La prima settimana di gravidanza è un momento emozionante, sebbene la maggior parte delle donne non sia ancora consapevole della propria situazione. Tuttavia, altri affermano di aver appreso della gravidanza quasi immediatamente dopo il concepimento. Quali segni possono indicare la futura maternità? Come si sviluppa il bambino? Le risposte a queste e ad altre domande sono nell'articolo.

Attenzione! Il materiale è solo a scopo informativo. Non utilizzare i trattamenti in esso descritti senza aver prima consultato il medico.

La prima settimana di gravidanza: sensazioni

La gravidanza è un momento meraviglioso nella vita di ogni donna. Anche se è accompagnato da tossicosi, edema e altre difficoltà tipiche, la nascita di un bambino mette in ombra tutto.

Molte ragazze sono interessate alle sensazioni nella prima settimana di gravidanza. Come capire che sei incinta senza un test e un'ecografia? Quali sono i segni della futura maternità? Per comprendere questi problemi, vale la pena sapere che il conto alla rovescia della posizione eccellente è leggermente diverso..

Se sei già stato da un ginecologo, sicuramente la prima domanda riguardava il primo giorno dell'ultima mestruazione. Perché questa data è così importante? È con la cifra suonata che le solite 40 settimane di gravidanza iniziano a contare. Questo termine è chiamato ostetrico.

Tuttavia, capisci che il concepimento non si verifica il primo giorno di sanguinamento regolare. Molto probabilmente, è successo nel mezzo del ciclo, durante l'ovulazione. Da questo momento in poi si contano le settimane embrionali. Tuttavia, nessuno usa questo metodo. Pertanto, sentimenti insoliti e altri segni di gravidanza non si verificheranno nella prima settimana ostetrica..

Riassumendo: eventuali cambiamenti si avvertono solo dopo il concepimento (seconda o terza settimana ostetrica). Pertanto, se vuoi sapere qualcosa sulla tua condizione o sullo sviluppo del bambino, concentrati sulle settimane embrionali. Tuttavia, tieni presente che quando si va in una clinica prenatale o si cercano informazioni su Internet, sono sempre guidati dal termine ostetrico.

Gravidanza: segni e sintomi nella prima settimana

Nella prima settimana, secondo il carattere embrionale, una donna può rilevare alcuni cambiamenti nelle sue condizioni. Sebbene per molte donne incinte, il periodo procede come al solito e quindi non sospettano del loro nuovo stato per molto tempo.

Una donna a volte ha questi sintomi di gravidanza:

  • Tenerezza del seno quando viene toccato.

Ti capita spesso di sentire il tuo seno riempirsi a metà del ciclo o prima del ciclo? Quindi è del tutto possibile che questo segno appaia immediatamente dopo il concepimento. Anche la sensibilità dei capezzoli può aumentare, il dolore in quest'area..

  • Debolezza, dolori muscolari.

A volte le ragazze si sentono sopraffatte, stanche. Questi sintomi sono molto simili al raffreddore emergente..

  • Dolore all'addome inferiore e alla parte bassa della schiena.

Durante l'impianto dell'embrione nella cavità uterina, le future mamme notano dolori tiranti nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena. Di regola, sono di breve durata e miti..

Vedi anche: Gravidanza ectopica: primi segni

  • Sonnolenza.

Non riesci ad alzarti la mattina e vuoi dormire tutto il tempo, nonostante segua il programma? È possibile che tu stia aspettando un bambino.

  • Aumento dell'appetito.

La sensazione di fame, che è difficile da controllare, è associata a cambiamenti ormonali nel corpo.

  • Nausea al mattino o durante il giorno.

Molte ragazze già dal primo giorno avvertono i segni della tossicosi precoce.

  • Minzione frequente e interruzione del tratto digestivo.

A causa del fatto che l'utero aumenta di dimensioni, preme sulla vescica. Pertanto, le donne sentono spesso il bisogno di andare in bagno. Possono anche verificarsi feci molli e costipazione..

  • Cambiamento di umore.

A causa degli ormoni, la futura mamma avverte improvvisi sbalzi d'umore, aumento del pianto.

  • Problemi sanguinosi.

A volte una donna può notare una scarica sanguinolenta, simile alle mestruazioni: dovrebbe essere scarsa, di colore bruno-rossastro. Questo segno indica che il bambino è attaccato al muro dell'utero. Tuttavia, se lo scarico è abbondante e scarlatto, dovresti contattare immediatamente il medico..

Questi primi segni di gravidanza non sono rari per le future mamme. Tuttavia, se sono assenti prima del periodo mancato, questo è normale. Molte donne non avvertono alcun sintomo, come tossicosi o sonnolenza, durante l'intero periodo di trasporto del bambino.

La prima settimana di gravidanza: come si sviluppa l'embrione

Ogni madre è interessata a ciò che fa il bambino nel grembo materno e come si sviluppa nel corso di nove mesi. Tuttavia, la prima settimana è un periodo troppo breve, quindi una persona nel senso comune del termine non esiste ancora..

Ti stai ancora chiedendo cosa succede durante i primi sette giorni? Scopri i dettagli.

Durante la settimana, l'embrione si sviluppa così:

  • La fecondazione avviene il primo giorno. Lo spermatozoo incontra l'uovo e si fonde con esso: è così che si forma un embrione unicellulare.
  • Entro cinque giorni, le cellule del futuro embrione iniziano a dividersi attivamente, mentre si muovono lungo il tubo nella cavità uterina. Un tale embrione è scientificamente chiamato zigote..
  • Da qualche parte il sesto o settimo giorno dopo il concepimento, lo zigote è attaccato al muro dell'utero. Proprio in questo momento, una donna può sentire dolore e pesantezza nell'addome inferiore e notare anche lo spotting. Ciò è dovuto al fatto che l'embrione si collega ai vasi sanguigni che si trovano nell'utero.

È interessante notare che l'embrione contiene già informazioni genetiche: colore degli occhi, capelli, dimensioni del piede, ecc. È da esso che presto crescerà una piccola persona.

