A prima vista, l'espressione "gravidanza durante l'assunzione del controllo delle nascite" suona alquanto ridicola. Dopotutto, le pillole anticoncezionali servono solo per questo e vengono prese in modo che una donna non rimanga incinta. Tutti sanno che i contraccettivi orali ti permettono di pianificare la tua gravidanza e non aver paura del sesso non protetto, perché l'attività ovarica viene soppressa e l'ovulazione si ferma per un certo periodo. Ma, a quanto pare, accade anche quando una donna che ha preso a lungo pillole ormonali contraccettive, dopo un ritardo delle mestruazioni, corre in farmacia e la mattina dopo guarda con orrore due strisce. Il primo pensiero in questi casi: come è potuto succedere a me? E poco dopo sorgono una serie di altri pensieri, tra i quali il primo posto è occupato dalla domanda su come l'assunzione di pillole contraccettive possa influenzare la minuscola creatura che ora si sta formando, crescendo e sviluppandosi sotto il cuore di una donna..

Un po 'sull'azione dei contraccettivi orali contraccettivi

I contraccettivi che contengono l'ormone estrogeno aumentano la sua concentrazione nel corpo, che quindi blocca la formazione di un follicolo dominante nell'ovaio. In parole semplici, il follicolo non si sviluppa, l'uovo non matura e non esce, cioè l'ovulazione non si verifica.

Esistono pillole anticoncezionali con un meccanismo d'azione diverso. Non fermano l'ovulazione al 100%, ma addensano fortemente il muco cervicale. Di conseguenza, la consistenza del muco diventa tale da non consentire allo sperma di passare dalla vagina alla cavità uterina..

Alcuni farmaci aiutano a ridurre l'attività motoria degli spermatozoi dopo che sono entrati nelle tube di Falloppio.

I contraccettivi orali vengono assunti una volta al giorno in un momento strettamente definito. La ricezione inizia dal primo giorno del ciclo mestruale, cioè immediatamente con l'inizio della mestruazione successiva (il primo giorno di sanguinamento).

Cause di gravidanza durante l'assunzione di controllo delle nascite

Le istruzioni per i contraccettivi orali indicano sempre che il grado di efficacia è del 99%. Quindi cosa può accadere che una donna entri in questo 1% e rimanga incinta?

Ci sono diversi possibili motivi che devi conoscere e fare del tuo meglio per evitare di rischiare una gravidanza non pianificata..

Quindi, la gravidanza durante l'assunzione di contraccettivi orali può verificarsi se:

Segni di gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali

Perché non è immediatamente chiaro che una donna è incinta?

Ogni ragazza sceglie il proprio metodo di contraccezione, che considera il più affidabile. Ma ognuno di loro non è privo di inconvenienti. Sui forum delle donne, puoi leggere molte storie interessanti quando le coppie hanno evitato i rapporti nei giorni dell'ovulazione, hanno seguito tutte le regole per l'assunzione secondo lo schema, ma hanno ottenuto segni di gravidanza quando hanno assunto le pillole contraccettive Jess o Janine. Perchè è successo? Chi è colpevole?

I ginecologi notano che sono stati trattati con la gravidanza con tutti i metodi di protezione, ma ogni caso aveva la sua storia, per qualche motivo o un altro rimedio non ha funzionato. La maggior parte delle ragazze è sicura che con l'aiuto di qualsiasi pillola sia più affidabile proteggersi e bevono tutto. Da qui i problemi.

Senza approfondire il meccanismo d'azione delle compresse, bloccano l'azione degli altri con alcuni farmaci ormonali. Di conseguenza, lo sperma raggiunge il suo obiettivo e la ragazza ha delusione e primi segni di gravidanza quando prende i contraccettivi. Ma non prestano attenzione ai nuovi sintomi, attribuendoli a fluttuazioni del background ormonale.

Importante: le statistiche confermano che gli OK (contraccettivi orali) sono affidabili al 100%, a una condizione: la ricezione programmata.

Nessuno garantirà l'affidabilità di questo metodo di contraccezione se il corpo non si è ancora adattato (la prima confezione di pillole), e in certi giorni la donna si è dimenticata di prenderle e questa volta ha coinciso con l'ovulazione. È solo nei film che puoi pensare alle delizie del sesso, dimenticandoti delle precauzioni. Nella vita reale, la gravidanza avviene durante l'assunzione di pillole anticoncezionali e vale la pena ascoltare anche nuovi sintomi. Ma le donne si comportano in modo sconsiderato, affidandosi interamente alle "pillole magiche".

Inoltre, il corpo femminile è molto complesso, il periodo di "abituarsi" ai contraccettivi orali è diverso per tutti. Ci sono casi in cui c'erano nausea, flatulenza, indigestione e altre sensazioni atipiche inspiegabili. Dopo questo adattamento, è facile perdere i primi segni di gravidanza quando si assume la contraccezione. È particolarmente difficile capire cosa c'è di sbagliato in te quando il ciclico oscilla e il ritardo è un evento comune..

In questi casi, è necessario disporre di un sistema di test della farmacia a portata di mano, ma possono dare un risultato errato nelle prime fasi:

  • falso positivo;
  • falso negativo.
Il motivo è che lo sfondo ormonale è cambiato. Sebbene il reagente del test sia progettato per riconoscere l'ormone della gravidanza o hCG, a una concentrazione bassa il test è errato e fornisce strisce fantasma. Solo dopo aver visitato l'ufficio ginecologico e aver risposto all'analisi del sangue di laboratorio per hCG ci sarà una risposta più accurata.

Cosa non fare durante l'assunzione di contraccettivi orali?

I contraccettivi orali contengono molecole sintetiche simili agli ormoni femminili, quindi funzionano in modo simile a ciò che accade nel corpo. I contraccettivi a base di ormoni sono progettati per bloccare la funzione del follicolo dominante per prevenire la formazione di un uovo durante l'ovulazione.

Tutti sanno che gli estrogeni e il progesterone si alternano e i farmaci basati su di essi influenzano la concentrazione complessiva di ormoni nel corpo. I contraccettivi possono essere bevuti in modo incontrollabile, senza consultare un medico? I ginecologi dicono che è possibile consultare un farmacista, ma la gamma del mercato farmaceutico è ampia. Ma il distributore in farmacia non può tener conto di quelle caratteristiche dell'organismo che sono indicate nella cartella clinica..

