Di recente, i bambini hanno spesso un'intolleranza al latte materno, cioè alle sue proteine. Si sviluppano allergie e il cibo semplicemente non viene assorbito dal bambino. Di conseguenza, c'è una carenza di crescita e vari disturbi associati a questo.

Soprattutto per questi bambini, i produttori di nutrizione terapeutica e profilattica hanno creato una formula per neonati - un idrolizzato, in cui il siero di latte è diviso in atomi mediante trattamento termico ed è facilmente assorbito nelle cellule di una persona allergica..

I principali tipi di miscele a base di idrolizzato proteico

Il cibo idrolizzato è diviso in due tipi:

  • il primo è gli idrolizzati di caseina;
  • secondo - idrolizzati di proteine ​​del siero di latte.

Il pediatra valuta la gravità della malattia e prescrive uno dei tre tipi di miscele, a seconda delle condizioni del bambino. In base al livello di idrolisi, i produttori dividono il cibo con proteine ​​divise in tre tipi:

  • Altamente idrolizzato - usato per trattare una grave allergia alimentare alle proteine ​​del latte vaccino. Con questa idrolisi, il siero di latte viene suddiviso in atomi, che vengono assorbiti dai bambini senza manifestazioni di allergie..
  • Parzialmente idrolizzato - utilizzato per la prevenzione delle malattie allergiche, la proteina non è completamente scomposta in essa, ma il bambino non soffrirà di allergie alimentari durante l'utilizzo di questo prodotto.
  • Bassa idrolisi - utilizzato da bambini sani per la prevenzione. Indicato se i genitori del bambino hanno una predisposizione all'allergia ai latticini o il bambino ha lievi manifestazioni di allergie.

Qual è la composizione della miscela con proteine ​​parzialmente idrolizzate

In questo prodotto, il siero di latte viene separato in olegopeptidi mediante trattamento termico in modo tale da essere il più vicino possibile alla composizione proteica del latte materno. È facilmente assorbito dal corpo del neonato e non provoca allergie alimentari. Le miscele medicinali contengono una quantità minima di sale, questo contribuisce al rilascio senza ostacoli di elementi digeriti.

Oltre alle proteine ​​divise, la miscela contiene sostanze utili:

  • Lattosio, che promuove i batteri benefici nell'intestino.
  • Il destrinmaltosio favorisce un migliore assorbimento del calcio nel corpo.
  • I nucleotidi aiutano il corpo di un bambino non protetto a costruire più velocemente l'immunità.
  • Omega-3 e Omega-6 aiutano il cervello e gli organi visivi a svilupparsi correttamente.
  • Le vitamine C ed E aiutano le cellule del corpo.
  • Calcio, fosforo e vitamina D, grazie al loro contenuto ottimale, vengono assorbiti idealmente dall'organismo e aiutano la formazione di muscoli e scheletro.
  • La L-arginina forma il sistema digestivo e nervoso.
  • La taurina contribuisce alla formazione di fibre e tessuto muscolare nel cuore.
  • L'inositolo è coinvolto nella formazione delle funzioni respiratorie e protegge il bambino dalle infezioni respiratorie.

Indicazioni ai fini delle miscele

Il motivo principale per l'acquisto di cibo idrolizzato per un neonato è un'allergia alimentare alle proteine ​​del latte vaccino. Inoltre, i medici prescrivono questo prodotto per le seguenti patologie:

  • Se il bambino ha una reazione negativa alla normale alimentazione, che si manifesta sotto forma di eruzione cutanea, gonfiore degli arti, laringe, crampi ai polmoni con problemi respiratori.
  • Se il bambino ha un malassorbimento, assorbimento parziale dei nutrienti.
  • Con la minaccia di transizione della dermatite atopica in una forma cronica.
  • Con la minaccia di dermatiti acquisite per eredità.
  • Se il corpo non può tollerare il glutine, che è presente nel latte di formula semplice.
  • Con l'immaturità del corpo del neonato: i sistemi degli organi interni, la digestione e il pancreas.

Cosa cercare quando si sceglie una miscela idrolizzata

È necessario concentrarsi sulla scelta del cibo esclusivamente secondo le indicazioni del pediatra curante. Quindi, quando si sceglie un alimento terapeutico, le madri devono prestare attenzione alla massa del peptide, che è indicata sulla confezione con il prodotto. In caso di una grave reazione allergica, non deve superare i 2 kilodalton.

Una miscela con un peso molecolare più elevato non è più inclusa nella nutrizione medica, viene utilizzata per prevenire le allergie alimentari. In tali miscele, il livello di molecole peptidiche è compreso tra 2,5 e 9 kilodalton. Il lattosio a volte è anche la causa di una reazione allergica, quindi è meglio scegliere il cibo senza il suo contenuto..

Se il bambino non è a termine, scegli una miscela con probiotici e bifidobatteri. Ecco un elenco di formule medicinali che i medici prescrivono spesso ai bambini con gravi allergie alimentari alle proteine ​​del latte vaccino:

  1. Bebilak Pepti Junior;
  2. Alfare di Nestlé;
  3. "Pregestimil";
  4. "Frisopep";
  5. "Nutramigen".

Si tratta di miscele con proteine ​​altamente idrolizzate. Inoltre, alcuni di essi contengono bifidobatteri e altre sostanze utili per la digestione..

Se è già stata prescritta una miscela medicinale, è necessario seguire alcune precauzioni quando viene somministrata per la prima volta:

  • Escludere tutti i latticini dalla dieta del bambino, inclusi kefir, ricotta, yogurt, burro, formaggio.
  • La nutrizione viene introdotta gradualmente nella dieta del bambino.
  • È vietato nutrire i bambini di età inferiore a 6 mesi con una miscela contenente proteine ​​di soia.
  • All'inizio del trattamento, tenere un diario e tenere traccia della tolleranza.
  • L'uso di miscele idrolizzate continua per almeno 3 mesi, altrimenti la nutrizione non darà risultato.

Se all'inizio il bambino rifiuta il latte a causa del suo gusto (l'idrolisi cambia non solo la forma della proteina, ma anche il gusto), il cibo viene prima diluito con abbondante acqua. Quindi il gusto sgradevole diventerà meno pronunciato e il bambino si abituerà più velocemente. Quando si introduce la nutrizione terapeutica, tutti i tipi di alimenti complementari dovrebbero essere cancellati.