Il nascituro nella prima settimana è ancora molto piccolo: può essere paragonato a un seme di papavero. Ecco perché non è ancora visibile all'esame ecografico, quindi non ha senso provarlo: fallo più tardi.

I primi segni di gravidanza compaiono dopo l'impianto dello zigote nell'utero. Una donna può manifestare sintomi tradizionali e sperimentare un ritardo nel ciclo..

Scoprire com'è la gravidanza per settimana è un'esperienza molto eccitante. Molte madri cercano su Internet informazioni su ciò che sta accadendo al bambino prima o poi e sono contente del suo sviluppo.

Di norma, nella prima settimana, la futura mamma non cambia nulla nella sua vita e non sospetta nemmeno dei cambiamenti all'interno. Se avverti qualche sintomo, non correre a fare il test. L'analisi mostrerà la presenza di gravidanza solo 7-14 giorni dopo il concepimento.

Hai imparato a conoscere la prima settimana di un grande momento per ogni donna. Speriamo sia stato utile e informativo..

Autore: Candidata di scienze mediche Anna Ivanovna Tikhomirova

Revisore: candidato di scienze mediche, professor Ivan Georgievich Maksakov

1 settimana di gravidanza

1 settimana dopo il concepimento

Qual è l'età gestazionale - una settimana ostetrica e fetale, qual è la differenza? E perché i termini che le donne calcolano da sole, anche conoscendo esattamente il giorno del concepimento di un bambino, sono molto diversi da quelli che i ginecologi chiamano dopo l'esame?

Questa confusione nasce dal fatto che i medici considerano il cosiddetto periodo di gestazione ostetrica dal primo giorno del ciclo mestruale, quando il concepimento non è ancora avvenuto. E le donne, soprattutto quelle che sono incinte per la prima volta, non esperte, contano i giorni e le settimane dal momento del rapporto sessuale "riuscito", cioè da circa la metà del ciclo mestruale. Pertanto, al momento del ritardo delle mestruazioni, secondo le stime della futura mamma, il suo periodo gestazionale di gravidanza è di due settimane circa. E il dottore dirà che sono già quattro settimane. E nulla dipende dalle dimensioni dell'ovulo, dell'embrione. Mentre sono tutti uguali.

Cosa sta succedendo dentro una donna

La fusione dello sperma e dell'uovo avviene nella tuba di Falloppio. Successivamente, si forma un organismo unicellulare: uno zigote, inizia a svilupparsi una nuova vita. Ciò si verifica circa 12-24 ore dopo l'ovulazione, all'inizio della terza settimana del ciclo (ostetrico). Per le donne, questa è 1 settimana dopo il concepimento, quando tutto è appena iniziato e ciò che accade all'interno è molto interessante..

I nuclei dello sperma e dell'uovo si combinano e il feto sviluppa un set standard di cromosomi: 46, metà dalla madre e metà dal padre. Il sesso del bambino è determinato. È in questa fase che a volte si verificano "guasti". E poi, nella maggior parte dei casi, la natura decide di sbarazzarsi dell'embrione difettoso, la donna inizia il ciclo. In sostanza, questo è un aborto spontaneo precoce..

Lo zigote inizia a dividersi e, allo stesso tempo, si sposta lungo la tuba di Falloppio nell'utero. Come risultato della divisione, una parte delle cellule forma il futuro corion (placenta) e l'altra parte diventa l'embrione.

Il sesto o settimo giorno, il nascituro entra nell'utero. L'embrione viene impiantato. Ci vogliono circa altri due giorni. Le cellule superficiali dell'embrione invadono l'endometrio e si legano ai vasi sanguigni materni. Si forma un corion, che nutrirà l'embrione e favorirà il feto per tutta la sua vita intrauterina. È vero, dopo alcune settimane si trasforma in un nuovo organo: una placenta o il posto di un bambino.

La prima settimana di gravidanza: segni, sensazioni

Questa è la terza settimana del ciclo mestruale in termini ostetrici, circa 14-21 giorni del ciclo, ovvero sette giorni dalla fusione dello sperma con l'uovo. Le donne che stanno pianificando attivamente una gravidanza iniziano a cercare segni di gravidanza a 1 settimana, perché alla fine di questo periodo di sette giorni, l'ovulo fecondato è già nell'utero. È vero, non puoi ancora conoscere in modo affidabile questo fatto. Devi aspettare almeno altri 3-5 giorni.

Non ci sono sensazioni specifiche nella prima settimana di gravidanza. La sensibilità delle ghiandole mammarie, tossicosi, minzione frequente, pressione sanguigna bassa, affaticamento, apatia, preferenze di gusto insolite, ecc. Compaiono un po 'più tardi.

Ecografia e corpo luteo

In questo momento è possibile vedere un ovulo fecondato su un'ecografia? Purtroppo non ancora. Anche se vieni esaminato con una sonda vaginale. L'ovulo è troppo piccolo. Il medico può vedere solo l'endometrio buono e rigoglioso, caratteristico di questa fase del ciclo mestruale, e il corpo luteo nell'ovaio. E a volte due corpi gialli, cioè in ogni ovaia, uno.

Il corpo luteo è una ghiandola temporanea che produce progesterone. L'ormone principale della seconda fase del ciclo mestruale. Si forma solo se c'è stata l'ovulazione, dopo di essa. Inoltre, se la fecondazione non si verifica, il corpo luteo muore, il livello di progesterone diminuisce rapidamente, l'endometrio inizia a esfoliare e inizia la mestruazione successiva..

Se il concepimento è avvenuto, il corpo luteo esisterà per molte altre settimane. Se il medico vede due corpi gialli interi, significa che la donna ha avuto due ovulazioni contemporaneamente. Due uova contemporaneamente sono uscite per incontrare lo sperma. E se lei è fortunata ed entrambi vengono fecondati, una donna avrà una gravidanza multipla..

Molte donne, che monitorano attentamente il loro benessere, affermano che non solo sanno come determinare l'ovulazione in base ai loro sentimenti, ma sentono anche la presenza del corpo luteo. Nella zona dell'ovaio, dove si è verificata l'ovulazione, c'è un dolore lancinante che tira il basso addome nella prima settimana. Se queste sensazioni siano associate o meno alla gravidanza è una domanda. Forse l'autoipnosi e il desiderio di trovare in una data così precoce almeno alcuni segni di un miracolo, il concepimento gioca un ruolo qui.