Inutile quindi cercare i responsabili della propria gravidanza durante l'assunzione della pillola anticoncezionale, parlando dei sintomi sui forum. Solo il medico curante può scegliere l'opzione migliore:

  • con il massimo risultato contraccettivo;
  • con una correzione generale del background ormonale;
  • senza effetti collaterali.
Con la scelta sbagliata, non solo la gravidanza non è esclusa, ma puoi anche danneggiare il tuo stesso corpo. A volte le donne si lamentano che il peso aumenta a causa del gonfiore dei tessuti, ci sono periodi pesanti e la tendenza a formazioni varicose. Un urgente bisogno di abbandonare il farmaco utilizzato, se questo viene osservato, contattando i medici per un nuovo appuntamento.

Si prega di notare che non è raccomandato:

  • le pillole ormonali dovrebbero essere cancellate a metà del ciclo per non provocare uno squilibrio generale;
  • passare bruscamente a un altro farmaco senza una pausa;
  • prendere la pillola anticoncezionale per molti anni senza interruzioni;
  • non prestare attenzione ai giorni persi senza pillole;
  • continuare la vita sessuale incontrollata, usando contraccettivi che sono venuti accidentalmente a portata di mano;
  • fare lunghe pause, ok.
Secondo le statistiche, durante l'assunzione di contraccezione orale, la probabilità di gravidanza non è superiore al 2-3%. I segni di gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali sono simili ai sintomi comuni..

Attenzione: l'effetto contraccettivo si osserva fin dai primi giorni di utilizzo di un farmaco ciclico. Ritardare l'inizio dell'assunzione di OK per 3-5 giorni, contando dall'inizio delle mestruazioni, è accettabile. Tuttavia, è meglio duplicare il 1 ° ciclo con altre barriere nei giorni dell'ovulazione. È inutile iniziare a bere pillole alla fine del ciclo: lo sfondo ormonale è già stato formato. Ma ci sono confezioni da 21 e 28 compresse, le istruzioni descrivono in dettaglio come e quando berlo, da quale giorno iniziare.

Prendere pillole quando puoi rimanere incinta?

  1. Scelta sbagliata del farmaco. Sebbene abbiano approssimativamente lo stesso livello di ormone attivo, ci sono mini-pillole che agiscono localmente. Aumentano il volume del muco cervicale, impedendo allo sperma di raggiungere la sua "destinazione".
  2. Frequenti lacune nel programma portano al fatto che il normale background ormonale viene ripristinato.
  3. La violazione del programma della pillola è il motivo principale per cui ci sono segni di gravidanza quando si prendono le pillole contraccettive Dimia, Regulon o Lindinet.
  4. Nelle malattie del tratto gastrointestinale, accompagnate da diarrea e vomito, il principio attivo del contraccettivo non ha il tempo di essere assorbito nel sangue. L'efficacia delle pillole sarà bassa o per niente efficace.
  5. L'uso di farmaci, antibiotici e alcol che bloccano l'azione degli ormoni sintetici. L'interazione con altri farmaci e l'effetto dei composti organici sul componente attivo delle compresse è scritto nelle istruzioni, ma raramente viene studiato fino alla fine. Anche tè e caffè forti, alcune erbe e tè per dimagrire hanno un effetto simile..

Suggerimento: se non è stato possibile prendere un'altra pillola in tempo, berla più tardi e poi prendere altre pillole rigorosamente secondo il programma. È meglio berlo al mattino, portare le pillole con te nella borsa, in una tasca segreta, in modo che in caso di emergenza siano sempre con te.

Fatte salve tutte le raccomandazioni, la probabilità di rimanere incinta è praticamente zero. La statistica dei "voli" al livello del 3% in ogni caso ha le sue ragioni.

Aspetto psicologico e medico dell'effetto delle compresse sul feto

C'è un mito secondo cui se ti sei protetto con i farmaci e si è verificata una gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali, ci saranno segni di patologie nel feto. Tuttavia, secondo i ginecologi, se il concepimento è già avvenuto, ciò non influisce sullo sviluppo dell'embrione. Ma non ha senso bere pillole contraccettive, oscilla solo eccessivamente lo sfondo ormonale.

Consiglio: se si sospetta che sia avvenuta la fecondazione, è necessario sottoporsi a test in farmacia e già in ambulatorio per discutere se l '"amica a due corsie delle ragazze" ha ragione.

Qualsiasi medico spiegherà che se una donna ha preso contraccettivi, non è necessario abortire per paura che il bambino sia difettoso. Queste sono false paure, l'assunzione di multivitaminici con acido folico ridurrà al minimo il rischio di patologie, a meno che non siano geneticamente determinate.

È utile ricordare i segni della gravidanza quando si prendono la pillola anticoncezionale:

  • ritardo e assenza di mestruazioni;
  • lieve aumento del seno, il reggiseno diventa piccolo;
  • oscuramento degli aloni;
  • stanchezza, sonnolenza e apatia;
  • aumento della sensibilità dei capezzoli, dolore al contatto;
  • problemi digestivi, nausea al mattino, a volte vomito;
  • urgenza di usare il bagno di notte, sono possibili problemi di stitichezza;
  • cambiano le preferenze di gusto, compaiono strani desideri "gourmet";
  • c'è una temperatura basale aumentata;
  • aumento delle perdite vaginali;
  • cambiamenti di appetito;
  • eruzioni cutanee sulla pelle, aumento della pigmentazione;
  • gli odori familiari irritano;
  • il desiderio sessuale aumenta in modo significativo;
  • uno strano retrogusto dopo aver mangiato o un sapore metallico a stomaco vuoto.

Importante: l'acne, i capelli grassi e la tendenza ad aumentare di peso sono segni comuni di gravidanza quando si prendono la pillola anticoncezionale. Tuttavia, è possibile giudicare la nuova posizione solo se c'è una somma di sintomi e sensazioni insolite..

Alcune ragazze sono tenute prigioniere dall'illusione. Credono che se continui a prendere le loro pillole anticoncezionali, puoi provocare un aborto spontaneo. Tuttavia, a parte lo squilibrio ormonale, non aspettarti alcun risultato se l'ovulo è riuscito a impiantarsi nella parete uterina. E in una ragazza sana, anche Postinor non crea sempre le condizioni per un aborto spontaneo..

Anche se c'è sanguinamento, non è un dato di fatto che l'utero si sia schiarito, spesso il ginecologo deve raschiarlo ulteriormente per evitare processi necrotici nell'utero. Per chiarire se sei incinta o no, puoi solo nell'ambulatorio del medico dopo un esame del sangue per hCG.