Vantaggi e svantaggi

I benefici di questo alimento includono:

  1. Massima somiglianza con il latte materno.
  2. La presenza di probiotici nella composizione, che aiutano a migliorare la digestione.
  3. Non c'è olio di palma, che non è benefico per il corpo del bambino. Inoltre, a volte provoca anche allergie.
  4. Ridurre al minimo il lattosio riduce la probabilità di gas nello stomaco.
  5. Un gran numero di oligoelementi che contribuiscono alla normalizzazione del lavoro di vari organi e tessuti di una persona.
  6. Le miscele contengono luteina, che è responsabile del buon funzionamento degli organi visivi.

Svantaggi delle miscele ipoallergeniche:

  1. Il principale svantaggio delle miscele ipoallergeniche è il loro prezzo. Poiché le miscele sono realizzate utilizzando alte tecnologie e molti bambini non possono fare a meno del loro utilizzo..
  2. In alcune formulazioni, a causa dell'idrolisi profonda, il gusto si deteriora, quindi i bambini schizzinosi non vogliono mangiare tale cibo.
  3. L'olio di palma viene ancora aggiunto ad alcuni idrolizzati, ma è inutile per il corpo del bambino.
  4. Spesso è difficile trovare tale cibo nei negozi di alimentari, inoltre rende la vita molto più difficile alle madri. Di solito venduto tramite una rete di negozi online.

Come nutrire questa miscela

Quando si introduce un idrolizzato, le madri devono cancellare tutti i tipi di alimenti complementari: carne, puree vegetali e succhi, poiché possono anche causare allergie alimentari.

Succede che un bambino si rifiuti di bere cibo idrolizzato a causa del suo gusto, quindi per diversi giorni la polvere viene diluita in più acqua finché il bambino non si abitua. Ma in nessun caso rifiutare il trattamento.

È molto semplice determinare se il cibo medico sarà assimilato dal corpo di un bambino con allergie o meno. Dall'inizio dell'alimentazione del bambino, la dermatite scompare, non c'è diarrea o stitichezza e si sente bene. Se uno di questi indicatori non è normale, il cibo dovrebbe essere sostituito con un altro.

Affinché un bambino fino a un anno si adatti rapidamente al nuovo latte, è necessario sostituire una dose di cibo il primo giorno di somministrazione. Il secondo giorno, due e così via, fino a quando la nuova miscela non sostituisce la dieta abituale dei bambini.

Il periodo di utilizzo delle miscele medicinali varia da 3 mesi a sei mesi, ma non è possibile smettere di usarlo fino a quando l'allergia non è completamente guarita..

A volte i medici combinano miscele: ad esempio, se il bambino ha costipazione, a questa miscela vengono aggiunti alimenti complementari sotto forma di miscela ipoallergenica con probiotici.

Metodo di preparazione della nutrizione del latte idrolizzato con l'esempio di "Nutrilon Pepti Allergy": per ottenere 100 grammi di nutrizione recuperata, diluire 3 cucchiai di polvere in 90 grammi di acqua bollita e refrigerata a 37 gradi. La quantità di polvere e il numero di poppate viene calcolata individualmente, a seconda dell'età del bambino.

Miscele di idrolizzati di proteine: quali sono le raccomandazioni

La nascita di un bambino è associata non solo a faccende piacevoli, ma anche a difficoltà per le quali molti genitori non sono pronti..

Ciò è particolarmente vero per il primo anno di vita. Non tutte le madri possono fornire l'allattamento al seno completo e, anche se il bambino ha un'allergia, molte persone si perdono d'animo.

Ma i progressi della tecnologia moderna stanno aiutando a migliorare la nutrizione nei bambini con vari problemi di salute. Quindi, il 2-3% dei neonati ha una reazione allergica alle proteine ​​del latte. Il latte vaccino contiene più di venti proteine ​​che possono causare reazioni allergiche. I più pericolosi sono la caseina e le proteine ​​del siero di latte.

Per i bambini allergici alle proteine ​​del latte, le formule convenzionali non sono adatte, causano eruzioni cutanee, problemi con le feci, fino a gravi allergie alimentari, che portano a gonfiore e difficoltà respiratorie.

In una situazione del genere, i pediatri consigliano di passare a cibi con proteine ​​divise..

Sostituiscono l'allattamento al seno, se è impossibile per un motivo o per l'altro, contengono tutte le vitamine e i microelementi necessari per lo sviluppo del bambino. Sono anche prescritti per la prevenzione delle allergie se il bambino è a rischio..

Anche le indicazioni per l'appuntamento sono intolleranza al glutine, manifestazioni di allergie alimentari (gonfiore dei piedi, viso, difficoltà respiratorie, orticaria), insufficienza pancreatica.

Tali prodotti non sono molto piacevoli da gustare e sono amari. Per ridurre l'amaro è possibile diluire il prodotto con acqua ad una concentrazione leggermente superiore a quella indicata sulla confezione..

Quali sono i tipi di miscele di proteine ​​idrolizzate?

Le miscele idrolizzate sono divise in due gruppi.

  • Innanzitutto, gli idrolizzati di caseina sono prescritti per i bambini con allergie alimentari..
  • Il secondo è idrolizzato di proteine ​​del siero di latte. Più simile al latte materno.

A seconda delle condizioni del bambino, gli vengono prescritte miscele terapeutiche, profilattiche o di trattamento e profilassi.

Quelli terapeutici e di trattamento e profilassi sono adatti per i bambini con manifestazioni di allergie da lievi a moderate. Con una tendenza alle allergie, profilattico.

A seconda del grado di degradazione delle proteine ​​del latte, vengono presentate miscele con idrolisi parziale o elevata.

  • Il primo tipo è consigliato ai bambini per la prevenzione di allergie e forme lievi di dermatite. Questo gruppo include i prodotti contrassegnati "Ha", ad esempio "Hipp Ga", "Nan Ga".

Questi prodotti vengono utilizzati anche per l'alimentazione di neonati prematuri di peso estremamente ridotto, nonché di quelli con gravi patologie intestinali, nel periodo postoperatorio..

Le miscele con idrolisi proteica completa sono necessarie per le manifestazioni cliniche di allergie.

  1. Alfare,
  2. "Peptique",
  3. "Frisopep".
  4. Per le forme gravi di allergia, si consiglia Pregestimil, Frisopep AS.

Non molto tempo fa è apparso un nuovo prodotto: una miscela a base di amminoacidi "Neocate". Aiuta i bambini che non sono nemmeno adatti agli idrolizzati medicinali e hanno una forma grave di dermatite atopica.

Per i bambini con disbiosi, si raccomandano miscele con bifidobatteri e prebiotici, che aiuteranno a normalizzare la funzione intestinale.

