Sebbene l'uomo abbia iniziato a mangiare il latte dei ruminanti dal momento della formazione delle civiltà zootecniche, cioè all'inizio della sua attività economica, l'alimento principale dei bambini in quei tempi lontani era ancora il latte materno. Quando la madre non poteva nutrire il bambino, ricorrevano esclusivamente all'aiuto della balia..

L'allattamento al seno ha perso la sua popolarità, soprattutto tra le donne ricche, principalmente perché interferiva con la loro vita sociale. Dalla metà del XVIII secolo, nutrire i bambini con latte animale è diventato abbastanza comune e la preferenza non è stata data alla mucca, ma al latte di capra e d'asina..

Allergia al latte

Nel XX secolo, al contrario, in Europa ci sono state segnalazioni di allergia al latte vaccino. Da questo momento ad oggi, sempre più medici sono venuti a conoscenza della realtà dell'esistenza di un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino. Le reazioni possono svilupparsi localmente nel tratto gastrointestinale o in altri organi: pelle, vie respiratorie, reni, membrane mucose, sistema nervoso.

L'allergia al latte è principalmente una malattia dei bambini di età inferiore a due anni e la sua prevalenza è in netto calo nei bambini di età superiore a tre anni. Ma nessuna età può essere considerata sicura: questa diagnosi può essere fatta sia per gli adolescenti che per gli adulti. In tenera età, i ragazzi sono più suscettibili alle malattie.

I bambini allergici al latte vaccino spesso reagiscono al latte di capra (chiamata anche reazione crociata).

Il tasso di insorgenza dei sintomi di allergia al latte può variare da pochi minuti o ore a diversi giorni.

Cause di allergia

La prima, cioè dal primo mese di vita, la comparsa di reazioni allergiche in un bambino allattato al seno è associata alla natura della dieta della madre nel terzo trimestre di gravidanza e durante l'allattamento. È il consumo quotidiano (indipendentemente dalla dose) di latticini da parte della gestante o che allatta che porta alla formazione di ipersensibilità nel bambino alle proteine ​​del latte vaccino.

Il rischio di sviluppare reazioni allergiche aumenta con il consumo di latte crudo e allo stesso tempo una grande quantità di zucchero (latte condensato con zucchero). Viceversa, il rischio è ridotto dalla lavorazione termica del latte (latte bollito, in polvere).

Caratteristiche dell'assimilazione del latte

L'80% dei bambini sotto i 14 anni oggi è allergico al latte vaccino.

Secondo le informazioni ricevute dal capo del dipartimento di virologia del Centro di salute dei bambini dell'Accademia russa di scienze mediche, dottore in scienze mediche Tatyana Sentsova, tra i novanta prodotti alimentari più consumati, il più delle volte il corpo della maggior parte dei bambini e degli adolescenti non accetta il latte vaccino.

Sono considerati allergenici anche gli alimenti per lattanti, gli yogurt e i formaggi a base di essi. Secondo gli esperti, ciò potrebbe essere dovuto alla qualità del mangime che gli animali mangiano oggi, nonché al fatto che il sistema immunitario dei bambini è indebolito. È curioso che molti bambini soffrano di allergie anche al latte materno. Si è scoperto che il motivo è che i genitori, a loro volta, consumano latte vaccino..

Il latte di capra è riconosciuto come il più sicuro in termini di allergenicità..

Gli alimenti complementari a bassa gravità energetica possono limitare il consumo di energia, quindi la densità energetica media dovrebbe essere solitamente di almeno 4,2 kJ (1 kcal) / g. Questo è il primo motivo per cui il latte vaccino, soprattutto il latte magro, non dovrebbe essere somministrato ai bambini prima dei due anni..

La seconda ragione è l'imperfezione del tratto gastrointestinale. Il latte materno contiene enzimi che aiutano a idrolizzare i grassi, i carboidrati e le proteine ​​nell'intestino. Non sono nel latte di mucca e non c'è bisogno di parlare della digeribilità di questo alimento. Gli alimenti non digeriti sono aggressori che irritano la mucosa intestinale. La caseina, essendo una proteina solubile aggressiva, nonostante la sua grande molecola, penetra nelle pareti intestinali, costringendo il corpo a produrre istamina. Quindi, provoca, in primo luogo, sanguinamento intestinale, anche se stiamo parlando di micro-scale, che, tuttavia, incolpano le manifestazioni di diminuzione dell'emoglobina nei bambini. In secondo luogo, è uno dei motivi per la manifestazione di una reazione all'istamina accumulata in situazioni di stress. Cioè, un'allergia molto forte sorge bruscamente. La cosa più ragionevole è aspettare fino all'età di maturazione della mucosa intestinale, quando l'effetto aggressivo delle proteine ​​del latte vaccino è almeno parzialmente neutralizzato. Questa età va da un anno e mezzo a due anni.

Inoltre, anche se il latte ha un contenuto di grassi sufficiente (questo sta tornando alla questione della densità del cibo), la secrezione di sali biliari è appena sufficiente per formare una micella - l'efficienza dell'assorbimento dei grassi è bassa rispetto alle reazioni di un corpo adulto.

Per quanto riguarda il lavoro dei reni, il carico su di essi di sostanze disciolte, diciamo, il latte materno maturo è di 93 Mosmol / l. Miscele - 135-150 mosmol / l. Latte vaccino - circa 350 mosmol / le più (a seconda degli integratori). Il carico è tre volte e mezzo maggiore del corpo biologicamente "calcolato" di un bambino di questa età.

La capacità renale non è sufficiente per lavorare contemporaneamente con un carico elevato di soluti e trattenere il fluido necessario: è in corso la sua maggiore produzione. Per questo motivo, il bambino chiede di più da bere, riceve lo stesso carico e cade in un circolo vizioso. Lo stesso vale per i succhi. Inoltre, il carico è determinato dal ritiro non solo di sostanze ottenute a seguito del metabolismo proteico, ma anche dalla somma di quattro elettroliti, come sodio, cloro, potassio e fosforo, che sono da sei a otto volte superiori alle norme biologiche per un bambino..

Per quanto riguarda lo stato della mucosa, vale la pena aggiungere qui: la caseina è un alimento estraneo per il corpo umano. E le proteine ​​microbiologiche provocano un impatto tossico diretto (eccetto immunologico).

Il latte è uno degli alimenti più pesanti e potenzialmente pericolosi nella dieta di un bambino..

Perché il latte vaccino non può per i bambini di età inferiore a un anno

Il latte vaccino è un prodotto amato da molti. Ed è abbastanza difficile immaginare la vita dell'umanità moderna. Porridge, torte, torte, panna acida e altri prodotti a base di latte fermentato sono spesso a base di latte vaccino. Allo stesso tempo, ci sono molti che criticano fortemente il latte vaccino per il suo eccessivo contenuto di grassi, sazietà, ecc..

È affare di tutti accettare o meno il potenziale danno del latte vaccino al corpo umano. Tuttavia, possiamo solo affermare con sicurezza il fatto che è meglio non utilizzare un tale prodotto per i bambini di età inferiore a un anno. E ci sono parecchie ragioni per questo..