Gravidanza durante l'assunzione del controllo delle nascite e come minaccia il bambino

Le pillole anticoncezionali (contraccettivi orali o contraccettivi orali) sono uno dei metodi contraccettivi più diffusi tra le donne in età fertile. Questo perché sono efficaci al 99% nell'uso ideale e al 91% nell'1, che è più efficace dei preservativi. Tuttavia, a volte ci sono casi di gravidanza durante l'assunzione, che di solito si verifica a causa della mancata assunzione di pillole o dell'influenza di altri farmaci, ad esempio alcuni antibiotici. Fortunatamente, la maggior parte degli studi mostra che questo non dovrebbe danneggiare il nascituro o influenzare l'esito della gravidanza..

Gravidanza con contraccezione

È possibile?

Una domanda comune tra le donne in età fertile è: "Posso rimanere incinta se uso i contraccettivi?" La risposta è si. Oltre ai metodi di sterilizzazione, ad es. Vasectomia negli uomini e legatura delle tube di Falloppio nelle donne, tutti gli altri metodi non possono dare una garanzia del 100%. L'efficacia dei contraccettivi orali è di circa il 99% se usati come indicato. Ciò significa che non puoi saltare l'assunzione di pillole o prenderle con altri farmaci che riducono l'efficacia. Ma in pratica l'uso ideale è improbabile, quindi di fatto proteggono del 91%.

Cosa influenza l'efficacia dei contraccettivi orali?

I contraccettivi orali possono essere inefficaci se usati in modo scorretto. Ecco alcuni motivi:

  • Saltare la pillola. Saltare una compressa (specialmente la combinazione) probabilmente non rilascerà l'uovo. L'importante è prenderlo non appena se ne ricorda. Ma se è trascorso più di un giorno, la probabilità aumenta, soprattutto a seconda del tipo di pillole. Scopri di più su come procedere in questo caso e su quante compresse prendere in questo articolo..
  • Assumere pillole in momenti diversi. 24 ore dopo aver preso l'ultima pillola, il suo effetto inizia a svanire. Ciò è dovuto al fatto che i CO contengono dosi minime di sostanze attive, che è importante per prevenire gli effetti collaterali. Anche se hai preso la mini-bevanda 3 ore o 12 ore dopo (a seconda del farmaco) rispetto al giorno prima, potresti ovulare.
  • Effetto di interazione. Ci sono alcuni farmaci che rendono la pillola anticoncezionale meno efficace. Questi sono alcuni antibiotici, farmaci per l'HIV e erba di San Giovanni. Se ha bisogno di prendere uno qualsiasi di questi medicinali, informi il medico che sta assumendo OK e usa un altro metodo contraccettivo mentre sta assumendo questi medicinali.
  • Vomito o diarrea. Il vomito nelle prime 2 ore dopo l'assunzione della pillola può impedire che venga assorbito dal sistema digestivo. 2 Pertanto, sarà necessario ripetere la dose il prima possibile. Un effetto simile può verificarsi a causa della diarrea..
  • Generici della pillola anticoncezionale. I farmaci generici sono farmaci con le stesse sostanze nella composizione, ma con un diverso nome non di marca o senza brevetto, il che li rende più economici. Puoi risparmiare sui generici, ma potresti non assumere abbastanza ormoni per sopprimere l'ovulazione. Nella maggior parte dei casi, questi farmaci funzionano bene, ma a volte possono essere meno efficaci..

Segni di gravidanza durante l'assunzione di contraccettivi orali

Sono difficili da identificare perché molti degli effetti collaterali della contraccezione sono simili ai segni della gravidanza. L'unico modo sicuro per sapere se sei incinta o no è fare un test di gravidanza. Le donne che usano contraccettivi orali a volte possono non avere il ciclo. Inoltre, gli ormoni a volte si sentono male, può apparire una scarica leggera, imbrattare a metà del ciclo. Tuttavia, non c'è modo di sapere se si tratta di un effetto collaterale della contraccezione o del concepimento. Le pillole anticoncezionali possono anche causare tenerezza al seno, aumento dell'olfatto e sbalzi d'umore. Se stai prendendo OK e sospetti una gravidanza, consulta il tuo medico o fai fare un test di gravidanza a casa per evitare complicazioni.

Cosa fare in caso di gravidanza durante l'assunzione di OK?

La ricerca mostra che l'assunzione di contraccettivi orali all'inizio della gravidanza non danneggia il feto. È una buona notizia. È vero, alcuni studi hanno dimostrato che sono possibili parto prematuro, basso peso alla nascita o problemi congeniti alle vie urinarie, ma tutto questo è molto raro. 3

In generale, la maggior parte dei contraccettivi (OC e IUD) riduce la probabilità di una gravidanza extrauterina (quando un ovulo fecondato non è incorporato nell'utero). Ma se la gravidanza si è verificata durante il loro utilizzo, i rischi di questa patologia sono superiori a quelli che non hanno utilizzato questi fondi. 4 La gravidanza ectopica è una complicanza grave e pericolosa per la vita e richiede cure mediche immediate.

La cosa migliore da fare se sospetti una gravidanza è un test di gravidanza a casa. Se ottieni un risultato positivo, interrompi immediatamente l'assunzione della pillola anticoncezionale. In caso di esito negativo, consultare il proprio medico per un consiglio. Si consiglia di interrompere comunque l'assunzione delle pillole, quindi utilizzare un'altra forma di contraccezione, come un preservativo, fino a quando non si ottiene la conferma dal proprio medico..

L'esperienza di altre donne

Tratto dal sito inglese:

“Tre mesi dopo sono rimasta incinta di pillole. Li ho presi tutti i giorni senza perdere una dose. Non capisco cosa sia successo. Non ho preso altri farmaci e ho preso le pillole esattamente alla stessa ora ogni giorno. L'unica cosa a cui riesco a pensare è che a volte mi piace bere un po 'di birra (l'alcol non influisce sull'efficacia dei contraccettivi, questo è possibile solo in caso di vomito - ndr). In ogni caso, ho un figlio, e lui è solo una benedizione per noi ".

“Sono rimasta incinta mentre assumevo contraccettivi orali e ho avuto una gravidanza extrauterina. A quel tempo, stavo subendo una terapia antibiotica per curare la sinusite e sono sicuro che questo fosse il motivo. Ora starò più attento se devo prendere altri farmaci "..

“Sono rimasta incinta mentre prendevo le pillole. E questo è dopo 20 anni di utilizzo di contraccettivi orali! Sì, ho perso le pillole per diversi giorni mentre eravamo in vacanza. Eppure è stato sorprendente, perché se prendi le pillole per molto tempo, in linea di principio, non puoi ovulare immediatamente. Credo di averlo fatto! Il nostro bambino è meraviglioso e siamo molto felici di essere diventati genitori ".