Qual è la composizione della miscela con proteine ​​parzialmente idrolizzate

In tali miscele, le proteine ​​dopo il trattamento termico vengono convertite in oligopeptidi, quindi perdono praticamente la loro allergenicità..

Sono simili al latte materno in termini di composizione di carboidrati e basso contenuto di acido libero. Contiene anche lattosio e destrinmaltosio. Il primo componente normalizza la microflora intestinale, aiuta l'assorbimento del calcio.

Un certo numero di miscele contengono oligosaccaridi che partecipano alla formazione della microflora con bifidobatteri, tipico dei bambini allattati al seno.

Un altro componente importante sono i nucleotidi. Sono coinvolti nella formazione dell'immunità del bambino.

Tutti i prodotti ipoallergenici sono caratterizzati da:

  1. composizione nutrizionale ottimale,
  2. il contenuto di componenti immunomodulatori, antiossidanti,
  3. rapporto equilibrato di vitamine, microelementi, minerali.

Per 10-15 anni di utilizzo di miscele con proteine ​​parzialmente impermeabilizzate, è stato dimostrato che il loro uso ridurrà il rischio di dermatite atopica, migliorerà la digestione, ridurrà il numero di rigurgiti e ridurrà la tendenza alla stitichezza.

Tali miscele consentono di sviluppare la tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino nei bambini e in futuro i bambini saranno già in grado di consumare prodotti lattiero-caseari..

Queste miscele sono prescritte nei seguenti casi:

  1. genitori, fratelli o sorelle hanno allergie (il prodotto viene somministrato immediatamente in ospedale),
  2. con la manifestazione di allergie in forme lievi, eruzioni cutanee minori,
  3. dopo la fine dell'allattamento al seno in presenza di allergie.

Solo un medico può prescrivere una miscela dopo un'analisi completa della situazione e delle condizioni del bambino. In nessun caso i genitori dovrebbero auto-medicare. È meglio affidare al pediatra la selezione del tipo, della composizione e del produttore.

Come somministrare una formula proteica idrolizzata

L'ingresso dovrebbe essere graduale, nell'arco di 3-5 giorni. Poiché le miscele ipoallergeniche hanno un sapore amaro, dopo aver somministrato il medicinale danno la miscela precedente.

Nel primo mese dopo l'ingresso, sono possibili feci verdi. Questo è normale poiché lo stomaco del bambino si adatta all'idrolizzato. Dopo un mese, dovrebbe tornare alla normalità.

L'efficacia del cambio di cibo può essere valutata non prima di 2-3 settimane dall'inizio dell'alimentazione. Prima di questo periodo, non dovresti rinunciare alla miscela se non noti un risultato tangibile.

La durata del ricovero è influenzata dalla gravità dell'allergia alle proteine. In media, questo è di almeno sei mesi.

Il costo delle miscele a base di proteine ​​idrolizzate è piuttosto elevato, ma per alcuni genitori questo è l'unico modo per risolvere il problema nutrizionale, prevenire reazioni allergiche nei bambini a rischio, evitare difficoltà associate all'immaturità del tratto gastrointestinale e rafforzare le forze immunitarie dell'organismo.

Miscele di proteine ​​idrolizzate: cos'è, quando usarle, caratteristiche

Secondo le statistiche, il 2% dei neonati nasce con una diagnosi di "allergia alle proteine ​​della mucca".

Il tratto digestivo di questi bambini percepisce le proteine ​​del latte vaccino, che si trovano in quasi tutti gli alimenti per lattanti, come un potenziale allergene..

Il problema per le madri di questi bambini è che se il bambino non può nutrirsi di latte materno o deve mangiare latte artificiale per qualche altro motivo, la stragrande maggioranza del latte artificiale è prodotta con latte vaccino, che il corpo del bambino non può tollerare..

Per uscire da questa situazione, un pediatra può suggerire di passare a miscele di latte di capra, miscela di soia o aminoacidi.

Ma tutti questi tipi di cibo hanno le loro caratteristiche e potrebbero non essere adatti a tutti i bambini.

Per i bambini che non si adattavano alle opzioni di cui sopra, ai bambini di peso ridotto, alle briciole con gravi allergie viene offerta una miscela di proteine ​​idrolizzate.

Che cos'è la miscela idrolizzata?

Il corpo di un bambino con un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino non può abbattere questa stessa proteina, quindi, nelle miscele idrolizzate, questa proteina è già scomposta (di regola, in oligopeptidi (peptidi corti)).

Esistono due tipi di miscele, differiscono nel tipo di scomposizione delle proteine:

  • Caseina idrolizzata - la caseina viene scomposta - proteine ​​del latte.
  • Idrolizzati di siero di latte: le proteine ​​alfa-lattoalbumina, beta-lattoglobulina, albumina sierica vengono scomposte, si ottengono proteine ​​del siero di latte idrolizzate.

Inoltre, queste miscele sono suddivise in base al grado di degradazione - da idrolisi alta a bassa:

Miscele altamente idrolizzate. In questo caso, il siero è diviso direttamente in atomi e qualsiasi tratto gastrointestinale, anche il più fragile e più allergico, può assorbirli. Formula altamente idrolizzata è indicata per l'alimentazione dei bambini con le più gravi malattie alimentari e le più complesse tipologie di allergie (che a volte possono provocare gonfiore delle vie respiratorie).

Il latte artificiale parzialmente idrolizzato è raccomandato per il trattamento di allergie moderate e come nutrizione preventiva. In tali miscele, la proteina non è completamente scomposta (vengono utilizzate proteine ​​parzialmente idrolizzate), ma comunque tale cibo non causa allergie.

Miscela poco idrolizzata. Di conseguenza, le proteine ​​subiscono un processo di scissione incompleta, la miscela è destinata a bambini sani come nutrizione preventiva, quando si osservano lievi allergie nelle briciole. Di regola, sulla confezione di tali miscele c'è un segno "GA" - ipoallergenico. Le formule a basso contenuto di idrolisi possono essere prescritte come cibo per i bambini prematuri con un grande sottopeso, così come i bambini che hanno subito un intervento chirurgico in età molto precoce (come cibo pre o postoperatorio).

Quando viene prescritta una miscela idrolizzata?

Ci sono diversi motivi per cui può essere prescritta una miscela con un idrolizzato:

  • La probabilità di un'allergia neonatale dovuta all'ereditarietà,
  • Funzione pancreatica insufficiente,
  • Le diverse forme e gradi di allergie alimentari che si verificano con gli alimenti per bambini regolari,
  • Dermatite atopica cronica,
  • Dermatite ereditaria,
  • Allergia alle proteine ​​della mucca,
  • Carenza di lattasi,
  • Intolleranza al glutine,
  • Malassorbimento: assorbimento incompleto di sostanze.