Motivi per non dare il latte ai bambini di età inferiore a un anno

Innanzitutto, ed è questo il motivo principale, il latte di ogni animale, uomo compreso, è pensato per le esigenze specifiche dei suoi piccoli. E sono completamente inadatti per altre specie. Ad esempio, vale la pena ricordare che i vitelli crescono di un ordine di grandezza più velocemente dei bambini umani. Ciò significa che il latte vaccino contiene più nutrienti necessari per allevare un vitello sano. Il sistema digestivo del bambino semplicemente non può far fronte a un tale carico..


Soprattutto non vale la pena sperimentare con bambini che già dalla nascita soffrono di problemi al tratto gastrointestinale. Per loro, un prodotto così grasso e ricco di proteine ​​può essere una vera sfida..

Un altro motivo sta nel fatto che la mucca appartiene alla classe degli erbivori, mentre l'uomo è un animale carnivoro. Ciò significa che in due specie biologiche - una mucca e una persona - i sistemi enzimatici sono organizzati in modi completamente diversi. La composizione, la quantità di amminoacidi e molto altro, importante per lo sviluppo del vitello e del bambino, differiscono. Quindi, ad esempio, nel latte vaccino ci sono 3 volte più proteine ​​che nel latte materno umano, la stessa quantità di diverse sostanze minerali. Un eccesso di tali sostanze porta a un carico eccessivo sul corpo del bambino, perché per rimuovere i reni in eccesso del bambino, iniziano a lavorare con una forza doppia, e talvolta anche tripla. Di conseguenza, il corpo si consuma più velocemente.

Non c'è abbastanza ferro nel latte vaccino, che è molto importante per il pieno sviluppo del bambino..


Questo punto può essere considerato controverso, da allora il latte di solito non viene somministrato per ricostituire la carenza di ferro nel corpo. Devi solo tenere conto di questo fatto e fornire al bambino anche un tasso di ferro.

Un bambino ha bisogno di molta energia per abbattere gli enzimi del latte vaccino. Inoltre, se il corpo commette un errore e accetta amminoacidi a lui estranei per conto suo, questo è irto dello sviluppo di allergie e delle sue manifestazioni sotto forma di dermatite atopica, diatesi, ecc..

A causa del fatto che il latte vaccino è un prodotto più pesante per un bambino, impiega molto tempo per essere digerito e spesso lascia particelle non digerite nell'intestino. Come sapete, influenzano in modo abbastanza aggressivo la mucosa intestinale. Di conseguenza, compaiono costipazione, gonfiore o, al contrario, feci molli..


Gli esperti affermano che la mucosa intestinale di un bambino è in grado di neutralizzare gli effetti aggressivi delle proteine ​​solo all'età di 1,5-2 anni.

Quali sono i rischi legati all'assunzione di latte vaccino per i bambini di età inferiore a un anno

Naturalmente, non tutti i bambini possono reagire all'assunzione di latte vaccino. E se alcuni processi avvengono nel profondo, questo non significa affatto che non puoi prestar loro attenzione. Vale solo la pena ricordare che un'eccessiva passione per il latte vaccino da parte dei bambini di età inferiore a un anno può portare a problemi piuttosto gravi..

Quindi, ad esempio, i medici sono a conoscenza di casi di un bambino con diabete mellito di tipo 1. Inoltre, il sanguinamento gastrointestinale potrebbe svilupparsi a causa di un sovraccarico intestinale al momento della digestione di un prodotto così pesante..

latte vaccino per bambini di età inferiore a un anno

Latte di capra o di mucca per neonati

Il latte è sempre stato considerato il prodotto più prezioso negli alimenti per l'infanzia, e in generale è molto utile per qualsiasi persona. E infatti lo è. Il latte contiene quasi tutti i nutrienti essenziali di cui i bambini hanno bisogno per lo sviluppo e la crescita: grassi, carboidrati, proteine, vitamine e minerali. I latticini dovrebbero occupare un posto significativo nella dieta di un bambino. Ma non un bambino di un anno. I pediatri moderni affermano che è vietato dare latte intero ai bambini di età inferiore a un anno. Ciò è dimostrato dalle raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità. È vero, in alcuni paesi questa restrizione è valida fino a 9 mesi di età..

Indubbiamente, il meglio per l'alimentazione dei bambini è sempre stato, è e sarà il latte materno. Si può parlare molto ea lungo dei suoi benefici e della sua unicità, ma riguardo a questo argomento il latte materno è sempre sterile (se il bambino lo succhia direttamente dal seno, che in teoria è escluso quando lo si alimenta con qualsiasi altro latte), è assolutamente equilibrato nella composizione e facilmente digeribile non ancora formato imperfetto sistema digestivo del bambino. A questo proposito, solo il latte materno può fornire a un bambino tutto ciò di cui ha bisogno e nella migliore forma possibile. Più in dettaglio, ma brevemente, gli argomenti contro il latte di capra e di mucca assomigliano a questo.

Perché il latte vaccino non è consentito ai neonati?

  • Il latte vaccino intero è saturo di minerali: calcio, sodio, fosforo, cloro, magnesio, potassio. Creano "zavorra extra" nel corpo del bambino, che il suo sistema urinario funzionalmente sottosviluppato non può far fronte. Di conseguenza, i reni dei bambini iniziano a lavorare con un sovraccarico di 2-3 volte, cercando di rimuovere il latte vaccino.
  • Il latte vaccino contiene 3-4 volte più proteine ​​e sodio rispetto al latte materno. Inoltre, questa è una proteina di qualità completamente diversa, potenzialmente allergenica per un bambino. Gli allergologi hanno scoperto che se il latte vaccino viene somministrato ai bambini nei primi 3 mesi di vita, un bambino su 4 svilupperà un'allergia al latte e ai latticini..
  • Troppa caseina nel latte vaccino.
  • Ma il latte vaccino è povero di carboidrati..
  • Contiene una quantità insufficiente di iodio, zinco, rame, vitamine C ed E importanti per il bambino..
  • Contiene anche pochi acidi grassi essenziali (acido linoleico e a-linolenico) e acidi grassi polinsaturi necessari per lo sviluppo del cervello.
  • Il contenuto di ferro nel latte vaccino è molto basso. Vale a dire, il ferro è la base dei globuli rossi che si moltiplicano rapidamente di un bambino in crescita e la sua mancanza può portare allo sviluppo di anemia da carenza di ferro..
  • Se consumato regolarmente dai lattanti, il latte vaccino può causare emorragie gastrointestinali, soprattutto prima dei 6 mesi di età.
  • Manca l'acido folico, gli aminoacidi taurina e cistina, necessari per il normale sviluppo del bambino..
  • È stato stabilito che l'introduzione precoce del latte vaccino nella dieta del bambino può provocare lo sviluppo del diabete mellito di tipo 1. Pertanto, si raccomanda di escludere completamente il latte vaccino dalla dieta di un bambino del primo anno di vita se in famiglia ci sono o sono stati pazienti insulino-dipendenti..

Perché non può il latte di capra per i bambini?