Perdite vaginali

Nella seconda metà del ciclo mestruale, indipendentemente dal fatto che il concepimento sia avvenuto o meno, sono abbastanza abbondanti. Almeno se ci fosse l'ovulazione. Alla fine della terza settimana del ciclo o una settimana dopo un rapporto non protetto, può apparire una secrezione sanguinolenta o rosa, può apparire un leggero imbrattamento. Lo scarico nella prima settimana di gravidanza è anche chiamato sanguinamento da impianto, e questo è assolutamente normale. Non significa che ora l'utero si stia liberando della vita che ha avuto origine in esso. Non dovresti consultare un medico su questo. Ma solo se fosse successo una volta. Cioè, non hai sanguinamento intermestruale regolare. Altrimenti, devi controllare la salute delle tue donne. Forse c'è iperplasia endometriale, un polipo nell'utero o una patologia della cervice. Quest'ultimo è particolarmente probabile se l'emorragia è da contatto, cioè si verifica durante il rapporto sessuale o poco tempo dopo..

Ma torniamo al nostro sanguinamento da impianto. Naturalmente, in questo caso, "sanguinamento" è una parola forte. Il risultato dell'introduzione di un minuscolo uovo nella parete dell'utero. Di solito, una donna trova solo scariche leggermente colorate sulla sua biancheria intima. Non dovrebbero più essere ripetuti. Tale scarico alla fine del ciclo può significare una minaccia di aborto spontaneo, se, ovviamente, non è solo l'inizio delle mestruazioni..

Livello di HCG nella prima settimana

Ricorda che nella prima settimana l'uovo riesce a incontrare solo lo sperma e alla fine del periodo di sette giorni inizia il suo sviluppo nell'utero. È da questo momento, dal momento dell'immersione nella parete dell'utero (durante la gravidanza uterina), che inizia a essere prodotta la gonadotropina corionica, l'ormone della gravidanza.

Ci sono valori medi di hCG su cui i medici ei loro pazienti sono guidati. Quindi, 7-8 giorni dopo l'ovulazione, quando finisce la prima settimana e inizia la seconda settimana di gravidanza, il livello di questo ormone varia da 2 a 18 unità convenzionali. Questo è un livello molto basso. Se guardi le recensioni delle donne nei social network tematici per le future mamme, in questo momento solo pochi hanno imparato a conoscere la loro posizione interessante.

Un test di gravidanza di 1 settimana mostrerà due strisce? Questo è molto improbabile. Tutto dipende dalla quantità di questo ormone hCG nelle urine della futura mamma. Ci sono test che mostrano la seconda striscia a 10 unità. Teoricamente, questo è possibile alla fine della terza settimana ostetrica o la prima settimana dopo il concepimento. È particolarmente probabile con la cosiddetta ovulazione precoce o se una donna porta non uno, ma due, tre o anche quattro bambini, poiché l'hCG cresce molto più velocemente durante le gravidanze multiple.

Quale test scegliere se è a 1 settimana dalla gravidanza prevista? Il migliore. Presta attenzione alla sensibilità del test. Di solito varia da 10 a 20 mIU / ml. Prendi meglio quello con i dieci. Mostrerà l'ambita seconda striscia 1-2 giorni prima di quella meno sensibile. Il numero indica il livello minimo di hCG nelle urine a cui risponderà il test.

Tuttavia, anche test economici con una sensibilità di 15-20 possono essere informativi. Puoi ridurre il rischio di risultati errati eseguendo un test con urina concentrata. Cioè, non urinare per 6-8 ore prima e non bere liquidi.

È possibile determinare la gravidanza nella prima settimana, se tutto viene eseguito secondo le regole? Forse in alcuni casi. Ma non dovresti aspettarti una seconda striscia luminosa, che senza dubbio parlerà della gravidanza. Molto probabilmente vedrai il cosiddetto "fantasma". E dovrai indovinare per più di un giorno: il reagente è la cosiddetta o la gravidanza iniziale. Inoltre, è molto comune che una gravidanza fallisca anche prima del ritardo. E potrebbe essere che hai fatto un test in 1 settimana di gravidanza e si è rivelato debolmente positivo, quindi ripetuto dopo 3-5 giorni ed è già negativo. Ciò significa che qualcosa è andato storto e l'uovo ha smesso di svilupparsi. Questo accade molto spesso. E una diagnosi troppo precoce della gravidanza porta solo a disturbi non necessari e provoca sentimenti di inferiorità nelle donne. Per questo motivo, i medici non consigliano di pensare alla probabilità di gravidanza troppo presto, prima dell'inizio di un periodo mancato..

Ma se capisci ancora della gravidanza alla fine della prima settimana, fai un esame del sangue per l'hCG. Questo può essere fatto senza il rinvio di un medico in qualsiasi laboratorio clinico pagato - "Invitro", "Biotest", ecc. Il risultato è pronto entro 1-2 giorni. Se paghi un extra per l'urgenza, anche entro poche ore. Se il risultato è una cifra superiore a 5, non c'è dubbio che il concepimento sia avvenuto. Ma se questa gravidanza continuerà, se si svilupperà, è ancora una domanda.

Se la gravidanza si interrompe, le strisce sui test iniziano a sbiadire, l'hCG non cresce, ma diminuisce. Dalla luminosità della seconda striscia sul test, puoi tenere traccia delle dinamiche della gravidanza, indipendentemente dal fatto che si sviluppi o meno.

1 settimana, pianificando una gravidanza nel video:

Pianificazione della gravidanza, 1 settimana

Cosa fare per una futura madre che scopre la gravidanza - raccomandazioni dei medici

Come abbiamo detto prima, per ora non c'è molta speranza. Devi almeno aspettare l'inizio di un ritardo nelle mestruazioni. Tuttavia, questo non significa che devi sederti o continuare uno stile di vita malsano. La futura mamma deve completare i seguenti punti.