Composizione di miscele su idrolizzato

Come in qualsiasi altro alimento per l'infanzia, la composizione di formule su proteine ​​idrolizzate contiene molte sostanze utili:

  • Lattosio (non presente in tutte le formule idrolizzate), un componente del latte che aiuta a promuovere una microflora intestinale sana,
  • Destrinmaltosio, aumenta l'assorbimento del calcio,
  • Carboidrati - solitamente glucosio, amido,
  • Acidi grassi polinsaturi (Omega-3, Omega-6), che sono molto importanti per la formazione e lo sviluppo del cervello e delle capacità cognitive del bambino,
  • Minerali: calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, zinco, iodio, manganese, rame, selenio,
  • Vitamine - A, D, E, K, B6, B1, B12, C.,
  • Taurina, utile per la costruzione del muscolo cardiaco,
  • L'inositolo, ha un effetto protettivo sul sistema respiratorio del bambino,

Alcuni alimenti per lattanti idrolizzati contengono anche oligosaccaridi, olio di palma, nucleotidi (importanti per la formazione dell'immunità).

La composizione delle miscele idrolizzate è vicina alla composizione del latte materno umano in termini di quantità e composizione di carboidrati e acidi liberi.

Come scegliere una miscela idrolizzata?

Attenzione: solo il pediatra curante può scegliere la giusta miscela a base di proteine ​​idrolizzate per l'alimentazione di un neonato allergico! Solo il medico conosce tutte le caratteristiche del corpo di un bambino in particolare, in base al quale sarà in grado di scegliere idealmente l'una o l'altra miscela.

La caratteristica principale è il grado di idrolizzazione, di cui abbiamo scritto sopra..

La prossima cosa a cui prestare attenzione è la massa del peptide.

Nei casi più gravi, dovrebbe essere utilizzata una miscela in cui la massa del peptide non superi i 2 KDa..

Le miscele dove la massa del peptide è superiore a 2,5 kDa non è più un alimento medico, ma un preventivo.

Inoltre, c'è lattosio nella composizione?

Il lattosio può anche causare reazioni allergiche, quindi in casi gravi di malattia o allergia, è necessario scegliere una miscela idrolizzata priva di lattosio.

Per neonati prematuri e bambini che, per un motivo o per l'altro, non hanno completamente formato il tubo digerente, è adatta una miscela, che contiene in aggiunta probiotici e / o bifidobatteri (Alphare, Pregestimil, Frisopep).

Elenco delle miscele di proteine ​​idrolizzate

Ecco un elenco di miscele di idrolizzati di proteine ​​in modo da poter navigare nel mercato degli alimenti naturali:

  • "Bebilak Pepti Junior", altamente idrolizzato,
  • Alfare di Nestlé, altamente idrolizzato,
  • "Pregestimil", altamente idrolizzato,
  • Frisopep, altamente idrolizzato,
  • "Frisopep AS",
  • "Frisolac Gold PEP",
  • "Nutrilon PEPTI",
  • "Peptique",
  • "Humana GA",
  • "Peptamen" di Nestlé,
  • "Nan GA",
  • "Nutramigen", altamente idrolizzato,
  • "Nutrilak GA",
  • E altri.

Come mangiare una miscela di proteine ​​idrolizzate?

Se ti è stata prescritta una miscela idrolizzata, ci sono alcuni suggerimenti e trucchi da seguire affinché il trattamento funzioni e vada senza intoppi:

È imperativo tenere un diario dell'alimentazione del bambino, registrando il tempo di alimentazione, le porzioni e la reazione del corpo del bambino lì,

Al momento di nutrire il bambino con una miscela idrolizzata, sono esclusi tutti gli alimenti complementari dei latticini: formaggi, burro, latte acido, ecc. Sono esclusi anche succhi, frutta, verdura, tutto ciò che può causare allergie: il bambino mangia SOLO una miscela medicinale.

Come aggiungere la miscela idrolizzata agli alimenti complementari?

La miscela idrolizzata deve essere introdotta molto lentamente, altrimenti c'è il rischio che il bambino non la accetti..

Il fatto è che questo cibo ha un sapore amaro, dovuto al fatto che la proteina nella sua composizione subisce la scomposizione chimica.

Nessun bambino accetterà un cibo così insapore subito dopo il gustoso e dolce latte materno o la miscela che ha mangiato prima..

I pediatri consigliano alle prime poppate di diluire il cibo un po 'più sottile di quanto il produttore consiglia sulla confezione, quindi il gusto insolito non sarà così "evidente" per il bambino e lui mangia il composto.

Il primo giorno, devi dare al bambino una porzione del cibo terapeutico in un'unica poppata.

Il giorno successivo dovrebbero esserci due poppate, incluso un integratore alimentare di proteine ​​idrolizzate.

Quindi, entro una settimana e mezza, puoi passare completamente a un nuovo tipo di miscela.

Affinché il bambino si adatti il ​​prima possibile, i pediatri consigliano, dopo l'alimentazione medica, che sembra insapore alle briciole, di integrarlo con la solita miscela, dandogli gradualmente sempre meno.

Ricorda: se il bambino non mangia la miscela medicinale, questo non significa che dovresti rinunciare a questo cibo! Trattare allergie e disturbi alimentari, compresa l'allergia alle proteine ​​della mucca, è necessario e viene fatto solo con l'aiuto della dieta!

Attenzione alle madri: entro un mese dall'inizio dell'introduzione di questo tipo di miscela, il bambino potrebbe avere feci verdi, non aver paura - questo è del tutto normale - in questo modo il tratto gastrointestinale si abitua alla nuova dieta con la nuova composizione.

Quanto nutrire il bambino con la formula idrolizzata?

La domanda è importante. Molte madri si aspettano l'effetto entro una settimana dall'introduzione della nutrizione terapeutica. E di solito sì, dovresti aspettarti l'effetto quando si tratta di altri nutrimenti, ma non di miscele idrolizzate.

Almeno 3 settimane è il periodo ottimale, solo dopo la scadenza di sua madre può iniziare a notare segni di un miglioramento delle condizioni del bambino o della loro assenza.

Di norma, i segni di allergie in un bambino iniziano a scomparire: eruzioni cutanee, dermatiti, diarrea e altri tipi di disturbi alimentari. Se ciò non accade, è necessario, dopo aver consultato il medico, cambiare la miscela di trattamento con un'altra.