  • Il latte di capra contiene ancora più caseina del latte di mucca.
  • Il contenuto di alcune vitamine e oligoelementi nel latte di capra è troppo alto per un neonato. Il sistema urinario del bambino non funziona ancora correttamente, quindi questa concentrazione di sali minerali mette molto stress sui reni..
  • Il latte di capra diluito a un livello "sicuro" non ha alcun valore - tutte le sue proprietà sono perse..
  • Il contenuto di acido folico nel latte di capra è molto basso. E questa vitamina è essenziale per la formazione del sangue. Pertanto, un bambino nutrito con latte di capra può sviluppare anemia da carenza di folati..
  • Il latte di capra contiene una grande quantità di nylon, acido caprilico e caprolico, che hanno un effetto tossico sul corpo del bambino.
  • Il rapporto tra calcio e fosforo nel latte di capra è "spezzato" (rispetto al latte materno) verso un aumento del calcio. E questo rallenta l'assorbimento di queste sostanze..
  • La biodisponibilità del ferro nel latte di capra è 3,5 volte inferiore rispetto al latte materno.
  • Il latte di capra non contiene abbastanza vitamina A e vitamina D per un bambino.
  • Ma c'è più grasso in esso che nel seno e persino nel latte vaccino. Pertanto, il latte di capra è un eccellente prodotto energetico per i bambini in età prescolare e più grandi, ma i bambini nel primo anno di vita non hanno ancora abbastanza enzimi per digerire questo grasso..
  • L'uso del latte di capra per l'alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno porta a sanguinamento diapedetico dall'intestino, che, combinato con un basso livello di assorbimento del ferro da questo prodotto, porta allo sviluppo di anemia da carenza di ferro..

Latte sul latte

La base del latte di qualsiasi animale (compreso l'uomo) sono le proteine. A seconda della sua natura, il latte animale si divide in due gruppi: latte di caseina, compreso il latte vaccino e caprino, e siero di latte (con proteine ​​di albumina e globulina), che comprende, ad esempio, il latte di cavalla e di asina. A proposito, le proteine ​​del siero di latte hanno proprietà antibiotiche che proteggono il corpo dalle infezioni. E ciò che è interessante: la maggior parte delle proteine ​​nel latte umano sono albumina, cioè appartiene a quest'ultimo gruppo ed è molto lontana dal latte vaccino e caprino nella composizione. Cosa significa questo per un bambino?

Sotto l'influenza del succo gastrico, il latte che entra nel corpo umano viene ridotto. Allo stesso tempo, il latte di albumina si trasforma in fiocchi, che sono facilmente digeribili anche dal sistema digestivo di un bambino immaturo. E il latte di caseina si trasforma in un coagulo denso, che il piccolo ventricolo non è in grado di digerire..

Inizialmente, il latte animale è destinato all'alimentazione degli animali, non delle persone. Dopotutto, il suo compito principale è raggiungere la massa muscolare e il peso di un animale giovane e fisicamente in rapido sviluppo. Lo scopo principale del latte materno umano è fornire al cervello del bambino i grassi polinsaturi necessari. L'uomo appartiene a una specie biologica completamente diversa. Pertanto, il latte animale non può essere un sostituto adeguato dell'allattamento al seno nel processo di alimentazione dei bambini..

E se parliamo di un'alternativa, allora il più vicino in tolleranza al corpo umano e nella composizione al latte materno è il latte d'asina. È lui a cui dovrebbe essere data la preferenza tra tutti gli altri, se non c'è una femmina.

  • Quando dare l'acqua a un bambino
  • Prevenzione dell'anemia nei bambini
  • Vibrocil per bambini
  • Come scegliere un box
  • Canguro per bambini: pro e contro
  • Glicina per bambini

Scegliamo il minore tra due mali

I pediatri di tutto il mondo raccomandano vivamente di nutrire un bambino fino a un anno solo con latte materno e nessun altro. Tuttavia, questo non è sempre possibile e non sempre accettabile per le madri per ragioni molto diverse. Cosa fare in questo caso? Se non hai latte materno o non ne hai abbastanza, consulta un consulente per l'allattamento: nella maggior parte dei casi, l'allattamento può essere sostenuto e persino aumentato. Se per qualche motivo personale decidi di svezzare il tuo bambino, trova per lui il latte di un'altra donna. Ma qui ci sono degli ostacoli: questa donna deve certamente essere sana, mangiare bene e mangiare bene e aderire a uno stile di vita sano, prima di tutto non avere abitudini dannose per la salute. Se è impossibile trovare latte donato, o se questa idea ti disgusta, le formule di latte adattate saranno la migliore alternativa nutrizionale per un neonato. I pediatri li consigliano come sostituto del latte fino a 3 anni di età. Ma, in primo luogo, non tutte le famiglie possono permettersi questo prodotto costoso e, in secondo luogo, molti genitori, per convinzione, scelgono un animale come sostituto del latte materno. Se non sei convinto dai fatti di cui sopra e hai deciso di nutrire il bambino con latte normale, allora, ovviamente, sei interessato alla domanda: quale scegliere come cibo per bambini?

Quindi, abbiamo scoperto che di tutti i tipi di latte animale, è il latte d'asina per composizione e proprietà che è più vicino al latte materno umano. Ma ottenere il latte d'asina è molto difficile, se non impossibile. Pertanto, la soluzione migliore (se si può chiamare così alla luce dei fatti sopra) è il latte di capra. Innanzitutto per le proteine, che, rispetto a quelle bovine, vengono comunque digerite almeno leggermente, ma più facilmente, e anche per la mancanza di agglutine in esse presenti, che sono presenti nel latte vaccino e rendono difficile anche la digestione. Inoltre, gli acidi grassi nel latte di capra vengono assorbiti meglio..

Il latte di capra contiene tre volte più aminoacidi utili e vitali per un bambino rispetto al latte vaccino. L'aminoacido taurina è particolarmente utile: aiuta la formazione di tutti gli organi e sistemi del bambino e aumenta notevolmente la sua immunità.

Il latte di capra è più adatto del latte di mucca per i bambini inclini alle allergie. Contiene meno caseine che causano allergie, che sono più simili alla caseina del latte materno rispetto alla caseina del latte vaccino. Inoltre, il latte di capra è più indicato per i bambini che soffrono di intolleranza allo zucchero del latte, poiché contiene meno lattosio del latte di mucca. Pertanto, i pediatri raccomandano formule a base di latte di capra per i bambini con allergie..

Per quanto riguarda le vitamine e i microelementi, il latte di entrambi gli animali ne è ricco, solo in proporzioni diverse. Calcio, potassio, rame, selenio, vitamina B6 e vitamina A si trovano maggiormente nel latte di capra. Ma il latte delle mucche è molto più ricco di acido folico - nel latte di capra è trascurabile ed è estremamente necessario per un bambino piccolo.

Pensa per te stesso, decidi per te stesso: dare o non dare

Una madre che non può o non vuole allattare il suo bambino deve affrontare un compito arduo. Quale punto di vista scegliere? Per nutrire un bambino ancora molto piccolo con sistemi interni funzionalmente non sviluppati con latte animale "pesante", o è ancora più sicuro con il latte artificiale adattato? Dopo tutto, l'alimentazione del primo anno di vita pone le basi per la salute di una persona per tutta la sua vita successiva.!