1. Inizia a prendere acido folico e ioduro di potassio. L'acido folico è essenziale per il normale sviluppo del tubo neurale del bambino. Questo microelemento è carente. È praticamente assente nei nostri prodotti alimentari. E la sua mancanza è la ragione principale delle gravi malformazioni nel feto e dell'interruzione anticipata della gravidanza. Pertanto, è necessario il più presto possibile, preferibilmente anche prima del concepimento, iniziare a prendere un oligoelemento nella quantità di 0,4-1 g al giorno. E continua per almeno 12 settimane. Nelle prime settimane di gravidanza, tutti gli organi e i sistemi del corpo si formano nell'embrione. Questo processo può essere interrotto dalla mancanza di acido folico.

Lo ioduro di potassio, meglio conosciuto in Russia con il nome commerciale "Iodomarin", è necessario per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea. Assumere 200 mg al giorno durante la gravidanza e l'allattamento.

2. Dimentica le cattive abitudini: alcol e fumo. Tutto è chiaro qui. Tutte le sostanze nocive influenzano negativamente la vita incipiente.

3. Non assumere medicinali e rimedi popolari (comprese varie erbe, possono essere tossici), non sottoporsi a raggi X e altre procedure potenzialmente pericolose per le future mamme.

3. Cerca di non essere in luoghi pubblici e gruppi di bambini, in modo da non contrarre malattie virali respiratorie acute e altre malattie infettive. Soprattutto per la stagione fredda e per l'intero primo trimestre di gravidanza. L'infezione primaria della madre con herpes (soprattutto del secondo tipo, genitale), rosolia, varicella è molto pericolosa per il feto.

4. Pulire la toilette per animali domestici solo con guanti e dopo lavarsi accuratamente le mani. Lessare la carne a lungo, lavare accuratamente verdure, frutta, erbe prima dell'uso. Tutte queste restrizioni a 1 settimana di gravidanza sono la prevenzione di un'infezione pericolosa per le future mamme: la toxoplasmosi..

5. Guarda film piacevoli, incontra amici e fai altre cose che portano piacere e gioia. Evitare lo stress.

6. L'intimità non è vietata, ma solo se non c'è il rischio di contrarre infezioni genitali. La domanda se sia possibile fare sesso nelle prime settimane di gravidanza è più acuta dopo l'inizio di un ritardo nelle mestruazioni, se ci sono sintomi specifici della minaccia di interruzione della gravidanza.

7. La ricezione di bagni caldi, bagni, saune dovrebbe essere evitata. Porteranno ad un aumento della temperatura, anche nell'utero, che non è un momento favorevole per il bambino. Può provocare un aborto spontaneo precoce.

Molte donne sono interessate a quando è meglio informare parenti e amici della loro gravidanza. Naturalmente, ogni donna decide da sola. Ma non vale la pena farlo già una settimana dopo il probabile concepimento, poiché la gravidanza può anche fallire in una donna molto giovane e sana.

Non ha senso visitare un ginecologo o fare un'ecografia per le prossime due settimane. Molto probabilmente, né un medico né un'ecografia saranno in grado di confermare la tua gravidanza..

Primi segni di gravidanza

Molto spesso, una donna non sospetta nemmeno di essere incinta, ma lievi vertigini o nausea mattutina l'aiuteranno a capire che i cambiamenti si stanno verificando nel corpo. Quali altri primi sintomi indicano che il concepimento è avvenuto? Abbiamo raccolto i segni più comuni di gravidanza, ma ricorda che se compaiono almeno 2 di essi, devi fare un test o visitare un medico.

Quando i primi segni compaiono nelle prime fasi?

I segni possono essere visti circa 7-8 giorni dopo il concepimento, ma possono essere previsti sia nella prima settimana che nella terza. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo della donna, nonché dalla sua eredità..

Nei primi giorni dopo il concepimento, una donna svilupperà debolezza, ma passerà un'altra settimana e la nausea mattutina, l'insonnia, un disturbo alimentare e uno stato d'animo mutevole si uniranno alla debolezza..

Interessante sapere! Il 7 ° giorno dopo il concepimento, una donna può notare la comparsa di secrezione rosa, che indica che il periodo di impianto è passato normalmente..

I primi sintomi prima del ritardo delle mestruazioni

Nel corpo di una futura madre dopo il concepimento, si verificano molti cambiamenti che influenzano le condizioni generali del suo corpo. E se stai pianificando una gravidanza, noterai subito alcuni dei segni del suo esordio:

  • ingrossamento delle ghiandole mammarie, che è accompagnato da dolore e scolorimento dell'areola del capezzolo;
  • il modello venoso sul petto diventa pronunciato;
  • gonfiore e diarrea;
  • diminuzione / aumento della pressione;
  • la comparsa di macchie senili;
  • gonfiore e crampi alle gambe;
  • frequente bisogno di urinare, che infastidisce la futura mamma principalmente di notte;
  • confusione e dimenticanza;
  • aumento della fatica;
  • disturbi del sonno e sbalzi d'umore;
  • cambiamento nelle preferenze di gusto.

Importante! Il segno più importante della gravidanza è un ritardo delle mestruazioni, ma se una donna ha un ciclo irregolare o ha una storia di malattie ginecologiche, il ritardo può essere causato da queste condizioni e non dal concepimento.

Altri segni caratteristici

I cambiamenti ormonali influenzano tutti i sistemi del corpo, quindi altri segni possono indicare l'inizio della gravidanza, considerali.

Aumento della temperatura basale

Le donne che stanno pianificando un bambino mantengono un grafico della temperatura basale per un mese. E se il concepimento si è verificato, quindi 7-8 giorni prima delle mestruazioni previste, puoi vedere che la temperatura basale oscilla entro +37 C.

Importante! Un aumento della temperatura basale è un segno sicuro di gravidanza, ma vale la pena ricordare che un aumento di questo indicatore può provocare stress, farmaci e varie malattie.