L'alimentazione con formula idrolizzata non dovrebbe durare meno di tre mesi.

In generale, l'alimentazione con una formula proteica idrolizzata dovrebbe durare almeno 3 mesi, il periodo può arrivare fino a 6 mesi.

Miscele idrolizzate: pro e contro

Come altri alimenti, le miscele di proteine ​​idrolizzate hanno i loro pro e contro..

Vantaggi delle miscele idrolizzate:

Composizione di aminoacidi e carboidrati il ​​più possibile simile al latte materno,

I prebiotici nella composizione migliorano la funzione intestinale e contribuiscono alla formazione di una microflora sana,

L'assenza di lattosio in alcune miscele o la sua quantità minima aiuta a ridurre la probabilità di coliche o gas nel bambino.

La luteina, che si trova in alcune miscele di idrolisi, è molto utile per gli occhi,

I micro e macroelementi nella composizione di tali miscele contribuiscono allo sviluppo rapido e corretto del corpo delle briciole.

Contro delle miscele idrolizzate:

Alto prezzo. Le miscele proteiche idrolizzate sono costose, ciò è dovuto alla tecnologia della loro produzione, che non è economica di per sé, nonché al fatto che non tutti i produttori e le madri di bambini che ne hanno bisogno hanno tale cibo medico non andranno da nessuna parte e acquisteranno cibo,

Il gusto del cibo. Sì, questa miscela è amara, a volte è difficile introdurla nel menu del bambino, il bambino potrebbe semplicemente rifiutarsi di mangiarla,

Raramente al dettaglio. Tale alimento salutare è quasi impossibile da trovare sugli scaffali dei negozi al dettaglio a causa del fatto che gli sviluppatori preferiscono vendere qualcosa di più popolare degli alimenti naturali per i bambini con allergie..

Gli alimenti per lattanti a base di proteine ​​idrolizzate sono utilizzati come alimento terapeutico da oltre 15 anni e durante questo periodo sono stati in grado di dimostrare la loro efficacia ed efficienza nella lotta contro vari tipi di allergie nei bambini, in particolare quelli con allergie alle proteine ​​della mucca..

Le miscele non solo aiutano il tratto digerente informe e in via di estinzione di un bambino durante la malattia, ma sono anche in grado di formare una tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino, quindi, in futuro, i bambini si riprendono più velocemente dalle allergie e il loro corpo accetta tranquillamente il latte vaccino e tutto il resto fare.

Miscele idrolizzate per bambini: tipi, composizione ed elenco dei migliori

Ai neonati con grave intolleranza agli alimenti per l'infanzia vengono prescritte miscele medicate per i bambini con allergie. Si tratta di prodotti ipoallergenici che vengono prodotti con una scomposizione preliminare delle molecole di proteine ​​del latte.

Per i bambini con intolleranza al latte vengono prodotte miscele medicinali a base di proteine ​​vegetali. Il trasferimento di un bambino allergico a una miscela di trattamento è un passaggio obbligato ed è giustificato per un breve periodo, fino a quando non si ottiene una remissione stabile..

Il miglior alimento per i bambini è il latte materno. L'OMS raccomanda l'allattamento al seno fino a 6 mesi.

Successivamente, vengono introdotti alimenti complementari e il latte materno viene conservato il più a lungo possibile. Tuttavia, ci sono momenti in cui l'allattamento al seno non è possibile e le proteine ​​del latte vaccino causano allergie.

Le miscele curative ipoallergeniche sono prodotte sulla base delle proteine ​​del latte frazionato (idrolizzato) o dell'isolato proteico della soia, che ne migliora notevolmente l'assorbimento.

Si tratta di prodotti che si avvicinano il più possibile per composizione, contenuto di vitamine, minerali, nutrienti (proteine, grassi, carboidrati) al latte materno.

Alcune formule contengono quantità maggiori di ferro o alcune vitamine e sono indicate per bambini con disabilità specifiche.

Le miscele curative hanno un gusto specifico che non sempre piace ai bambini. Sono più costosi di quelli normali. Non possono essere chiamati nutrizione fisiologica per i bambini..

Va compreso che è dannoso passare inutilmente, a scopo di "prevenzione", a miscele medicinali per neonati..

Quando sono indicate le miscele medicinali??

Le miscele medicinali per neonati sono prescritte da un pediatra o allergologo dopo un esame preliminare. Un'indicazione di un passaggio a una dieta speciale è una condizione in cui il bambino ha allergie, carenza vitaminica, anemia, aumento di peso insufficiente.

Ciò può essere dovuto a:

  • allergia alle proteine ​​del latte da moderata a grave;
  • alterato assorbimento dei nutrienti nell'intestino tenue del bambino;
  • malattie ereditarie, che sono accompagnate da una pronunciata violazione dei processi digestivi;
  • condizioni postoperatorie durante la chirurgia intestinale;
  • malattia pancreatica, diarrea cronica associata ad allergie.

Nota! La formula medicinale per neonati non deve essere nutrita in modo permanente. Il suo periodo di utilizzo è di 2-4 mesi.

Non appena le condizioni e la digestione del bambino sono normalizzate, viene trasferito a una miscela ipoallergenica o generale profilattica per età.

Tipi di miscele medicinali

Alimenti ipoallergenici per neonati: quale scegliere? Secondo la composizione e il metodo di produzione, tutta la nutrizione medica per i neonati può essere suddivisa in:

  • formule di latte medicato - a base di latte vaccino frazionato;
  • senza latticini - miscele medicinali a base di proteine ​​di soia;
  • aminoacidi - miscele medicinali che non contengono proteine ​​in quanto tali.

Miscele di latte curative

Le formule per il trattamento del latte per bambini con allergie sono prodotte sulla base di caseina o sulla base di proteine ​​del siero di latte. La farina di proteine ​​del siero di latte (formula senza lattosio) è la più vicina al latte umano.

È indicato per allergie accompagnate da un disturbo alimentare. Puoi nutrire i bambini dalla nascita a 6 mesi e da sei mesi (altamente allergici) a un anno.

In base al grado di elaborazione preliminare delle proteine ​​del latte, le miscele sono suddivise in:

  • altamente idrolizzato - per bambini con allergie da moderate a gravi
  • parzialmente idrolizzato - per bambini con allergie moderate

Scegliere una formula per l'alimentazione artificiale

La formula proteica divisa per bambini con allergie e problemi digestivi non è solo ipoallergenica, ma anche la più sgradevole per i bambini..