Il latte animale è un prodotto completamente inadatto per un bambino piccolo, dicono i pediatri. È molto utile per i bambini più grandi. Ma non dovrebbe essere considerato come una panacea per tutte le malattie, ma dovrebbe essere incluso nella dieta del bambino come dieta. È particolarmente indesiderabile che i bambini piccoli consumino grandi quantità di latte animale. Se un bambino di 12 mesi beve un litro di latte vaccino al giorno, o l'equivalente di latticini, questo fornisce i due terzi del suo fabbisogno energetico. Questo lascia pochissimo spazio per altri alimenti di cui il tuo corpo ha bisogno per costituire una dieta varia e sana. Inoltre, in assenza o diminuzione della quantità di enzimi coinvolti nella digestione del latte, può causare flatulenza e fermentazione nell'intestino a causa dell'indigestione..

Tuttavia, molti genitori sono fiduciosi: qualsiasi prodotto naturale è molto più utile di uno artificiale, incluso e soprattutto per un bambino. Pertanto, si ritiene più ragionevole nutrire i bambini con latte di capra e mucca che con miscele "chimiche". Inoltre, questo è un boccone molto gustoso sul mercato, perché, in teoria, nulla è un peccato per i bambini ei genitori acquistano miscele costose per non farlo. Naturalmente, ci sono più falsi di questo prodotto di quanto tu possa immaginare e non sai mai con certezza cosa stai dando al tuo bambino sotto le spoglie di una formula adattata. Gli scettici sostengono anche che questo è un affare enorme (non puoi discuterne), in cui anche i pediatri sono coinvolti e hanno la loro parte. Questo da solo giustifica la loro posizione attiva nella difesa di "barattoli e scatole" per bambini con riempitivi artificiali.

Comunque sia, e ogni responsabilità per le decisioni prese ricade esclusivamente sulle spalle del genitore. Pesa tutto attentamente. E, qualunque cosa tu scelga, considera tutte le possibili sfumature di tale alimentazione. Per le miscele, troverai istruzioni dettagliate su come usarle sulla confezione. Ma per quanto riguarda il latte animale, ragiona correttamente e logicamente. Prima di tutto, devi essere sicuro della pulizia della padrona di casa e della salute assoluta dell'animale. Va detto che le referenze presentate nei mercati sono tutt'altro che sempre autentiche. Sarà utile sapere che se il latte di capra ha un caratteristico odore sgradevole (e, in linea di principio, il latte vaccino è lo stesso), ciò indica che la padrona di casa non ha lavato bene la mammella prima della mungitura, poiché gli acidi grassi volatili che danno questo odore di latte sono solo sulla pelle.

Ma la pulizia e la sterilità non sono tutto. Molto dipende da quale pascolo e in quale vicinanza alla strada, dove si depositano tutti i metalli velenosi pesanti, l'animale pascola. Anche se acquisti il ​​latte dal negozio (sebbene la sua composizione possa anche essere solo indovinata), dovresti sapere che il latte scremato (che praticamente non ha grassi) non è raccomandato per i bambini di età inferiore a un anno. Il latte scremato (2%) può essere somministrato a un bambino solo dopo due anni. Pertanto, dovresti scegliere latte intero con un contenuto di grassi del 3,25-4%. Tuttavia, e soprattutto il latte fatto in casa, deve essere diluito prima di alimentarlo e cucinarlo. E tieni presente che una volta bollito perde tutte le sue vitamine..

La preparazione dei cereali per bambini con latte animale richiede un'attenzione particolare. Un piatto del genere è troppo ricco di calorie per un bambino piccolo. Pertanto, è meglio usare il latte materno o la formula per questo scopo. Ma se sei un sostenitore del latte animale, prima diluiscilo per preparare i piatti dei bambini: per ottenere 200 ml di latte diluito, fai bollire 70 ml di acqua, aggiungi 130 ml di latte vaccino o caprino bollito e un cucchiaino senza zucchero superiore. Tuttavia, se il bambino è paffuto con una tendenza ereditaria al sovrappeso, è meglio cucinare il porridge per lui solo in acqua.

La scelta del "latte" non è facile, ma inevitabile. È semplicemente necessario decidere in una direzione o nell'altra, perché il bambino ha bisogno di essere nutrito con qualcosa. Abbi fiducia in te stesso, ma a volte è utile ascoltare altre opinioni... Possano i tuoi figli crescere ben nutriti e sani

Il dottor Komarovsky sul latte

  • Buono per i bambini e dannoso per gli adulti
  • Beneficio e danno
  • Mescolare o latte?
  • Grassi o senza grassi?
  • Latticini
  • Se far bollire il latte?
  • Se il bambino rifiuta il latte

Molti genitori ritengono che il latte sia incredibilmente salutare per i bambini. Contiene sia calcio che batteri utili alla digestione. Naturalmente, fin dalla tenera età, a un bambino viene insegnato a bere e mangiare latticini, anche se il bambino resiste disperatamente e mostra con tutti i mezzi che non gli piacciono. È necessario insistere ed è il latte così utile, come si crede comunemente, dice il famoso pediatra Evgeny Komarovsky.

Buono per i bambini e dannoso per gli adulti

Affinché lo zucchero del latte (lattosio) venga assorbito dal corpo, viene prodotto un enzima speciale: la lattasi. Nei neonati, il livello di lattasi è molto alto, ne viene prodotto molto, poiché il latte materno è l'unico alimento per le briciole. Man mano che invecchiano, la quantità di lattasi prodotta diminuisce e in un adulto questo enzima è praticamente assente nel corpo, poiché biologicamente non ha più bisogno di latticini. Ma il corpo adulto abbastanza normalmente accetta e digerisce i prodotti a base di latte fermentato.

Una diminuzione del livello di lattasi in alcune persone inizia dall'età di 3 anni, in altre da 10 anni, in altre dopo. Questa è una caratteristica individuale del corpo e in linea di principio non ci sono norme in materia..

Se la natura ha fornito a un bambino la possibilità di mangiare latte, questo non significa che tu debba mangiare latte di animali da fattoria. La natura ha fatto in modo che il bambino assorbisse bene il latte materno e non quello di capra o di mucca.

Beneficio e danno

Il latte di mucche e capre per i bambini del primo anno di vita non è solo dannoso, ma pericoloso, afferma Yevgeny Komarovsky. Ma questo fatto è piuttosto difficile da spiegare ai genitori che, fin dall'infanzia, hanno ricordato le affermazioni secondo cui il latte è fonte di salute ed energia per un organismo in crescita. È molto difficile spiegare ai genitori che in assenza o mancanza di latte materno, è meglio per una madre che allatta scegliere una formula di latte adattata..

Innanzitutto, è importante in termini di composizione. La miscela contiene vitamina D, che previene lo sviluppo del rachitismo. Ma se dai a un bambino da bere con il latte di mucca e dai separatamente preparati di vitamina D, il rachitismo si sviluppa molto spesso. E questo può essere spiegato dai processi che avvengono nel corpo dopo che il bambino consuma il latte di mucca..

La composizione del latte vaccino contiene più calcio del latte materno, quasi 4 volte. Il contenuto di fosforo è 3 volte superiore a quello del latte materno. Il vitello ha bisogno di questa quantità di fosforo e calcio per far crescere le ossa più velocemente. Tuttavia, la rapida crescita delle ossa per un neonato umano non è l'opzione di sviluppo preferita..