Aumento dell'appetito e variazioni di peso

In molte donne, nei primi giorni dopo la gravidanza, c'è un aumento dell'appetito causato da un cambiamento nel metabolismo. L'aumento dell'appetito è seguito da un aumento di peso, ma questo non è sorprendente, perché il corpo in questa fase del parto sta cercando di immagazzinare la massima quantità di sostanze nutritive.

In alcune donne, la gravidanza precoce è accompagnata da una diminuzione dell'appetito e persino da una drastica perdita di peso, ma questa condizione passa rapidamente e non danneggia il bambino. Inoltre, la tossicosi precoce e la diarrea possono causare perdita di peso..

Esacerbazione di malattie croniche

Nelle prime settimane di gravidanza, le malattie croniche possono peggiorare:

  • malattie gastrointestinali;
  • problemi dermatologici (acne, eruzione ormonale);
  • malattie ginecologiche;
  • brutti denti;
  • malattie del sistema nervoso.

Inoltre, il primo segno di gravidanza può essere considerato un'esacerbazione delle emorroidi, che spesso non scompare fino alla nascita stessa, e quindi preoccupa la mamma dopo la nascita del bambino. Un altro segno è un'esacerbazione del mughetto, accompagnata da secrezioni bianche di formaggio e prurito..

Consigli! Se stai pianificando una gravidanza, prima passa attraverso una visita medica e cura tutto ciò che è possibile. Ciò è particolarmente vero per i denti non sigillati, il mughetto, le malattie degli occhi.

Tossicosi

Sì, la tossicosi è il classico primo segno di gravidanza, che si manifesta circa 2-3 settimane dopo il concepimento. Ma ci sono anche quelle donne fortunate che non avvertono nausea, debolezza o ipersensibilità durante l'intero periodo della gravidanza.!

7 segni non specifici di gravidanza

  1. Aumento della tenerezza del seno.
  2. Appare il dolore lombare.
  3. Un leggero aumento della temperatura, che passa senza l'uso di farmaci antipiretici.
  4. Grave sonnolenza o insonnia.
  5. Aumento della salivazione.
  6. Sensibilità agli odori.
  7. Cambiamenti nell'aspetto (comparsa di un'eruzione cutanea, cambiamenti nel tipo di pelle, ecc.).

Riassumendo

Uno qualsiasi di questi segni può indicare che una nuova vita è sorta nel tuo corpo. Pertanto, non esitare, ma vai in farmacia e acquista un test. Puoi anche ottenere sangue su hCG, visitare un ginecologo o iscriverti a un'ecografia.

Come inizia e procede la gravidanza?

Se hai appena scoperto di essere incinta, probabilmente sei sopraffatto da eccitazione, gioia, paura, incertezza e incertezza. Hai molte domande: quando vedere un medico; come comportarsi per non danneggiare il bambino; cosa gli sta succedendo ora; qual è lo stadio della gravidanza; quando è la data di scadenza, ecc.

Questo articolo è stato creato appositamente per te per rispondere a tutte le tue domande. Forniamo anche un video con il quale puoi scoprire come si sviluppa la gravidanza dal momento del concepimento. Goditi la tua visione e le informazioni di cui hai bisogno!

Video: "Come avviene il concepimento"

Come si sviluppa la gravidanza dal momento del concepimento

Dopo che lo sperma è entrato nella vagina, inizia il suo movimento alla ricerca di un uovo. Dopo essere passato attraverso la cavità uterina e le tube di Falloppio, lo sperma raggiunge la sezione ampollare, dove incontra più spesso l'uovo. Questo processo può richiedere fino a 3 ore..

Dopo aver combinato lo sperma con l'uovo, avviene la fecondazione: si forma uno zigote. Dopo circa 1,5 giorni, lo zigote inizia a formare i nuclei.

Il secondo giorno dopo il concepimento, l'uovo si divide in 2 cellule chiamate blastomeri. Questo processo continua per altre 12-16 ore, ma più velocemente. Ogni blastomero si divide in due, poi altri due e così via..

Al giorno 3, l'embrione è composto da 6-8 blastomeri. Al quarto giorno di sviluppo, l'embrione è composto da circa 12-16 cellule. Durante questo periodo, l'embrione inizia a muoversi nell'utero attraverso le tube di Falloppio..

Il 5-7 ° giorno, l'embrione entra nella cavità uterina e si attacca alla sua parete. Di conseguenza, la temperatura basale in una donna aumenta.

L'impianto (attaccamento) dura circa 40 ore, può essere accompagnato da secrezioni sanguigne, che vengono prese per le mestruazioni. L'impianto completo è l'inizio dell'ormone hCG o dell'ormone della gravidanza che entra nel flusso sanguigno (ne parleremo più avanti). Il diametro dell'embrione ora non supera 0,5 mm.

Il 10 ° giorno del concepimento si formano i villi primari e secondari, che in seguito diventeranno il cordone ombelicale e la placenta.

Entro il 12 ° giorno, l'impianto dell'ovulo è completato. Il 14 ° giorno - c'è un salto nel progesterone e negli estrogeni, che provoca la comparsa di sintomi di gravidanza e un ritardo delle mestruazioni.

Durante questo periodo, il corpo luteo funge da fonte di nutrimento per l'embrione, il che significa che lo stile di vita della donna non ha alcun effetto sul processo di sviluppo. Così inventato dalla natura - in modo che una donna che non è a conoscenza della gravidanza non possa danneggiare la prole.

I primi sintomi della gravidanza

A 5-8 settimane di gravidanza, il corpo luteo dell'ovaio, che produce progesterone, raggiunge il suo picco e provoca gravi cambiamenti ormonali nel corpo della donna. Per questo motivo, la futura mamma sente spesso i seguenti cambiamenti in se stessa, caratteristici del primo mese di gravidanza:

  • pianto
  • irritabilità
  • fatica
  • sonnolenza
  • sensibilità
  • aumento del senso dell'olfatto
  • rigonfiamento.