Il siero di latte ha un sapore francamente amaro e un odore sgradevole. Ciò causa difficoltà nell'insegnare ai bambini a miscele terapeutiche. L'allergia al peptide Nutrilon e gli analoghi (Nutrilak peptidy stst, Frisopen) sono ben digeriti, hanno una composizione arricchita, ma è difficile insegnare loro ai bambini.

Elenco delle miscele medicinali più popolari per i bambini di età inferiore a un anno. Le miscele sono altamente idrolizzate - nomi, paese di origine e prezzo stimato:

  • Nutrilon pepe allergy e Nutrilon peep gastro - made in Holland, prezzo da 950 rubli.
  • Nutrilak peptidy stst - poco costoso (da 450 rubli), produzione interna, proteine ​​del siero di latte
  • Frisopen AS - idrolizzato di caseina, prodotto nei Paesi Bassi, da 1050 rubli.
  • Frisopen - siero di latte da 870 rubli, prodotto da Friso, una società europea internazionale
  • Alfare Alerji - prodotto da Nestlé Paesi Bassi da 1220 rubli. Il prodotto ha un buon sapore

Miscela terapeutica economica Nutrilak peptidi stt ha una composizione simile ad Alfara Allergy, siero Frisopen, ma 3 volte più conveniente.

Spetta al medico decidere quale sia il migliore per le allergie, ma i prodotti con proteine ​​idrolizzate (in assenza di gravi malattie nei bambini) sono intercambiabili. La selezione viene effettuata a livello individuale. Se la nutrizione medica non è adatta, prova un analogo.

Nota! Sono preferite formule di trattamento parzialmente idrolizzate per bambini con allergie. Trattengono le proteine ​​del latte, che hanno un effetto positivo sulla capacità di digerire il latte vaccino in futuro..

Come introdurre una miscela ipoallergenica in modo che il bambino non si rifiuti di mangiarla? Questa domanda si pone per la prima volta ai genitori quando prescrivono la terapia nutrizionale per i bambini..

Gli alimenti secchi hanno un gusto specifico che il bambino non accetta dopo il latte materno o una miscela dolce adattata.

Le regole sono le seguenti:

  • È consentito diluire temporaneamente le miscele di idrolisi per alimenti per bambini più di quanto richiesto dalle istruzioni. Questa tecnica consente di appianare il gusto sgradevole di un nuovo prodotto..
  • L'alimentazione viene introdotta gradualmente nell'arco di 5-7 giorni. Non è consentito trasferire bruscamente i bambini a idrolizzati medicinali non allergenici a causa di possibili disturbi digestivi e perdita di peso.
  • Il medico decide come sostituire la miscela.
  • Quando si passa a una miscela con proteine ​​del latte trasformate, le feci diventano verdi o marroni. E 'normale.

Se la miscela medicinale si è avvicinata o meno al bambino può essere giudicato dal suo comportamento, aumento di peso e manifestazioni esterne di allergie. Se il bambino dorme bene, dà fastidio alle coliche non più dei bambini sani, mangia attivamente e sembra felice, allora possiamo dire che la miscela medicinale si è avvicinata.

In caso di sintomi negativi (aumento delle allergie, indigestione), consultare il medico.

È consentito nutrire i bambini con idrolizzati medicinali per non più di 2 mesi consecutivi. Non appena lo stato di salute del bambino si stabilizza, si consiglia di trasferirlo all'alimentazione con miscele terapeutiche e profilattiche, prodotti antiallergici a base di latte fermentato o miscele profilattiche.

Miscele curative delle proteine ​​vegetali

I bambini allergici ai latticini vengono nutriti con una dieta a base di soia. La maggior parte dei produttori di alimenti per l'infanzia produce miscele medicinali ipoallergeniche di tutte le direzioni.

La soia non fa eccezione. Una panoramica delle miscele ipoallergeniche senza proteine ​​animali, oli vegetali:

  • Nutrilon Soya - Olanda, 730 rubli.
  • Nutrilak Soya - Russia, 433 rubli.
  • Similak Isomil - Danimarca, 600 rubli.
  • Frisosoy - Azienda Friso, 655 rubli.
  • Humana SL - Germania, 700 rubli.

È consentito l'uso di miscele di soia nei bambini con allergie in misura limitata. Vengono somministrati non prima di 5-6 mesi di vita. Durante l'alimentazione, osservano come reagisce il sistema digestivo, registrano le reazioni dermatologiche

  • .
  • A differenza dei prodotti idrolizzati, queste formule hanno un sapore migliore e hanno maggiori probabilità di essere mangiate dai bambini dopo l'alimentazione da latte..
  • Quando si introducono alimenti senza proteine ​​animali, si osservano le seguenti regole:
  • qualifica di età;
  • l'assenza nei parenti adulti di reazioni allergiche a prodotti a base di soia, fagioli, oli vegetali;
  • esclusione completa di altri latticini dalla dieta del bambino;
  • graduale introduzione di un nuovo prodotto;
  • monitorare le condizioni del bambino.

Quando si alimentano bambini allergici fino a un anno, i prodotti a base di soia vengono utilizzati non più di 4 mesi consecutivi.

Miscele di aminoacidi

L'ultimo grande gruppo di alimenti terapeutici per bambini allergici è una miscela di aminoacidi. Qui la scelta degli alimenti per neonati è alquanto limitata dai produttori..

Le miscele di amminoacidi sono indicate per i bambini con gravi allergie, che sono accompagnate da malattie croniche delle vie respiratorie, del tratto digestivo. Queste sono miscele per l'alimentazione dei bambini con asma, raffreddore da fieno..

Articolo sul tema: Psicosomatica - allergie nei bambini e negli adulti

Elenco dei migliori alimenti per l'alimentazione dei lattanti con allergia alle proteine ​​della mucca - Miscela di aminoacidi:

  • Neocate Advance - prodotto in Gran Bretagna, da 2500 rubli.
  • Amminoacidi Nutrilon - prezzo da 2500 rubli.
  • Alfare Amino - prezzo da 2400 rubli.

Come puoi vedere dagli esempi, le miscele di aminoacidi sono il cibo più costoso per i bambini. Non contengono né proteine ​​vegetali né latticini.

Le miscele terapeutiche di aminoacidi per neonati con allergie possono essere definite il prodotto più ipoallergenico per l'alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno..

Possono essere utilizzati come unico prodotto per l'alimentazione a lungo termine..

Il valore energetico delle miscele senza proteine ​​è aumentato, si dissolvono bene. Mancanza di nutrizione amminoacidica - prezzo elevato.