Quale danno per un bambino è il contraccettivo durante la gravidanza

È stato dimostrato che il preservativo è uno dei contraccettivi più affidabili, ma fare sesso non sempre porta ai partner il giusto piacere, quindi a volte è consigliabile ricorrere a metodi contraccettivi alternativi. Le donne possono prendere pillole per prevenire il concepimento, ma hanno ancora la possibilità di rimanere incinta. Molte ragazze continuano a usare contraccettivi orali durante la gravidanza, semplicemente non sapendo di essere già "in una posizione interessante"..

Meccanismo della pillola contraccettiva

Durante la gravidanza, il corpo di una donna produce ormoni - estrogeni e progesterone, che aiutano a fermare l'ovulazione e prevenire la maturazione dell'uovo nell'ovaio. La stessa cosa accade quando si assumono contraccettivi orali (OC), poiché contengono anche gli ormoni necessari, seppur ottenuti sinteticamente.

I contraccettivi ormonali svolgono le seguenti attività:

  • impedire all'eiaculato di entrare nell'utero, provocando la contrazione della cervice;
  • rallenta lo sviluppo dell'uovo nell'ovaio, quindi il periodo ovulatorio non arriva.

I contraccettivi orali sono molto efficaci, ma dovresti visitare il tuo ginecologo prima di usarli. Lo specialista selezionerà il tipo di pillole richiesto, tenendo conto delle possibili controindicazioni ed effetti collaterali.

Esistono due tipi di pillole ormonali:

  1. Mini-bevuto: inibisce l'ovulazione e causa l'ispessimento del muco cervicale, contiene prostagene. Dovresti bere dai primi giorni del ciclo mestruale allo stesso tempo, senza perdere una dose.
  2. OC forte - contiene estrogeni, che arresta completamente l'inizio dell'ovulazione a causa di cellule uovo immature.

Affidabilità

Secondo le ultime ricerche nel campo dell'assistenza sanitaria, l'OC protegge da gravidanze indesiderate in quasi cento casi su cento. L'affidabilità è del 97-99,7%. Ma le pillole non possono proteggere da tutti i tipi di malattie a trasmissione sessuale. Se una donna esce con diversi partner, è meglio usare il preservativo per proteggersi. I farmaci ormonali sono più adatti per le coppie che non hanno fretta di avere figli.

Cause di gravidanza indesiderata

Anche se bevi contraccettivi, seguendo le istruzioni del medico, c'è ancora il rischio di rimanere incinta. Ciò accade per una serie di motivi legati alle caratteristiche del corpo umano..

Saltare una pillola

È giustamente chiamato il colpevole più comune di gravidanze indesiderate. Gli esperti consigliano vivamente di bere rigorosamente una compressa ogni giorno, alla stessa ora.

In pratica, le ragazze spesso dimenticano, o per qualche motivo al di fuori del loro controllo, saltano l'assunzione del farmaco. Saltare minaccia che l'uovo possa maturare e arrivare dalle ovaie nell'utero.

Assunzione di antibiotici

I farmaci battericidi possono attenuare l'effetto dei contraccettivi ormonali. È meglio sospendere la terapia antibiotica durante l'assunzione di contraccettivi, altrimenti il ​​rischio di concepire un bambino sarà piuttosto alto. Oppure puoi usare metodi contraccettivi di barriera in questo momento.

Alcol

È noto che l'alcol ha un impatto negativo sulla salute umana in generale. Le donne, in particolare le ragazze giovani, non dovrebbero assolutamente abusare di bevande alcoliche. Bere alcol, anche in piccole quantità, può ridurre l'effetto della pillola anticoncezionale.

Indigestione

Prima di assumere contraccettivi orali, le ragazze dovrebbero essere esaminate per le malattie del tratto gastrointestinale.

Non prenda pillole se riscontri i seguenti sintomi di disturbi digestivi:

  • diarrea, diarrea;
  • bruciore di stomaco, gonfiore;
  • nausea;
  • stipsi;
  • eruttazione frequente, dolore e sensazione di pesantezza all'addome.

Ci vogliono dalle 3 alle 5 ore affinché la pillola venga assorbita dal corpo. Se durante questo periodo i segni di indigestione sono disturbati, ad esempio vomito, è possibile che la pillola non funzioni correttamente.

Altri motivi

Molti rappresentanti della bella metà dell'umanità si torturano con varie diete, bevono tè per dimagrire, varie tisane. Durante l'assunzione di pillole, è meglio rifiutare tali tea party, poiché esiste il rischio che il contraccettivo venga escreto dal corpo insieme a sostanze nocive. È meglio non usare affatto la medicina tradizionale, in particolare decotti e tinture, durante il periodo di assunzione di OK.

Altri fattori che possono portare alla gravidanza, anche se stai assumendo pillole anticoncezionali, includono:

  1. L'uso di medicinali per micosi, convulsioni e infiammazioni. Per analogia con la terapia antibiotica, l'effetto del contraccettivo può attenuarsi.
  2. Sesso nei primi giorni di utilizzo delle pillole contraccettive: l'effetto delle pillole potrebbe non venire immediatamente, quindi è meglio proteggersi ulteriormente con i preservativi nella prima settimana del corso.
  3. Dosaggio errato: le dosi corrette dell'ormone saranno determinate da uno specialista, contatta il tuo ginecologo prima della terapia. Scegliendo il rimedio sbagliato e commettendo un errore con il dosaggio, puoi facilmente rimanere incinta.
  4. Stati d'animo depressivi, stress, blues ridurranno l'efficacia dei farmaci ormonali. La depressione è il colpevole più raro di tutti questi motivi per la gravidanza quando si prende il controllo delle nascite. Ma se è lì, vale la pena bere sedativi in ​​parallelo, dopo aver consultato un medico.

Sintomi della gravidanza durante l'assunzione di OK

Tre settimane: questo è quanto dura il corso della terapia ormonale contraccettiva. Alla fine della terapia, una donna può osservare una scarica che ricorda il sanguinamento mestruale. Passa una settimana e lo spotting scompare, quindi puoi usare di nuovo OK.

L'ansia colpisce le ragazze solo nei casi in cui non ci sono dimissioni alla fine del corso.