Inoltre, a 5-6 settimane di gravidanza, viene stabilita una connessione "attraverso il cordone ombelicale" tra la madre e il bambino. Molto spesso, è durante questo periodo che inizia a sviluppare sintomi di gravidanza come:

  • nausea
  • vomito
  • aumento della tenerezza e della tenerezza del seno
  • oscuramento della pelle intorno ai capezzoli (areola)
  • la voglia di urinare diventa più frequente
  • i brufoli compaiono sul viso e sul collo
  • le perdite vaginali diventano più abbondanti.

Abbiamo parlato in modo più dettagliato di come scoprire la gravidanza prima di un ritardo in questo articolo..

Se non si verificano questi sintomi, sei fortunato. Solo poche future mamme possono godersi l'assenza di quanto sopra. Potrebbe essere necessario un esame del sangue per determinare il livello di gonadotropina corionica umana (hCG) per assicurarsi che la gravidanza stia procedendo normalmente. L'HCG inizia ad apparire nel sangue immediatamente dopo l'impianto dell'embrione nella cavità uterina e la produzione si interrompe con la fine della gravidanza.

Con il suo aiuto nel sangue, è possibile stabilire il fatto della gravidanza dopo 8-12 giorni dal momento del concepimento. Se la gravidanza procede bene, la concentrazione dell'ormone nel siero del sangue aumenta di 2 volte in meno di due giorni. Pertanto, è possibile monitorare lo sviluppo del feto in dinamica. Inoltre, hCG consente di determinare la sua posizione sbagliata..

Qual è il momento migliore per visitare per la prima volta un ginecologo?

La prima visita è molto importante, durante essa il ginecologo valuterà le dimensioni dell'utero, esaminerà sulla sedia ginecologica, preleverà gli strisci necessari dalla vagina, consulti, darà consigli e indicazioni per test ed ecografie.

Pertanto, è meglio fissare subito un appuntamento con il tuo ginecologo locale quando scopri la gravidanza. Poiché in molte cliniche prenatali e centri perinatali è possibile fissare un appuntamento solo per il mese successivo (a causa della mancanza di posti liberi per l'iscrizione).

Quindi, sarai portato al primo appuntamento (approssimativamente) a 6-7 settimane di gravidanza. Questo periodo è il più appropriato, poiché in questo momento è già possibile ascoltare il battito cardiaco fetale e determinarne la posizione. Anche se nulla ti infastidisce, assicurati di visitare un medico prima delle 12 settimane di gravidanza.

Perché è così importante? Per un periodo di 11-13 settimane, viene prescritta la prima ecografia di screening, che consente di valutare la salute del bambino. Inoltre, la mamma deve superare esami del sangue, esami delle urine, strisci per la flora, passare attraverso specialisti ristretti, di cui parleremo in seguito.

Tuttavia, se ci sono sintomi come: spotting; frequenti attacchi di tossicosi (più di 10-15 volte al giorno); dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena; dolori crampi - non aspettare la data stabilita della visita, contatta immediatamente il tuo ginecologo!

È particolarmente pericoloso se fino a 7-8 settimane si verificano fenomeni come: forte dolore nell'addome inferiore; forte deterioramento della condizione; apatia; cardiopalmus; pallore della pelle; sudorazione eccessiva; vertigini; problemi sanguinosi; un forte calo di pressione. Se vengono rilevati almeno alcuni sintomi, chiamare immediatamente un'ambulanza. Sfortunatamente, possiamo parlare di una gravidanza extrauterina.

Come viene determinata l'età gestazionale: periodi ostetrici e fetali

Durante la tua prima visita, il tuo ginecologo ti chiederà il primo giorno del tuo ultimo periodo. Contando i giorni da questa data, il ginecologo stabilirà l'età gestazionale ostetrica. Sarà diverso dal termine embrionale, non essere sorpreso. C'è una ragione per questo: calcolare più accuratamente l'età gestazionale.

Quindi, se una donna ha un ciclo mestruale di 28 giorni, il giorno probabile in cui si è verificata l'ovulazione sarà il 14 ° giorno dopo l'inizio delle mestruazioni. Lui, condizionatamente, è il giorno del concepimento e, di conseguenza, l'inizio del periodo embrionale della gravidanza. Può essere condizionale, perché l'ovulazione può avvenire sia pochi giorni dopo che pochi giorni prima. A causa di queste caratteristiche individuali, i ginecologi considerano il periodo ostetrico, dall'inizio del primo giorno dell'ultima mestruazione.

La differenza, come possiamo vedere, è di 2 settimane, pertanto, quando si determina la data preliminare di consegna, è consentita una deviazione di due settimane dal periodo impostato. Ad esempio, se sono trascorse 4 settimane dall'inizio dell'ultima mestruazione, il ginecologo ti darà 4 settimane di gravidanza. E il periodo embrionale dal momento del concepimento sarà di 2 settimane. Immagina, hai notato a malapena un ritardo nel ciclo e sei già incinta di 4 settimane. Inoltre, stai già iniziando il tuo 2 ° mese di gravidanza.!

Dopo aver calcolato l'età gestazionale, il ginecologo ti esaminerà su una sedia e toccherà le dimensioni dell'utero per capire a quale età gestazionale corrisponde. Quindi a 6 settimane l'utero sarà come un uovo di gallina, a 8 settimane - come il pugno di una donna, a 12 settimane - come la testa di un neonato. Ma le informazioni più accurate sulla durata della gravidanza possono essere trovate usando gli ultrasuoni. Il medico di diagnostica ad ultrasuoni misurerà le dimensioni del nascituro.

Come viene determinata la data di scadenza?

Per quanto riguarda la data di nascita, sarà il ginecologo a determinarla grazie alla formula di Negele. Per fare ciò, il medico sottrarrà 3 mesi dal primo giorno dell'ultima mestruazione e aggiungerà 7 giorni. Inoltre, il ginecologo può calcolare la data di nascita aggiungendo 40 settimane o 280 giorni al primo giorno dell'ultima mestruazione.

Puoi anche calcolare tu stesso la data di scadenza utilizzando la formula fornita. Se vuoi scoprire in quale settimana di gravidanza ti trovi in ​​questo momento, oltre a chiarire la data di nascita, ti suggeriamo di utilizzare il nostro Calcolatore di gravidanza.