Miscele di latte fermentato nella nutrizione dei neonati e opzioni per la loro sostituzione

Le miscele di latte fermentato sono una buona soluzione per nutrire i bambini con allergie se non ci sono problemi digestivi. Le miscele con proteine ​​del latte cagliato sono scarsamente tollerate dai bambini:

  • incline a rigurgito frequente e abbondante;
  • con feci instabili;
  • con maggiore gassificazione.

La quota di prodotti a base di latte fermentato nella dieta dei bambini con allergie non deve superare la metà della dieta quotidiana. Le miscele di latte fermentato (proteine ​​di mucca) in combinazione con latte materno in alimentazione mista hanno un buon effetto terapeutico.

Le miscele di latte fermentato sono raccomandate per i bambini con manifestazioni minori di allergie alimentari di eziologia sconosciuta.

Come sostituire la miscela di latte fermentato in assenza di effetto antiallergico? Meno allergenico in questo caso non sarà terapeutico, ma una miscela profilattica con una proteina parzialmente idrolizzata..

Tale nutrizione consente al sistema digestivo del bambino di rimanere sensibile alle proteine ​​del latte, "allenando" il sistema immunitario del bambino. Allo stesso tempo, il carico sui recettori dell'istamina diminuisce, attenuando la manifestazione di reazioni allergiche.

Il trasferimento di un bambino all'alimentazione con una formula adattata in base alla sua età dovrebbe essere graduale e in più fasi. Questo è un prerequisito per evitare il ripetersi di allergie..

video

Miscele di proteine ​​idrolizzate: cos'è, quando usarle, caratteristiche

  • Secondo le statistiche, il 2% dei neonati nasce con una diagnosi di "allergia alle proteine ​​della mucca".
  • Il tratto digestivo di questi bambini percepisce le proteine ​​del latte vaccino, che si trovano in quasi tutti gli alimenti per lattanti, come un potenziale allergene..
  • Il problema per le madri di questi bambini è che se il bambino non può nutrirsi di latte materno o deve mangiare latte artificiale per qualche altro motivo, la stragrande maggioranza del latte artificiale è prodotta con latte vaccino, che il corpo del bambino non può tollerare..
  • Per uscire da questa situazione, un pediatra può suggerire di passare a miscele di latte di capra, miscela di soia o aminoacidi.
  • Ma tutti questi tipi di cibo hanno le loro caratteristiche e potrebbero non essere adatti a tutti i bambini.
  • Per i bambini che non si adattavano alle opzioni di cui sopra, ai bambini di peso ridotto, alle briciole con gravi allergie viene offerta una miscela di proteine ​​idrolizzate.

Che cos'è la miscela idrolizzata?

Il corpo di un bambino con un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino non può abbattere questa stessa proteina, quindi, nelle miscele idrolizzate, questa proteina è già scomposta (di regola, in oligopeptidi (peptidi corti)).

Esistono due tipi di miscele, differiscono nel tipo di scomposizione delle proteine:

  • Caseina idrolizzata - la caseina viene scomposta - proteine ​​del latte.
  • Idrolizzati di siero di latte: le proteine ​​alfa-lattoalbumina, beta-lattoglobulina, albumina sierica vengono scomposte, si ottengono proteine ​​del siero di latte idrolizzate.

Inoltre, queste miscele sono suddivise in base al grado di degradazione - da idrolisi alta a bassa:

Miscele altamente idrolizzate.

In questo caso, il siero è diviso direttamente in atomi, qualsiasi tratto gastrointestinale, anche il più fragile e più allergico, può assorbirli..

Formula altamente idrolizzata è indicata per l'alimentazione dei bambini con le più gravi malattie alimentari e le più complesse tipologie di allergie (che a volte possono provocare gonfiore delle vie respiratorie).

Il latte artificiale parzialmente idrolizzato è raccomandato per il trattamento di allergie moderate e come nutrizione preventiva. In tali miscele, la proteina non è completamente scomposta (vengono utilizzate proteine ​​parzialmente idrolizzate), ma comunque tale cibo non causa allergie.

Miscela poco idrolizzata. Di conseguenza, le proteine ​​subiscono un processo di scissione incompleta, la miscela è destinata ai bambini sani come nutrizione preventiva, quando le briciole hanno lievi allergie..

Di regola, sulla confezione di tali miscele c'è un segno "GA" - ipoallergenico.

Le formule a basso contenuto di idrolisi possono essere prescritte come cibo per i bambini prematuri con un grande sottopeso, così come i bambini che hanno subito un intervento chirurgico in età molto precoce (come cibo pre o postoperatorio).

Quando viene prescritta una miscela idrolizzata?

Ci sono diversi motivi per cui può essere prescritta una miscela con un idrolizzato:

Composizione di miscele su idrolizzato

Come in qualsiasi altro alimento per l'infanzia, la composizione di formule su proteine ​​idrolizzate contiene molte sostanze utili:

  • Lattosio (non presente in tutte le formule idrolizzate), un componente del latte che aiuta a promuovere una microflora intestinale sana,
  • Destrinmaltosio, aumenta l'assorbimento del calcio,
  • Carboidrati - solitamente glucosio, amido,
  • Acidi grassi polinsaturi (Omega-3, Omega-6), che sono molto importanti per la formazione e lo sviluppo del cervello e delle capacità cognitive del bambino,
  • Minerali: calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, zinco, iodio, manganese, rame, selenio,
  • Vitamine - A, D, E, K, B6, B1, B12, C.,
  • Taurina, utile per la costruzione del muscolo cardiaco,
  • L'inositolo, ha un effetto protettivo sul sistema respiratorio del bambino,

Alcuni alimenti per lattanti idrolizzati contengono anche oligosaccaridi, olio di palma, nucleotidi (importanti per la formazione dell'immunità).

La composizione delle miscele idrolizzate è vicina alla composizione del latte materno umano in termini di quantità e composizione di carboidrati e acidi liberi.

Come scegliere una miscela idrolizzata?

Attenzione: solo il pediatra curante può scegliere la giusta miscela a base di proteine ​​idrolizzate per l'alimentazione di un neonato allergico! Solo il medico conosce tutte le caratteristiche del corpo di un bambino in particolare, in base al quale sarà in grado di scegliere idealmente l'una o l'altra miscela.