Inoltre, le quantità in eccesso di calcio e fosforo che entrano nell'intestino del bambino non possono essere completamente assorbite. Il corpo prenderà solo la quantità di cui ha bisogno, il resto uscirà con le feci.

Il fosforo è una storia diversa. Il suo corpo non prende quanto necessario per una vita normale, ma circa un terzo dell'importo ricevuto. Pertanto, il consumo di latte vaccino porta a un sovradosaggio di fosforo. I reni del bambino reagiscono all'aumento del contenuto di questa sostanza, che iniziano a rimuovere rapidamente il fosforo in eccesso dal corpo. Sfortunatamente, lascia insieme al calcio ottenuto, che è così importante per lo sviluppo armonioso del bambino..

I reni maturano più vicino a un anno di età, all'incirca nello stesso momento puoi iniziare a dare al bambino il latte, introducendolo gradualmente nella dieta.

Non è necessario dare una briciola di litri da bere, è sufficiente dare a un bambino di un anno circa mezzo bicchiere di latte al giorno, un bambino di due anni - 1 bicchiere e un bambino di due anni - non più di 2 bicchieri al giorno. All'età di 3 anni, tutte le restrizioni perdono la loro rilevanza e ai bambini può essere dato questo prodotto, persino una mucca, persino una capra, in qualsiasi quantità che sia in grado e disposto a "padroneggiare".

Un altro aspetto non più "utile" è l'intolleranza alle proteine ​​bovine, che si manifesta abbastanza spesso nei bambini dei primi anni di vita. Si manifesta nell'impossibilità di assimilare proteine, che il corpo delle briciole considera estranee. L'immunità è attivata, inizia una reazione allergica. Se hai un bambino del genere, non dovresti dargli latte. Sono adatte solo miscele adattate, preferibilmente ipoallergeniche, in cui le proteine ​​del latte vengono lavorate in modo speciale e neutralizzate.

Negli ultimi anni, anche mucche e capre hanno mangiato poco cibo naturale e molti dei mangimi che i proprietari danno loro contengono ormoni e antibiotici. Naturalmente, l'intero set passa in determinate quantità nel latte munto. Questo è un altro motivo per non somministrare questo prodotto ai bambini di età inferiore a un anno, sebbene la decisione finale spetti ai genitori. Dopotutto, è abbastanza difficile contestare il fatto che sia abbastanza difficile fornire una dieta varia a un bambino senza latte..

Mescolare o latte?

Se dopo 12 mesi viene presa la decisione di introdurre il latte intero in alimenti complementari, Evgeny Komarovsky consiglia di prendere una decisione informata. Questo prodotto in quantità dosate non causerà più danni, ma sarà ancora più utile adattare il latte artificiale, in cui la quantità di fosforo è ridotta e il calcio e la vitamina D sono aumentati..

La quantità di ferro nel latte vaccino è insufficiente e il consumo regolare porterà all'anemia. Nelle miscele adattate, viene fornito questo parametro di composizione e il bambino riceverà la quantità di ferro di cui ha bisogno..

Se il budget familiare lo consente, è meglio scegliere una miscela adatta all'età, dai 12 mesi. Di solito tali miscele sono designate dai produttori con il numero "3".

Grassi o senza grassi?

L'industria alimentare oggi offre tantissime opzioni per il latte scremato. È considerato preferibile per adulti e bambini che non tollerano il latte vaccino grasso. Tuttavia, nel concetto stesso di "senza grassi", secondo Evgeny Komarovsky, sta il problema.

Il fatto è che le vitamine A e D, che si trovano nel latte, possono essere sciolte solo nei grassi. Se il latte viene scremato, queste vitamine non saranno più presenti. Pertanto, non dovresti fidarti degli operatori di marketing che promettono latte per bambini scremato con vitamina D nella pubblicità..

Il latte per neonati è diverso dal tradizionale UHT. La percentuale di grasso in esso contenuta è ridotta, ma non al minimo. La casella di solito indica da quale età i produttori consigliano il prodotto. Molto spesso sono 8 mesi. Komarovsky esorta a dare tale latte, se la mamma vuole davvero farlo, non più di una volta al giorno e in piccole quantità.

Dopo un anno, i bambini possono diluire il latte normale con il 3% di grasso con acqua normale per circa un terzo del volume.

Latticini

I prodotti a base di latte fermentato sono utili e possono essere introdotti in alimenti complementari a partire da circa 6 mesi di età. La cosa principale, dice Yevgeny Komarovsky, è non dare kefirchik e cagliata al caldo, perché con loro puoi nutrire un bambino quando fa caldo e una buona quantità di E.coli. È anche importante sapere quando fermarsi - non innaffiare il bambino sei volte al giorno con il solo kefir, perché non ci sarà alcun beneficio da tale alimentazione.

I prodotti a base di latte fermentato dovrebbero essere somministrati ai bambini non più di una volta al giorno, è auspicabile che non siano prodotti in fabbriche che producono yogurt alla moda e pubblicizzati, ma in fabbriche speciali per alimenti per bambini. La durata di un buon baby kefir non è più di un giorno. Dovrebbe essere privo di dolcificanti, coloranti e "aromi di fragola e banana".

È molto bello se la mamma impara a preparare i prodotti a base di latte fermentato fatti in casa per il suo bambino. Per loro, puoi utilizzare il normale latte vaccino acquistato in negozio con un contenuto di grassi non superiore all'1,5%.

L'alimentazione complementare sotto forma di prodotti a base di latte fermentato non è molto desiderabile per i bambini con disturbi del metabolismo minerale, con segni di rachitismo. Pertanto, prima di introdurre tali alimenti complementari, è consigliabile consultare un pediatra..

Se far bollire il latte?

Il latte pastorizzato, che viene venduto in qualsiasi negozio, non necessita di bollitura aggiuntiva, afferma Yevgeny Komarovsky. Ma se il prodotto è stato acquistato sul mercato, da nonne che allevano mucche o capre nella loro fattoria, allora è imperativo bollire.

Se acquisti un prodotto da un vicino che conosci bene e conosci la sua mucca quasi personalmente, non hai bisogno di far bollire il latte che è stato munto non più di 2 ore fa. Contiene un gran numero di batteri benefici, il cui contenuto diminuisce notevolmente entro un paio d'ore dalla mungitura..

L'ebollizione distrugge alcune vitamine e microbi che possono essere nel latte. Ma proteine, grassi e carboidrati vengono preservati completamente, in modo che i genitori non possano preoccuparsi della composizione energetica della bevanda..

Se il bambino rifiuta il latte

Se la mollica rifiuta categoricamente di mangiare kefir, ricotta e latte, non dovresti costringerlo a usare questi prodotti ad ogni costo, dice Evgeny Komarovsky. I benefici della dieta a base di latte sono alquanto esagerati e non c'è una singola sostanza, oligoelemento, vitamina, minerale in essa che non possa essere somministrato a un bambino con altri alimenti. Tutto è intercambiabile. Non beve latte - puoi dare il gelato, i bambini di solito non lo rifiutano mai. Non mangia il gelato: puoi dare più frutta e verdura, carne, pesce.