Quindi, ad esempio, l'ultima mestruazione è stata il 04/01/2019, calcolando con la formula otteniamo la data di nascita - 01/08/2020.

Vale la pena considerare che questa è solo una data stimata, il parto può iniziare 10-14 giorni sia prima di questa data che successivamente. Quindi, i bambini di marzo nascono, di regola, dopo la data di scadenza, poiché a febbraio ci sono 28 giorni.

Consulenze specialistiche per la registrazione

Ostetrico ginecologo

Scopo della visita:

  • determinare che lo sviluppo della gravidanza non è in pericolo.
  • ottenere referrals per i seguenti esami: emocromo completo; gruppo sanguigno e fattore Rh; test della glicemia; analisi per la sifilide, infezione da HIV, anticorpi contro il virus dell'epatite B e C, analisi per gli ormoni tiroidei. Il risultato del test mostrerà se la futura mamma ha anemia, alterazioni infiammatorie nel sangue. Un esame del sangue biochimico rivelerà se nel sangue ci sono abbastanza proteine, glucosio e altre sostanze vitali per il bambino.
  • superare un esame generale delle urine Un cambiamento nella sua densità e composizione è caratteristico di malattie renali, diabete mellito e altri.
  • il ginecologo preleverà un tampone dalla vagina per le infezioni batteriche e dal canale cervicale (per le infezioni a trasmissione sessuale);
  • sottoporsi ad ecografia a 6-11 settimane Alla prima ecografia, uno specialista determina il numero di ovociti fetali, conferma o rifiuta una gravidanza extrauterina, valuta il processo di deposizione degli organi interni e dei sistemi. Viene specificato il periodo di gravidanza, viene calcolata la data stimata di consegna. Viene valutata la probabilità di anomalie cromosomiche e malformazioni fetali. Inoltre, l'ecografia è necessaria per capire come si sviluppa l'embrione, se il tono dell'utero è aumentato, se ci sono neoplasie in esso o nelle appendici..

Il tuo medico ti inviterà a un appuntamento 7-10 giorni dopo aver ricevuto i risultati del test per discuterne. Se tutto va bene, il prossimo appuntamento sarà fissato tra un mese.

Otorinolaringoiatra

Scopo della visita: escludere infezioni croniche. Questo specialista è obbligatorio quando si registra una donna quando si alza per registrarsi, e quindi lo visiterai se hai indicazioni per questo. Secondo le statistiche, in circa il 60-75% dei pazienti, i problemi al rinofaringe sono cronici e si manifestano come rinite, sinusite, otite media e tonsillite. Queste malattie sono pericolose sia per la madre che per il bambino, poiché possono facilmente attraversare la placenta e comportare il rischio di sviluppare malattie cardiache, renali, della pelle e allergie. Pertanto, una visita medica e il prelievo di tamponi dal naso e dalla gola ti consentiranno di non preoccuparti della condizione e di essere trattato correttamente e in breve tempo..

Terapista

Il terapista valuterà il tuo stato di salute generale, prescriverà uno studio elettrocardiografico, misurerà la tua pressione sanguigna. Inoltre, dovrai consultare questo specialista se hai raffreddore o dolore allo stomaco. Se hai una patologia cronica (diabete mellito, ipertensione, ecc.), Ti vengono fornite frequenti visite da un terapista, perché monitorerà le tue condizioni fisiche e prescriverà un trattamento correttivo.

Oculista

Scopo della visita: il medico valuterà le condizioni del fondo oculare e della retina. Sulla base di questi dati, è possibile determinare le tattiche di gestione del lavoro (ad esempio, in alcuni casi, gli esperti consigliano di evitare i tentativi). Un optometrista valuterà la vista, il fondo oculare e l'esame della retina. Se soffri di miopia o ipermetropia significativa, è indicato il parto artificiale a 38 settimane.

Nel primo trimestre e nel terzo trimestre, è necessario visitare un medico in modo che possa determinare se c'è carie, cioè un focolaio di infezione. Dalla 15a settimana, il medico può prescrivere un ciclo di trattamento, se necessario. Se non si fornisce un'adeguata assunzione di calcio durante la gravidanza, la salute dentale può deteriorarsi in modo significativo entro il terzo trimestre. Pertanto, il dentista deve essere passato almeno due volte.

Inoltre, il ginecologo può prescrivere consultazioni di specialisti ristretti (endocrinologo, neurologo, gastroenterologo, chirurgo e altri) in presenza di malattie concomitanti.

Da che settimana il bambino e la madre sono "uno"?

Nei primi 6 giorni dopo il concepimento, l'embrione vive "indipendentemente", si nutre delle sue riserve e non è in alcun modo connesso a te. Il 5-7 ° giorno dopo l'impianto, si verifica una connessione tra il bambino e te attraverso il cordone ombelicale e il corion ramificato (si forma nel punto di attacco dell'ovulo alla mucosa uterina). Di conseguenza, da questo momento in poi, è necessario monitorare attentamente la propria dieta, nonché l'ambiente in cui ci si trova (evitare il fumo di tabacco, gli odori tossici, ecc.). Entro la 16a settimana, la placenta si forma dal corion ramificato, attraverso il quale il bambino riceverà nutrienti e ossigeno per il suo sviluppo.

Tossicosi: quando la tossicosi inizia e scompare?

La tossicosi inizia più spesso nelle prime settimane di gravidanza. La tossicosi precoce spesso perseguita una donna incinta da 4-5 settimane in una posizione interessante, soprattutto se è previsto il primogenito. Spesso, uno stato di malessere generale durante questo periodo è una conseguenza dei cambiamenti ormonali nel corpo. Nella maggior parte dei casi, i sintomi della tossicosi nelle donne iniziano a prendere slancio proprio a partire dalle 7-8 settimane di gravidanza..

La tossicosi riduce il turnover più vicino al secondo trimestre di gravidanza, ad es. entro le 12-14 settimane, quando la placenta inizia a lavorare a pieno regime e diventa una sorta di barriera tra la donna e il bambino, per cui vengono appianati alcuni problemi di "comunicazione" diretta tra la futura mamma e il bambino. Inoltre, i cambiamenti ormonali all'inizio dell'attesa non sono più una novità per il corpo..

