore per una madre che allatta e la fiducia in se stessi. Un problema delicato è risolvibile, devi solo prestare un po 'più di attenzione a te stesso.