Quindi è necessario dare un'occhiata più da vicino ai principali sintomi della gravidanza:

  • il seno è aumentato, si ha la sensazione che il reggiseno sia diventato piccolo;
  • oscuramento dell'area intorno ai capezzoli (diventa marrone);
  • indifferenza per tutto ciò che ci circonda, costante voglia di dormire, stanchezza;
  • ipersensibilità dei capezzoli;
  • frequente bisogno notturno di usare il bagno;
  • vomito, nausea, costipazione;
  • la temperatura basale è al di sopra del normale e non diminuisce per molto tempo;
  • l'aspetto dell'amarezza in bocca dopo aver mangiato;
  • l'appetito aumenta bruscamente o scompare completamente;
  • la libido aumenta;
  • appare un'eruzione cutanea sulla pelle;
  • preoccupato per una maggiore irritabilità.

È possibile che gli effetti elencati possano essere causati dall'assunzione di contraccettivi ormonali, ma non dovresti lusingarti di questo.

La fecondazione può essere valutata sulla base di un complesso di sintomi. Non suonare l'allarme se il tuo peso è aumentato bruscamente, appare l'acne, la nausea. È meglio fare un'ecografia, fare un esame del sangue e fare un test di gravidanza per assicurarsi che ci sia un feto nell'utero.

Alcune ragazze non prestano attenzione ai segni della gravidanza, pur continuando a prendere pillole e pensando che ciò provocherà un aborto spontaneo. Questa opinione è errata, nella migliore delle ipotesi, la donna incinta uscirà con disturbi ormonali, ma non funzionerà per interrompere la gravidanza.

Altre possibili ragioni per il ritardo

L'assenza di mestruazioni dopo la fine del ciclo di assunzione di contraccettivi orali non dovrebbe essere sconvolgente. Gli ormoni nelle pillole anticoncezionali possono causare le mestruazioni. Le mestruazioni possono arrivare con uno o più giorni di ritardo.

Vale la pena preoccuparsi se hai avuto contatti sessuali 5-7 giorni prima di iniziare a prendere le pillole o se violi la procedura per l'utilizzo di OK.

Regole dell'applicazione OK

Vale la pena concordare con gli esperti: le pillole ormonali sono altamente affidabili e quasi mai falliscono. La confezione contiene solitamente 21 pillole, ma ci sono confezioni da 28 compresse, devono essere bevute rigorosamente quotidianamente, preferibilmente alla stessa ora.

Esistono altre regole per applicare OK, ad esempio:

  1. Il primo giorno ideale di ammissione è il primo giorno del ciclo. Puoi usare contraccettivi ormonali il giorno successivo a un aborto, non ci sono controindicazioni al riguardo.
  2. È necessario assumere pillole durante i pasti per non provocare vomito o disturbi intestinali.
  3. Dopo aver iniziato il ciclo di utilizzo di OK, i primi 7-14 giorni devono inoltre essere protetti con i preservativi.
  4. Dopo aver bevuto l'ultima (21a pillola), dovresti interrompere l'assunzione di OK per 7 giorni, quindi inizia un nuovo corso, l'8 ° giorno, non più tardi.
  5. Presta attenzione all'aspetto delle macchie durante la pausa di 7 giorni. Se non ci sono, dovresti fare un test di gravidanza ed essere esaminata da un ginecologo (forse si è verificato il concepimento).
  6. Durante la pausa settimanale, devono essere protetti con i preservativi..
  7. In caso di diarrea, diarrea, vomito - dovresti anche bere 1 compressa, dopo 10-12 ore dal momento dell'ultima dose, quindi tornare al normale programma di OK.
  8. Dimenticando di bere pillole per 2 giorni consecutivi, vale la pena interromperne ulteriormente l'assunzione per una settimana, quindi ricominciare da capo, usando il preservativo nei primi giorni.
  9. Se OK viene utilizzato in parallelo con altri medicinali, assicurarsi di consultare un medico per determinare la compatibilità dei farmaci.
  10. Una confezione da 28 compresse deve essere bevuta continuamente, senza fare una pausa di sette giorni tra le dosi.

Schema di cancellazione OC durante la gravidanza

Quando i segni di gravidanza compaiono sullo sfondo dell'uso di OK, non dovresti farti prendere dal panico, soprattutto se la donna ha deciso di lasciare il bambino. I contraccettivi non danneggeranno il feto, non influenzeranno la salute del bambino.

Dopo aver appreso della fecondazione, devi immediatamente smettere di bere pillole ormonali combinate e andare dal ginecologo.

Ma non tutte le ragazze prestano attenzione ai sintomi del concepimento e continuano a prendere ulteriormente i contraccettivi. In tali situazioni, esiste la possibilità di danneggiare l'embrione, ma tutto dipende dalla durata dell'uso delle pillole..

Dopo aver interrotto l'uso di OK, deve trascorrere del tempo affinché la funzione riproduttiva si riprenda.

Più a lungo la ragazza beveva le pillole, più a lungo avrebbe dovuto aspettare l'inizio dell'ovulazione e il ripristino della funzione ovarica..

Quando è indicato l'aborto

L'uso di OK non danneggerà sicuramente la salute del bambino nei primi 35 giorni dal momento del concepimento. Più vicino alla 6a settimana di gravidanza, l'embrione forma i genitali, quindi non dovresti bere pillole, ma non è necessario abortire.

L'interruzione artificiale della gravidanza è indicata per:

  • la presenza di malattie croniche e infettive in una donna incinta;
  • effetti teratogeni (fattori fisici o chimici dannosi) sull'embrione;
  • stress, depressione.

Conseguenze per la donna e il feto

È necessario interrompere l'assunzione di contraccettivi durante la gravidanza, poiché il concepimento è già iniziato e non è necessario continuare a prendere le pillole. I contraccettivi orali completi (COC) non rappresentano una seria minaccia per il feto. Gli scienziati non hanno trovato un collegamento diretto tra l'uso di farmaci ormonali e le complicanze della gravidanza.

L'uso a lungo termine di contraccettivi orali combinati (per diversi anni) a volte può portare a infertilità - questa è l'unica conseguenza negativa per le donne che è possibile con le pillole ormonali.

È importante ricordare che COC:

  • non portare ad aborti spontanei;
  • non provocano l'inibizione dello sviluppo dell'embrione.

Recensioni

Bevo Yarina da più di un anno, aiuta, non ho riscontrato effetti collaterali. Un ottimo modo per prevenire il concepimento non pianificato, il meglio non è stato ancora inventato.

Mi sono consultato con un ginecologo prima di iniziare l'uso di farmaci ormonali. Il medico mi ha prescritto Novinet, bevo già da 5 mesi, sono ingrassato un po ', non ho riscontrato altri effetti collaterali.