Perché i frequenti attacchi di tossicosi sono pericolosi??

Se la nausea o il vomito si verificano 1-2 volte al giorno e puoi far fronte a questi problemi da solo, allora non si tratta di tossicosi precoce, ma di un segno che la gravidanza afferma di esserlo. Allora probabilmente non hai bisogno dell'aiuto di un medico. È un'altra questione se la tossicosi infuria sul serio: gli attacchi di vomito si verificano circa 8 volte al giorno e qualsiasi pezzo di cibo o un sorso d'acqua ti fa correre in bagno. In questo caso, è necessario consultare un medico: a causa del vomito, potrebbe verificarsi disidratazione che, di conseguenza, non influirà nel migliore dei modi sul lavoro del sistema cardiovascolare. Naturalmente, né tu né il tuo bambino avete bisogno di questi e altri problemi..

Come puoi sbarazzarti della tossicosi?

Mangia spesso, in piccole porzioni e quello che vuoi. Prima di alzarti dal letto, mangia un biscotto o una mela e fai uno spuntino leggero prima di andare a letto. Bere tisane (menta, zenzero), non mangiare cibi piccanti e grassi ed evitare anche odori forti, stanze fumose e soffocanti. Abbiamo parlato in dettaglio di come affrontare la tossicosi in questo articolo..

Cosa fare in caso di vertigini?

Lo svenimento durante la gravidanza non è raro. La futura mamma deve essere adagiata su una superficie piana, in modo che la sua testa sia al di sotto del livello del cuore, darle da bere un tè dolce e forte, aprire le finestre nella stanza. Per evitare di svenire in futuro, cammina di più e stai lontano da stanze soffocanti e aziende che fumano.

Se questo non aiuta, dovresti sdraiarti o sederti per alcuni minuti. Dopo una breve pausa, è necessario massaggiare leggermente la zona della testa e del collo per allungare i muscoli rigidi e aumentare il flusso sanguigno alla testa. I frutti di biancospino sono considerati un rimedio altrettanto efficace contro le vertigini, da cui si possono preparare infusi, composte e tisane. Uno dei modi è grattugiare le bacche di boaryshnika, versarle con acqua bollente nella quantità di 300 ml. Bere mezz'ora prima di mangiare tre volte al giorno.

Perché compare il sanguinamento?

Possono verificarsi nei giorni delle mestruazioni previste e più spesso nelle donne che hanno avuto problemi con il ciclo mestruale anche prima della gravidanza (quando l'ovulazione non si è verificata a metà del ciclo, ma prima delle mestruazioni). Chiama un'ambulanza il prima possibile: l'aspetto di tale dimissione è un motivo per un viaggio in ospedale.

Se si scopre che la causa degli eventi risiede nella carenza ormonale, sarà necessario sottoporsi a un esame e uno specialista in aborto spontaneo prescriverà la terapia necessaria per te. Se ciò è dovuto alla posizione errata del corion ramificato, rilevabile con un'ecografia, sarà consigliato di sdraiarsi di più e assumere sedativi.

Perché il basso addome tira?

Tirare i dolori nell'addome inferiore è un evento comune che spesso accompagna la futura mamma. Non è affatto possibile ignorare i dolori di trazione, specialmente nel primo trimestre, è meglio cercare l'aiuto di uno specialista. Tra le cause fisiologiche delle sensazioni di trazione dolorose, si distinguono:

  • Come risultato della contrazione e della crescita dei muscoli uterini. Legamenti e muscoli si adattano a una posizione interessante, quindi una sensazione di pesantezza e dolori di trazione. Esercizi specifici, posture e rilassamento possono aiutare a risolvere il problema.
  • Un dolore tirante che si verifica dopo il concepimento può essere uno dei primi sintomi di una gravidanza. Anche prima del ritardo, ci sono sensazioni simili al dolore che accompagna le mestruazioni;
  • I dolori del disegno possono anche apparire a causa del flusso di sangue nell'utero, poiché la circolazione sanguigna inizia ad aumentare.
  • Disturbo intestinale. L'ormone progesterone aiuta a rilassare non solo i muscoli dell'utero, ma anche il resto degli organi muscolari lisci, compreso l'intestino, il cibo non ha il tempo di digerire nel tempo, il che crea ristagno, portando a dolori tiranti e flatulenza, coliche, gonfiore, costipazione, ecc..

Se il dolore persiste, chiama un'ambulanza: non è sicuro sopportarli. Non dobbiamo dimenticare che in alcuni casi il dolore può indicare un aborto spontaneo..

Raccomandazioni del ginecologo per la futura mamma

Prima di tutto, cerca di dormire almeno 8-10 ore, vai a letto presto e cerca di riposare durante il giorno. Tutto ciò è necessario affinché il futuro bambino sia a suo agio nella tua pancia e riceva la quantità richiesta di nutrienti e ossigeno (e tutto questo gli arriva attraverso il tuo sangue). Stai più all'aperto, ad esempio, fai una passeggiata con tuo marito prima di andare a letto. Se ti senti nauseato al mattino, mangia un biscotto o una mela prima di alzarti dal letto. Questo problema sorge spesso a causa del fatto che i livelli di zucchero nel sangue sono bassi nelle ore mattutine e un piccolo "spuntino" ti aiuterà a riportarlo rapidamente alla normalità..

Saranno necessari cambiamenti radicali della vita solo se il tuo lavoro è associato al pericolo di contrarre infezioni, se passi molto tempo a contatto con sostanze chimiche o con un computer. In questo caso, dovresti considerare di prendere una vacanza senza aspettare un decreto. Il fatto è che nelle prime 8 settimane vengono deposti tutti gli organi e i sistemi del nascituro e qualsiasi effetto dannoso (sostanza chimica, radiazioni, virus, nicotina, alcol) può interrompere questo processo responsabile. E ancora una cosa: durante il primo esame ecografico, il medico determinerà dove si trova la placenta: se si trova normalmente e non ci sono problemi durante la gravidanza, non dovresti negarti il ​​sesso.