La regola principale, secondo Komarovsky, è questa: il latte, che è stato "spinto" in un bambino con la forza o con un ricatto, non lo gioverà mai e sarà assorbito peggio.

Il dottor Komarovsky ti dirà di più sui pericoli e sui benefici del latte nel suo programma.

  • Dottor Komarovsky
  • Il bambino è spesso malato
  • Indurimento
  • Regime quotidiano
  • Il peso
  • Dorme male
  • Sonno diurno
  • Capricci

revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli

Bevi, bambini, latte: sarai sano? Perché il latte vaccino non dovrebbe essere somministrato ai bambini di età inferiore a un anno? Risposta del pediatra.

Mi è stato chiesto più di una volta: perché il latte vaccino non dovrebbe essere somministrato ai bambini di età inferiore a un anno? Studi di massa sull'assunzione di latte da parte dei bambini piccoli sono stati condotti a lungo non solo nel nostro paese, ma anche all'estero. Quindi, a quali conclusioni è giunta la scienza moderna in questa domanda??

1. I vitelli crescono molto più velocemente dei bambini, quindi il latte vaccino contiene molte più sostanze nutritive di quelle di cui un bambino ha bisogno.

2. Una mucca è un animale erbivoro e un uomo - non importa quanto possa sembrare spaventoso - è un predatore per natura. I suoi sistemi enzimatici sono geneticamente sviluppati in base al tipo di alimentazione animale, carne. Pertanto, una mucca e una persona hanno diversi set di aminoacidi e il latte ha una composizione diversa.

Il latte vaccino contiene molte sostanze utili, ma, come sai, tutto è utile con moderazione. Contiene quasi 3 volte più proteine ​​del latte materno umano e più di 2 volte di più rispetto alle formule del latte, sostanze aminerali (sale, calcio e fosforo) - 3 volte di più rispetto al latte umano o al latte artificiale già pronto.

Perché un eccesso di sostanze utili diventa dannoso per un bambino? L'eccesso di proteine ​​e sali minerali, di cui il corpo del bambino non ha bisogno, è una zavorra non necessaria. I reni iniziano a funzionare con un sovraccarico di 2-3 volte. E poiché nei primi mesi di vita i reni del bambino e l'intero sistema escretore sono ancora sottosviluppati, il corpo del bambino subisce uno stress tre volte e mezzo maggiore di quello per cui è biologicamente "progettato".

La capacità renale non è sufficiente per lavorare contemporaneamente con un carico elevato di sostanze disciolte e trattenere il fluido necessario: si sta verificando la sua maggiore produzione. Per questo motivo, il bambino chiede ancora più da bere, riceve lo stesso carico e cade in un circolo vizioso. Lo stesso vale per i succhi. Inoltre, il carico è determinato dal ritiro non solo di sostanze ottenute a seguito del metabolismo proteico, ma anche dalla somma di quattro elettroliti, come sodio, cloro, potassio e fosforo, che sono da sei a otto volte superiori alle norme biologiche per un bambino. Akali è responsabile del buon funzionamento del cuore!

Il latte vaccino contiene pochissimo ferro, che fa parte dei globuli rossi in rapida moltiplicazione di un bambino in crescita. La carenza di ferro può contribuire allo sviluppo dell'anemia da carenza di ferro.

Gli enzimi necessari per la completa digestione del latte vaccino sono, di conseguenza, solo nella mucca. Il corpo adulto, assorbendo cibi adulti, scompone le proteine ​​e sintetizza i suoi amminoacidi - questo è chiamato alimenti "assimilati". Aminoacidi: i "mattoni" vengono consegnati a un bambino (o vitello) già pronti, quindi il latte materno viene digerito così facilmente. E ora immaginiamo che al posto del suo abbiano "scivolato" aminoacidi estranei. Nel migliore dei casi, ci vorrà il doppio dell'energia - per dividere - per ricreare. Nel peggiore dei casi, si verificherà un errore, gli amminoacidi verranno presi per conto loro e può verificarsi un vero avvelenamento (allergie, diatesi, diarrea e altre delizie).

Gli alimenti non digeriti sono aggressori che irritano la mucosa intestinale. La caseina, che si trova nel latte vaccino, è una proteina solubile aggressiva. Nonostante la sua grande molecola, penetra nella parete intestinale, costringendo il corpo a produrre istamina. Quindi, provoca, in primo luogo, sanguinamento intestinale - anche se parliamo di microscaglie, sono accusate di ridotta emoglobina nei bambini. In secondo luogo, è uno dei motivi per la manifestazione di situazioni stressanti di reazione all'istamina accumulata, che a un certo punto può causare una forte reazione allergica improvvisa.

La mucosa dell'intestino di un bambino è in grado di neutralizzare parzialmente l'effetto aggressivo delle proteine ​​del latte vaccino all'età di non prima di uno e mezzo o due anni.

A proposito, i prodotti a base di latte fermentato danno un carico minore, perché alcune delle proteine ​​e del lattosio in essi contenuti vengono scomposti. Pertanto, vengono introdotti prima del latte intero.

L'unico alimento completamente adatto per un bambino fino a 6 mesi è solo il latte materno.

L'elevata probabilità di sviluppare allergie è il motivo principale per cui molti luminari della pediatria si oppongono all'uso del latte vaccino come sostituto dell'allattamento al seno nei bambini di età inferiore a 1 anno. Gli allergologi hanno scoperto che se il latte vaccino viene somministrato ai bambini nei primi 3 mesi. vita, poi ogni 4 bambini ha un'allergia al latte e ai latticini. Secondo gli esperti ciò è dovuto anche alla qualità del mangime che gli animali mangiano oggi, oltre che al fatto che il sistema immunitario dei bambini è indebolito. È curioso che molti bambini soffrano di allergie anche al latte materno. Si è scoperto che il motivo principale è che le madri, a loro volta, consumano latte vaccino.

Le allergie sono cumulative. Ogni persona ha il proprio limite critico.

Il latte lattosio viene prodotto aggiungendo l'enzima lattosio al latte normale. Scompone il lattosio del latte in zuccheri semplici, aumentandone l'assorbimento da parte dell'intestino. Puoi preparare tu stesso il latte al lattosio acquistando compresse o gocce e aggiungendole al latte normale. (Il lattosio (zucchero del latte) è un diasaccaride, presente solo nei mammiferi e nel latte umano).

Yogurt. Sarà meglio se il bambino dopo un anno beve yogurt al posto del latte. Lo yogurt viene prodotto aggiungendo la coltura del miglio del batterio dactobaccillus bulgaricus. Questi batteri agiscono come enzimi intestinali, coagulano le proteine ​​del latte e convertono il lattosio del latte in acido lattico. In questo caso le proteine ​​del latte perdono le loro proprietà allergeniche. Lo yogurt è quindi tollerato anche da quei bambini allergici alle proteine ​​del latte o intolleranti al lattosio. Può essere sostituito con kefir. Lo yogurt è un prodotto ideale per bambini di 1-2 anni, può essere utilizzato per preparare vari piatti per bambini: salse, condimenti, glasse, budini, creme, ecc..