Usavo una spirale, ma ho imparato dagli amici le pillole "magiche" di Jess. Dopo aver parlato con il medico, ho deciso di proteggermi con le pillole, ma ho costantemente dimenticato di prenderle. Il risultato sono due strisce sull'impasto. Mio marito ed io abbiamo deciso di partorire, è nata una ragazza sana, anche se ho ancora preso le pillole per tre settimane fino a quando non ho scoperto la gravidanza. Puoi scoprire la placenta previa durante la gravidanza al link.

video

Video sull'efficacia dei contraccettivi ormonali.

Gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali: mito o realtà?

Gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali: mito o realtà?

Sfortunatamente, a volte la gravidanza si verifica durante l'assunzione di pillole anticoncezionali, anche se non molto spesso. Tuttavia, se esiste un problema, non puoi eliminarlo: deve essere risolto. Innanzitutto, devi capire perché è possibile una gravidanza se una donna sta assumendo farmaci contraccettivi? Quali fattori portano al fatto che una donna ignara un giorno "bello" è sorpresa di scoprire di essere incinta?

Inoltre, vale anche la pena parlare di cosa dovrebbe fare una donna in una situazione simile? È necessario interrompere la gravidanza o il bambino ha la possibilità di nascere sano? Ma parliamo di tutto in ordine. E iniziamo la conversazione con esattamente come a volte una donna rimane incinta mentre prende la pillola anticoncezionale..

Se l'impasto ha due strisce

Molte donne comprano l'ambita scatola di pillole contraccettive, fissano un "promemoria" quotidiano al telefono e con la coscienza pulita dimenticano un problema come la protezione. Tuttavia, in alcuni casi, assumere solo contraccettivi è semplicemente, semplicemente non sufficiente. In quali casi, e sarà discusso ulteriormente.

Oggi, le pillole contraccettive sono considerate uno dei contraccettivi più efficaci. Questi dati sono confermati anche dalle statistiche mediche: si dice che su 100 donne che prendono la pillola anticoncezionale, nessuna rimane incinta..

Tuttavia, in pratica, il quadro è completamente diverso: circa ogni ventesima donna che usa contraccettivi ormonali sente dal suo ginecologo la notizia scioccante di essere incinta. Ma per quanto riguarda le statistiche mediche? Dopotutto, secondo lei, la probabilità di gravidanza è trascurabile.

In effetti, la colpa di tali gravidanze inaspettate non sono cattive pillole anticoncezionali, ma quei fattori che hanno significativamente indebolito o ridotto completamente la loro efficacia. Non ci sono così tanti motivi, quindi vale la pena ricordarli tutti: questo ti aiuterà a non finire nei guai..

Pausa tra le pillole

Uno dei motivi più comuni è una violazione dei tempi della pillola anticoncezionale. La maggior parte delle pillole anticoncezionali richiede non più di sette giorni tra la fine di uno e l'inizio del secondo corso. Anche un giorno di assenza è molto critico e aumenta notevolmente il rischio di una gravidanza non pianificata. In tal caso, le ovaie della donna iniziano a funzionare come al solito, il che significa che inizieranno a produrre uova a tutti gli effetti, pronte per la fecondazione..

Questo può accadere se una donna dimentica di prendere l'ultima pillola dalla confezione e lei prende la prima pillola dalla nuova confezione lo stesso giorno, come sempre. Pertanto, la pausa aumenta esattamente di un giorno, che in questo caso è un periodo di tempo critico.

Più o meno la stessa cosa accade se, dopo una pausa di sette giorni, una donna dimentica di prendere una pillola il primo giorno dell'inizio di un nuovo corso. O nel caso in cui una donna dimentichi di prendere una pillola in uno dei soliti giorni del corso, tutto ciò è molto pericoloso con l'inizio di una gravidanza non pianificata.

Al fine di ridurre il rischio di questa diminuzione dell'efficacia della pillola anticoncezionale, i medici raccomandano quanto segue. Se una donna ha dimenticato di prendere l'ultima pillola del corso, non aspettare, ma inizia immediatamente a prendere la confezione successiva. E nel caso in cui una pillola sia stata persa durante il corso, la pillola successiva dovrebbe essere presa il prima possibile.

Inoltre, assicurati di prestare attenzione a quanto tempo è trascorso tra l'assunzione delle pillole: nel caso in cui questo intervallo sia inferiore a dodici ore, l'efficacia della pillola contraccettiva non diminuisce affatto. Ma nel caso in cui sia passato più tempo, il rischio di una gravidanza non pianificata è molto alto. Pertanto, nei prossimi sette giorni, assicurati di utilizzare metodi di protezione aggiuntivi contro gravidanze indesiderate, ad esempio i preservativi.

Un'altra situazione in cui una donna dovrebbe prestare particolare attenzione è qualsiasi malattia accompagnata da vomito o diarrea. Affinché la dose richiesta dell'ormone entri nel corpo, è necessario che siano trascorse almeno tre ore dall'assunzione della pillola. Pertanto, nel caso in cui inizi a vomitare o diarrea, preparati al fatto che l'efficacia delle pillole anticoncezionali diminuirà in modo significativo..

Spesso in una situazione del genere, le donne preferiscono prendere un'altra pillola. Tuttavia, i medici non consigliano vivamente di farlo. C'è un rischio molto alto che una donna abbia un'overdose di ormoni. Pertanto, l'unica via d'uscita ragionevole che aiuterà a ridurre il rischio di una gravidanza non pianificata è usare altri contraccettivi fino alla fine del ciclo mestruale: candele, creme, preservativi..

In alcuni casi, si verifica una gravidanza non pianificata durante l'assunzione di contraccettivi orali a causa del fatto che una donna sta assumendo determinati farmaci farmacologici in questo momento, che tendono a indebolire l'effetto delle pillole contraccettive. Ecco perché, nel caso in cui una donna si ammali di qualcosa, che si tratti di un'infezione acuta delle vie respiratorie o di mal di gola, e il medico prescriverà farmaci, assicurati di avvertirlo..

Tuttavia, non dimenticare di stare attento. Questo effetto del farmaco, che riduce l'efficacia dei farmaci contraccettivi, può persistere per un mese intero dopo la fine dell'assunzione del farmaco. Di norma, vari gruppi di farmaci antibatterici, antifungini e anticonvulsivanti hanno un effetto simile..

Molto probabilmente il medico le dirà in che modo un particolare farmaco influirà sull'efficacia della contraccezione. Tuttavia, sfortunatamente, i medici spesso non lo considerano necessario o semplicemente lo dimenticano. Pertanto, una donna dovrebbe andare sul sicuro e, almeno entro un mese dalla fine del trattamento, si prenderà cura di un ulteriore metodo di protezione: preservativi, supposte.