Latte di capra. In termini di valore nutritivo, il latte di capra è vicino al latte di mucca e il suo contenuto calorico è lo stesso. Il latte di capra contiene più acidi grassi essenziali e un contenuto più elevato di trigliceridi - grassi che sono molto più facili da assorbire per il corpo. Tuttavia, non contiene abbastanza folato, necessario per la formazione dei globuli rossi. Quando acquisti latte di capra, presta attenzione all'etichetta. Dovrebbe indicare: "Con acido folico aggiunto". Se non esiste tale indicazione, i bambini che bevono latte di capra dovrebbero ricevere acido folico da altri alimenti (cereali, legumi, carne, pesce). E dovrebbe anche essere dato non prima di 1,5-2 anni..

Fatti dalla storia.

Sebbene l'uomo abbia iniziato a mangiare il latte dei ruminanti sin dalla formazione delle civiltà del bestiame, cioè all'inizio della sua attività economica, il latte materno era ancora l'alimento principale per i bambini in quei tempi lontani. Quando la madre non poteva nutrire il bambino, ricorrevano esclusivamente all'aiuto della balia.

L'allattamento al seno ha perso la sua popolarità, soprattutto tra le donne ricche, principalmente perché ha impedito loro di condurre una vita secolare. Dalla metà del XVTII secolo, l'alimentazione dei bambini con latte animale divenne abbastanza comune, ma la preferenza non fu data alla mucca, ma al latte di capra e d'asina. Inoltre, quei bambini che non si nutrivano di latte materno erano molto più deboli dei loro coetanei.

Come dare il latte correttamente?

* non somministrare latte vaccino a bambini di età inferiore a 1 anno - nutrire latte materno e / o latte artificiale

* assicurati di far bollire il latte

* acquistare solo latte di altissima qualità e con certificati di sicurezza, e meglio latte speciale per bambini

* dare latte scremato ai bambini solo dopo 2 anni

* indennità giornaliera di latte per bambini 1-2 anni - 0,5 l

* essere in grado di riconoscere i primi sintomi di allergia o intolleranza al latte e ai latticini.

Perché non puoi mungere per i bambini

Anche un bambino probabilmente conosce in prima persona il valore nutritivo del latte. Contiene tutti i nutrienti necessari per un corretto e completo sviluppo. Il latte contiene un'enorme quantità di vitamine "B", "A", "C", contiene molti vari minerali, grassi, proteine, carboidrati. È ricco di sodio, calcio, fosforo. Il latte, insieme a carne, pesce e uova, è considerato un alimento completo che offre condizioni eccellenti per la crescita e il funzionamento del corpo umano. Conoscendo e comprendendo queste informazioni, sorge una domanda logica: perché acquistare una formula costosa per un bambino quando gli scaffali dei negozi sono pieni di questo prodotto relativamente economico, sano e, soprattutto, naturale? Perché non dare il latte vaccino ai bambini se non c'è modo di allattare e sostituire il latte artificiale in polvere? La risposta è banalmente semplice, perché non puoi farlo! Il latte vaccino è un'ottima bevanda per adulti e bambini sopra i 3 anni, e per i neonati è un prodotto nocivo che può essere molto pericoloso per la salute di un bambino piccolo. Perché il latte vaccino non può essere somministrato ai neonati, a che età può essere consumato e come insegnargli adeguatamente a un bambino - lo diremo in questo articolo.

Perché il latte vaccino non è consentito ai neonati?

Il latte vaccino è progettato per i vitelli e di conseguenza la sua composizione è completamente diversa dalla composizione del latte materno umano. Contiene 3 volte più grassi, proteine ​​e sali minerali e c'è pochissimo ferro, che è così necessario per il corpo di un bambino in crescita. Non sorprende che il latte vaccino per neonati sia un alimento molto pesante e grasso. Lo stomaco del bambino non è in grado di digerire le proteine ​​di questo prodotto, per cui il latte si coagula semplicemente nello stomaco del bambino. Anche i reni falliscono, perché a causa dell'età dell'omino non sono sufficientemente sviluppati. Se confrontiamo il carico del corpo di un bambino, che è costretto a lavorare il latte di una mucca, con il carico di un bambino che utilizza solo il latte materno, sarà superato di oltre 3,5 volte. Non sorprende che prima o poi il corpo del bambino funzioni male, perché la mucosa intestinale di un bambino piccolo è in grado di neutralizzare questo effetto aggressivo del latte vaccino, e quindi parzialmente, non prima di uno e mezzo o due anni dopo la sua nascita. Per quanto riguarda i prodotti a base di latte fermentato, parte delle proteine ​​e del lattosio viene scomposta in essi, quindi un bambino piccolo dopo sei mesi è in grado di digerire kefir o yogurt. Fino a questo momento, i bambini non possono anche fermentare i prodotti a base di latte..

Perché il latte vaccino è pericoloso per i neonati??

L'introduzione del latte vaccino nella dieta di un bambino è irta delle conseguenze più spiacevoli ed è molto pericolosa non solo per la sua salute, ma a volte per la sua vita. Oltre all'elevata probabilità di problemi intestinali e renali in un neonato, il consumo regolare di latte vaccino può anche innescare lo sviluppo del diabete mellito. E una mancanza di ferro nel latte può portare allo sviluppo di anemia da carenza di ferro nel bambino..

Inoltre, i bambini che consumano regolarmente latte vaccino hanno troppe probabilità di sviluppare allergie, il che ha portato gli allergologi a opporsi all'unanimità alla bevanda. I medici hanno stabilito che un bambino su 4 che consuma latte vaccino nei primi 3 mesi di vita prima o poi diventa allergico. Inoltre, tutti questi bambini avevano un sistema immunitario indebolito e, di conseguenza, più spesso di altri, avevano il raffreddore e si ammalavano. Tuttavia, va notato che ciò è dovuto non tanto alla composizione del latte stesso, ma alla qualità del mangime che le mucche consumano..

Quando e come si può somministrare il latte vaccino ai bambini?

Se un bambino è allattato al seno, il latte vaccino non dovrebbe essergli somministrato in nessuna forma, perché il latte materno contiene tutto il necessario per il suo pieno sviluppo. Di norma, solo dopo sei mesi, i pediatri prescrivono latte, ricotta e kefir per un'alimentazione aggiuntiva per il bambino. E poi sotto la stretta supervisione della madre, che deve monitorare da vicino le condizioni del bambino, il lavoro del suo intestino e le manifestazioni di reazioni allergiche.

Solo dall'età di un anno puoi usare il latte vaccino per fare i cereali, e prima devi diluirlo con acqua in proporzioni da 50 a 50. Il latte intero può essere bevuto dai bambini non prima di 2 anni e deve essere bollito. E il bambino può ricevere tutti i benefici di questo prodotto naturale senza alcun danno al suo corpo solo dopo 3 anni. Ma anche a questa età, i bambini che soffrono di allergie o che hanno problemi con i processi metabolici dovrebbero ricevere latte vaccino solo dopo i consigli e le raccomandazioni dei medici - gastroenterologi.

Il latte è un ottimo prodotto che ha un'enorme quantità di nutrienti, vitamine e minerali, ma è fortemente sconsigliato somministrare latte vaccino ai neonati! Aspetta un po ', il bambino crescerà e il suo corpo sarà pienamente in grado di apprezzare tutte le proprietà benefiche di questa bevanda.