Inoltre, l'efficacia delle pillole contraccettive può essere influenzata negativamente da vari infusi e tè alle erbe, compresi i tè per la perdita di peso così amati da tutti. Pertanto, nel caso in cui una donna sia protetta da contraccettivi orali, dovrebbe rifiutarsi di prendere le erbe. Oppure, per questa volta, dovrebbe abbandonare questo metodo di protezione. Ecco perché è così pericoloso auto-medicare e assumere farmaci senza prescrizione medica..

Gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali: mito o realtà?

Mestruazioni ritardate durante l'assunzione di contraccettivi orali

Un altro problema che le donne che usano periodicamente contraccettivi orali devono affrontare è il ritardo delle mestruazioni durante l'assunzione della pillola contraccettiva. Naturalmente, la prima cosa che viene in mente a una donna è che è rimasta incinta. Tuttavia, questo non è sempre vero, perché le pillole anticoncezionali contengono ormoni, anche se in dosi minime..

E l'effetto di questi ormoni sul corpo femminile, in un modo o nell'altro, ma influisce sul lavoro del sistema riproduttivo. Ed è per questo che i casi in cui una donna ha un ritardo non sono così rari. Spesso, le mestruazioni iniziano solo il terzo, o anche il quarto giorno, una pausa tra i cicli di assunzione di pillole.

Pertanto, nel caso in cui non ti sei perso la pillola anticoncezionale, non hai assunto altri farmaci farmacologici e ti senti bene - non farti prendere dal panico troppo - continua a prendere la pillola anticoncezionale come se le tue mestruazioni fossero iniziate in tempo, come sempre.

Tuttavia, ci sono diverse situazioni in cui una donna dovrebbe essere vigile e assicurarsi di non essere incinta. In linea di principio, tutti questi casi sono già stati descritti in dettaglio sopra, ma non fa male menzionarli ancora una volta:

  • La donna ha avuto rapporti sessuali non protetti da una settimana a una settimana e mezza prima di iniziare a prendere la pillola anticoncezionale.
  • La donna ha saltato l'assunzione di una o più pillole anticoncezionali.
  • La donna era ammalata e assumeva alcuni farmaci farmacologici.

In questo caso, la donna dovrebbe interrompere l'assunzione della pillola anticoncezionale fino a quando non sarà sicura di non essere incinta..

Gravidanza dopo aver assunto il controllo delle nascite

E, infine, l'ultimo problema che preoccupa molto le donne è la gravidanza dopo aver assunto la pillola anticoncezionale. Di norma, molte giovani donne che intendono diventare madri in futuro usano la pillola contraccettiva. Ecco perché per loro la domanda su come l'assunzione di queste pillole influenzerà la possibilità di insorgenza e di successo della gravidanza.

Di regola, non sorgono problemi anche se la gravidanza è avvenuta durante l'assunzione di contraccezione. Migliaia di bambini nati a seguito di tali gravidanze sono la prova vivente che quelle piccole dosi di ormone che fanno parte dei contraccettivi orali non causano alcun danno al bambino..

Se una donna ha deliberatamente rifiutato di assumere farmaci per rimanere incinta, dovrebbe sapere che la durata della gravidanza per ogni donna è estremamente individuale, da diversi mesi a diversi anni. Tuttavia, questo è vero anche se la donna non ha preso affatto la contraccezione..

I medici hanno un concetto come "effetto di rimbalzo", chiamato anche "gravidanza all'annullamento". L'essenza di questo effetto è estremamente semplice: dopo l'abolizione del farmaco contraccettivo, lo sfondo ormonale femminile cambia leggermente e la probabilità di rimanere incinta aumenta in modo significativo. Esiste anche un metodo simile per il trattamento dell'infertilità: a una donna vengono prescritte pillole anticoncezionali e dopo un po 'vengono cancellate. E così tante donne rimangono incinte rapidamente.

Tuttavia, a volte c'è anche una reazione inversa: nel caso in cui una donna prenda contraccettivi da molti anni, si sviluppa nel suo corpo un certo processo di abituarsi all'assunzione costante di determinate dosi di ormoni. Di norma, un periodo così critico è una linea temporale di tre anni, dopo di che è possibile una certa soppressione della funzione riproduttiva della donna..

Questo è il motivo per cui i ginecologi raccomandano vivamente alle donne che assumono la pillola anticoncezionale di prendersi una pausa per un mese ogni tre mesi. In questo caso, il rischio di un effetto di dipendenza è praticamente zero. Tuttavia, sfortunatamente, il più delle volte le donne stesse prescrivono farmaci contraccettivi, quindi molto spesso non si tratta di ciclicità.

Tuttavia, nel caso in cui due o tre cicli consecutivi dopo l'annullamento della cessazione dell'uso dei contraccettivi, non puoi rimanere incinta, questo non è un motivo di panico - non dovresti suonare l'allarme. Ma dopo sei mesi di tentativi, la gravidanza non si verifica, una donna ha davvero bisogno di chiedere consiglio a un ginecologo

È possibile rimanere incinta durante l'assunzione di contraccettivi orali

Quando in una relazione con un partner a lungo termine, molte donne scelgono la pillola anticoncezionale. Hanno davvero molti vantaggi, ma i produttori non sono ancora riusciti a raggiungere il 100% di efficienza. In quali casi puoi rimanere incinta anche quando prendi contraccettivi orali e cosa fare per evitare che ciò accada??

Gravidanza durante l'assunzione di pillole anticoncezionali - è possibile

Il principio attivo delle pillole anticoncezionali sono gli ormoni: progesterone ed estrogeni. In primo luogo, bloccano l'ovulazione. Non importa quanti spermatozoi entrano nell'utero, il concepimento è impossibile, poiché la cellula riproduttiva femminile non matura mai. In secondo luogo, alcuni cambiamenti si verificano anche nei genitali. L'endometrio diventa più sottile e il muco diventa più spesso. Tutto ciò complica sia l'ingresso dello sperma nell'utero che l'impianto dello zigote, se per qualche motivo fosse avvenuta la fecondazione.

I contraccettivi ormonali bloccano l'ovulazione

L'efficacia delle pillole anticoncezionali raggiunge il 99%. Per valutare l'affidabilità dei contraccettivi, viene utilizzato anche l'indice di Pearl, che mostra la percentuale di donne che hanno avuto una gravidanza indesiderata durante l'utilizzo di questo metodo..

Tabella: indice di perle per diversi metodi di contraccezione

Metodo di contraccezioneIndice di perle
Contraccettivi orali0,05-0,2
Impianti0,5-1,5
Mini bevuto0.3-9.6
Spirale1-1.3
Diaframma4-9
Spermicida9.3-18.5
Preservativi12.5–20
Metodo del calendario14-50

Motivi per rimanere incinta durante l'assunzione di pillole anticoncezionali

Se una donna rimane incinta mentre assume la pillola anticoncezionale, ciò è dovuto a uno dei seguenti motivi:

  • rapporto non protetto nei primi 14 giorni dall'inizio del ricevimento. Le pillole non iniziano ad agire all'istante, ci vuole del tempo prima che il corpo si abitui alla nuova posizione e il sistema endocrino viene ricostruito sotto l'influenza degli ormoni. Ecco perché, nelle prime 2 settimane, i medici raccomandano di usare la contraccezione di barriera;
  • tablet che salta. Naturalmente, se hai preso la pillola mezz'ora o un'ora dopo il solito, è improbabile che il concepimento si verifichi. Ma un passaggio per 12 o più ore può compromettere seriamente l'efficacia dei contraccettivi;
  • diarrea e vomito. Se tali disturbi sono stati osservati entro 3 ore dall'assunzione del farmaco, potrebbe non essere assorbito abbastanza bene nell'intestino, il che ridurrà l'affidabilità della protezione;
  • prendendo altri farmaci: antibiotici, antimicotici, anticonvulsivanti, barbiturici. Questi farmaci influenzano il funzionamento dell'intestino e riducono l'assorbimento, motivo per cui l'intera dose di ormoni può entrare nel flusso sanguigno;
  • selezione sbagliata dei fondi. Quando prescrive pillole contraccettive, il ginecologo tiene conto di molti fattori: l'età del paziente, i risultati dei test, persino le caratteristiche esterne. Se il farmaco è stato scelto in modo errato, la sua efficacia non sarà così elevata;
  • consumo di alcool. Quando le bevande alcoliche entrano nel corpo umano in grandi quantità, il fegato inizia a lavorare attivamente per rimuovere il veleno. Insieme all'alcol, anche gli ormoni assunti possono lasciare il corpo..

Molte donne hanno paura di rimanere incinte durante una pausa di sette giorni. In effetti, la possibilità di concepimento tende a zero in questi giorni. Durante il sanguinamento, gli ormoni non smettono di funzionare. Inoltre, il sangue non crea l'ambiente più favorevole per lo sperma..

E se una donna smette completamente di prendere il farmaco, la probabilità di concepimento, al contrario, aumenta, poiché più uova possono essere rilasciate in un ciclo.

Le bevande alcoliche possono ridurre l'efficacia delle pillole anticoncezionali

Come capire che il concepimento è avvenuto

Anche se stai assumendo farmaci ormonali, dovresti monitorare attentamente il tuo corpo. I seguenti segni possono indicare l'inizio della gravidanza:

  • nessun sanguinamento tra i pacchi;
  • gonfiore delle ghiandole mammarie. Non dovresti concentrarti solo su questo segno, poiché il gonfiore del seno è spesso un effetto collaterale dell'assunzione di farmaci ormonali;
  • cambiamento nelle preferenze di gusto;
  • nausea e vomito;
  • sensazioni dolorose nell'addome inferiore;
  • apatia, perdita di forza.

Nausea e vomito sono alcuni dei segni della gravidanza

Cosa fare per chi sospetta una gravidanza

Se sospetti una gravidanza, esegui un test rapido o, meglio, vai alla clinica prenatale. Il ginecologo ti esaminerà e ti invierà un esame del sangue per l'hCG. Se la gravidanza è confermata, gli esami successivi non differiranno da quelli a cui sono sottoposte altre future mamme.

Gli studi hanno dimostrato che l'assunzione di pillole anticoncezionali non danneggia il feto. Nelle prime 5 settimane, i contraccettivi non hanno alcun effetto sullo sviluppo del bambino. Ma alla sesta settimana, i genitali iniziano a formarsi e il feto diventa suscettibile al background ormonale della madre. Non è stata trovata alcuna relazione tra l'uso di contraccettivi orali e varie patologie (inclusa la gravidanza ectopica).

Cosa dovrebbe fare una donna quando rimane incinta di pillole anticoncezionali? Prima di tutto, consultare un medico e interrompere l'assunzione del farmaco il prima possibile. Il concepimento durante l'assunzione di farmaci ormonali non è un'indicazione per l'interruzione della gravidanza, quindi il gentil sesso può decidere da solo se tenere il bambino o meno.

Se sospetti una gravidanza, devi fare un test di gravidanza o fare un esame del sangue per l'hCG

Come minimizzare i rischi

Per ridurre la probabilità di concepimento quasi a zero, è sufficiente assumere il farmaco regolarmente, allo stesso tempo. Se ci sono fattori che riducono l'efficacia del contraccettivo (ad esempio, stai appena iniziando a prenderlo, sei in trattamento con altri farmaci o hai dimenticato una pillola), assicurati di usare altri metodi contraccettivi, come i preservativi. Non bere alcolici in grandi quantità.

Non dovresti prescriverti la pillola anticoncezionale. Visita un medico, fai tutti i test necessari in modo che il ginecologo scelga ciò che è giusto per te.

Video: è possibile rimanere incinta se ti proteggi

Recensioni di donne

La mia figliastra è rimasta incinta mentre prendeva OK. Aveva 19 anni e ha deciso di partorire. È nato un bravo bambino, ha già 2,5 anni. Non ha problemi.

Miracolo in piume

http://www.woman.ru/health/Pregnancy/thread/4237230/

Una mia amica è rimasta incinta in quel modo, ma ha bevuto antibiotici mentre prendeva OK. È nata sua figlia sana.

Dolce

http://www.woman.ru/health/Pregnancy/thread/4237230/

Un amico aveva. Ma le ha bevute [pillole contraccettive] a caso - dimenticherà, poi berrà prima, poi più tardi, poi ha comprato un nuovo pacchetto con un ritardo... Beh, che esperienza - ha dato alla luce un figlio sano)

Viva

https://deti.mail.ru/forum/v_ozhidanii_chuda/beremennost/beremennost_i_priem_ok/

Sorella, ma aveva una forte SARS e vomito, e poi oops, sorpresa))) Il medico le ha detto che questo è il motivo per cui OK non ha funzionato.

Fata, solo una fata

https://deti.mail.ru/forum/v_ozhidanii_chuda/beremennost/beremennost_i_priem_ok/

La pillola anticoncezionale è una buona forma di contraccezione. Ma le donne che li prendono devono seguire esattamente le istruzioni. Solo in questo caso, puoi evitare una gravidanza indesiderata..