Il latte vaccino può essere somministrato ai bambini

Ogni madre cerca di dare al suo bambino il meglio. Questo è particolarmente vero per l'alimentazione. Il latte vaccino è un prodotto importante e necessario negli alimenti per l'infanzia, ma va bene per i bambini molto piccoli? Devo dare il latte vaccino ai bambini di età inferiore a un anno?

Perché il latte non è consentito ai bambini del primo anno di vita

Tutti i pediatri del mondo sono unanimi nell'opinione che il latte naturale di origine animale (mucca, capra) non dovrebbe mai essere consumato dai bambini di età inferiore a un anno. Ci sono molte ragioni per questo:

  • Il latte intero ha una composizione minerale molto ricca, troppo grande per i neonati. Per questo motivo, i reni del bambino lavorano con un doppio sovraccarico, cercando di rimuovere tutto il necessario dal corpo..
  • Le proteine ​​del latte vaccino sono l'allergene più forte. Gli esperti hanno stabilito il seguente schema: se un bambino consuma tale latte nei primi mesi di vita, successivamente il rischio di allergia alle proteine ​​del latte cresce di 4 volte.
  • Il latte contiene molta caseina, che è difficile da digerire. Questo è un grande carico sul sistema digestivo delle briciole.
  • Il latte è a basso contenuto di carboidrati per il normale sviluppo del bambino.
  • Il latte vaccino è estremamente povero di vitamine, iodio e acidi grassi, necessari per il bambino.
  • Quando si utilizza questo prodotto come alimento principale, il bambino corre il rischio di sviluppare anemia, poiché nel latte c'è poco ferro e non viene praticamente assorbito.
  • L'introduzione di alimenti complementari precoci a base di latte vaccino minaccia i neonati con sanguinamento gastrico e lo sviluppo del diabete di tipo 1. Se ci sono diabetici in famiglia, gli alimenti complementari a base di latte per il bambino dovrebbero essere posticipati il ​​più tardi possibile..

L'elenco dei motivi per cui non dovresti dare questo meraviglioso prodotto ai bambini è molto impressionante, quindi dovresti prendere sul serio gli alimenti complementari e la scelta del cibo principale per i neonati.

Cosa scegliere in alternativa?

Per i bambini nel primo anno di vita, soprattutto nei primi mesi, puoi solo:

  • latte materno materno;
  • formule per neonati adattate alla qualità.

Le caratteristiche comparative del latte materno e vaccino possono essere viste nella tabella:

Per gli alimenti complementari (dopo sei mesi) puoi scegliere:

  • Purea di frutta e verdura ipoallergenica.
  • Succhi.
  • Porridge senza latticini.
  • Prodotti a base di latte fermentato (kefir, ricotta, yogurt naturale) appositamente progettati per alimenti per l'infanzia.

Perché i prodotti a base di latte fermentato sono consentiti, ma il latte no?

Si tratta di lattosio e caseina. Il latte vaccino naturale ha un contenuto molto elevato di entrambi. Questi componenti sono difficili da digerire dal corpo del bambino, penetrano nelle pareti intestinali e provocano l'accumulo di istamina e, in alcuni casi, sanguinamento gastrico..

L'istamina prima o poi causerà una reazione allergica, un po 'di stress è sufficiente.

Va ricordato che la mucosa intestinale di un bambino può far fronte agli effetti aggressivi delle proteine ​​del latte vaccino solo entro 1,5-2 anni di età. Ecco perché non dovresti affrettarti con tali alimenti complementari..

Nei prodotti a base di latte fermentato, una parte significativa di caseina e lattosio viene scomposta, quindi sono molto più facili da digerire, causano un minor rischio di allergie e sanguinamento dello stomaco.

Certo, bisogna avvicinarsi con attenzione ai primi alimenti complementari e introdurre qualsiasi prodotto, compreso il latte fermentato, partendo gradualmente con piccole dosi.

Quando puoi aggiungere latte intero alla dieta del tuo bambino?

Questo prodotto può essere offerto ai bambini solo dopo un anno. Devi iniziare non con una tazza di latte, ma con i cereali cotti sopra. Per cucinare il porridge, la prima volta è meglio diluire il latte con acqua 1: 1. Se il bambino non ha una reazione negativa (eruzione cutanea, disturbi intestinali, stitichezza, ecc.), È possibile introdurre gradualmente cereali preparati interamente a base di latte. Naturalmente, non è necessario esagerare con questo cibo e nutrire il tuo bambino con esso tutto il giorno. Una porzione al giorno è sufficiente per sostituire un pasto completo.

Se la mamma è impaziente di iniziare a nutrire il latte, prima devi offrire al bambino un cucchiaino di latte, che è stato precedentemente diluito con acqua. Se non ci sono reazioni allergiche, puoi aumentare lentamente e gradualmente la dose..

La quantità totale di latte nella dieta quotidiana di un bambino non deve superare i 100 ml. È meglio iniziare all'età di almeno 9 mesi, ma sarebbe meglio e più corretto aspettare fino a un anno o più.

Va ricordato che il latte intero è un "alimento per adulti" per il quale il corpo del bambino sarà pronto solo all'età di tre anni. È dall'età di 3 anni che il latte vaccino può essere tranquillamente introdotto nella dieta del bambino come bevanda nutriente e salutare. Fino a tre anni, devi cercare di limitarti ai prodotti a base di latte fermentato e ai porridge di latte.

È meglio non dare il latte ai bambini nei seguenti casi:

  • se il bambino ha disturbi metabolici.
  • se ci sono reazioni allergiche acute a qualsiasi alimento.

Questi due fattori significano che alimenti come il latte saranno difficili da digerire e aumenteranno il rischio di una reazione allergica. Pertanto, è meglio non rischiare e sostituire il latte naturale con altri prodotti sicuri per il bambino..

Perché i bambini e le madri che allattano non dovrebbero bere latte crudo?

Va tenuto presente che ai bambini di qualsiasi età non dovrebbe essere somministrato latte crudo fresco “da sotto una mucca”. A casa è impossibile rispettare gli standard ideali di sterilità e il latte di "nonne provate" può contenere virus e batteri pericolosi (brucellosi, encefalite da zecche, forme extrapolmonari di tubercolosi, virus linfotropico, ecc.).

Le malattie che si possono ottenere da un bicchiere di latte fresco apparentemente innocuo sono molto gravi, alcune rimarranno per tutta la vita. Il vantaggio percepito vale il rischio? Ovviamente no! Soprattutto quando si tratta di salute dei bambini.

Inoltre, non bere latte crudo e madri che allattano. Se accade che la mamma venga infettata da qualsiasi malattia attraverso l'uso di questo prodotto, la stessa malattia verrà trasmessa al bambino allattato al seno..

Che tipo di latte può essere dato a un bambino?

Oggi nei negozi sono presenti tantissimi latticini pensati e prodotti appositamente per le pappe. Questi sono i prodotti che i bambini devono acquistare. La confezione deve indicare a che età il prodotto può essere dato a un bambino, e deve essere presente anche una nota "Per alimenti per neonati".