  1. La caratteristica principale è il grado di idrolizzazione, di cui abbiamo scritto sopra..
  2. La prossima cosa a cui prestare attenzione è la massa del peptide.
  3. Nei casi più gravi, dovrebbe essere utilizzata una miscela in cui la massa del peptide non superi i 2 KDa..
  4. Le miscele dove la massa del peptide è superiore a 2,5 kDa non è più un alimento medico, ma un preventivo.
  5. Inoltre, c'è lattosio nella composizione?
  6. Il lattosio può anche causare reazioni allergiche, quindi in casi gravi di malattia o allergia, è necessario scegliere una miscela idrolizzata priva di lattosio.
  7. Per neonati prematuri e bambini che, per un motivo o per l'altro, non hanno completamente formato il tubo digerente, è adatta una miscela, che contiene in aggiunta probiotici e / o bifidobatteri (Alphare, Pregestimil, Frisopep).

Elenco delle miscele di proteine ​​idrolizzate

Ecco un elenco di miscele di idrolizzati di proteine ​​in modo da poter navigare nel mercato degli alimenti naturali:

  • "Bebilak Pepti Junior", altamente idrolizzato,
  • Alfare di Nestlé, altamente idrolizzato,
  • "Pregestimil", altamente idrolizzato,
  • Frisopep, altamente idrolizzato,
  • "Frisopep AS",
  • "Frisolac Gold PEP",
  • "Nutrilon PEPTI",
  • "Peptique",
  • "Humana GA",
  • "Peptamen" di Nestlé,
  • "Nan GA",
  • "Nutramigen", altamente idrolizzato,
  • "Nutrilak GA",
  • E altri.

Come mangiare una miscela di proteine ​​idrolizzate?

Se ti è stata prescritta una miscela idrolizzata, ci sono alcuni suggerimenti e trucchi da seguire affinché il trattamento funzioni e vada senza intoppi:

È imperativo tenere un diario dell'alimentazione del bambino, registrando il tempo di alimentazione, le porzioni e la reazione del corpo del bambino lì,

Al momento di nutrire il bambino con una miscela idrolizzata, sono esclusi tutti gli alimenti complementari dei latticini: formaggi, burro, latte acido, ecc. Sono esclusi anche succhi, frutta, verdura, tutto ciò che può causare allergie: il bambino mangia SOLO una miscela medicinale.

Come aggiungere la miscela idrolizzata agli alimenti complementari?

  • La miscela idrolizzata deve essere introdotta molto lentamente, altrimenti c'è il rischio che il bambino non la accetti..
  • Il fatto è che questo cibo ha un sapore amaro, dovuto al fatto che la proteina nella sua composizione subisce la scomposizione chimica.
  • Nessun bambino accetterà un cibo così insapore subito dopo il gustoso e dolce latte materno o la miscela che ha mangiato prima..
  • I pediatri consigliano alle prime poppate di diluire il cibo un po 'più sottile di quanto il produttore consiglia sulla confezione, quindi il gusto insolito non sarà così "evidente" per il bambino e lui mangia il composto.
  • Il primo giorno, devi dare al bambino una porzione del cibo terapeutico in un'unica poppata.
  • Il giorno successivo dovrebbero esserci due poppate, incluso un integratore alimentare di proteine ​​idrolizzate.
  • Quindi, entro una settimana e mezza, puoi passare completamente a un nuovo tipo di miscela.
  • Affinché il bambino si adatti il ​​prima possibile, i pediatri consigliano, dopo l'alimentazione medica, che sembra insapore alle briciole, di integrarlo con la solita miscela, dandogli gradualmente sempre meno.

Ricorda: se il bambino non mangia la miscela medicinale, questo non significa che dovresti rinunciare a questo cibo! Trattare allergie e disturbi alimentari, compresa l'allergia alle proteine ​​della mucca, è necessario e viene fatto solo con l'aiuto della dieta!

Attenzione alle madri: entro un mese dall'inizio dell'introduzione di questo tipo di miscela, il bambino potrebbe avere feci verdi, non aver paura - questo è del tutto normale - in questo modo il tratto gastrointestinale si abitua alla nuova dieta con la nuova composizione.

Quanto nutrire il bambino con la formula idrolizzata?

La domanda è importante. Molte madri si aspettano l'effetto entro una settimana dall'introduzione della nutrizione terapeutica. E di solito sì, dovresti aspettarti l'effetto quando si tratta di altri nutrimenti, ma non di miscele idrolizzate.

Almeno 3 settimane è il periodo ottimale, solo dopo la scadenza di sua madre può iniziare a notare segni di un miglioramento delle condizioni del bambino o della loro assenza.

Di norma, i segni di allergie in un bambino iniziano a scomparire: eruzioni cutanee, dermatiti, diarrea e altri tipi di disturbi alimentari. Se ciò non accade, è necessario, dopo aver consultato il medico, cambiare la miscela di trattamento con un'altra.

L'alimentazione con formula idrolizzata non dovrebbe durare meno di tre mesi.

In generale, l'alimentazione con una formula proteica idrolizzata dovrebbe durare almeno 3 mesi, il periodo può arrivare fino a 6 mesi.

Miscele idrolizzate: pro e contro

  1. Come altri alimenti, le miscele di proteine ​​idrolizzate hanno i loro pro e contro..

  • Vantaggi delle miscele idrolizzate:
  • Composizione di aminoacidi e carboidrati il ​​più possibile simile al latte materno,
  • I prebiotici nella composizione migliorano la funzione intestinale e contribuiscono alla formazione di una microflora sana,
  • L'assenza di lattosio in alcune miscele o la sua quantità minima aiuta a ridurre la probabilità di coliche o gas nel bambino.
  • La luteina, che si trova in alcune miscele di idrolisi, è molto utile per gli occhi,
  • I micro e macroelementi nella composizione di tali miscele contribuiscono allo sviluppo rapido e corretto del corpo delle briciole.
  • Contro delle miscele idrolizzate:
  • Alto prezzo. Le miscele proteiche idrolizzate sono costose, ciò è dovuto alla tecnologia della loro produzione, che non è economica di per sé, nonché al fatto che non tutti i produttori e le madri di bambini che ne hanno bisogno hanno tale cibo medico non andranno da nessuna parte e acquisteranno cibo,
  • Il gusto del cibo. Sì, questa miscela è amara, a volte è difficile introdurla nel menu del bambino, il bambino potrebbe semplicemente rifiutarsi di mangiarla,
  • Raramente al dettaglio. Tale alimento salutare è quasi impossibile da trovare sugli scaffali dei negozi al dettaglio a causa del fatto che gli sviluppatori preferiscono vendere qualcosa di più popolare degli alimenti naturali per i bambini con allergie..

    Gli alimenti per lattanti a base di proteine ​​idrolizzate sono utilizzati come alimento terapeutico da oltre 15 anni e durante questo periodo sono stati in grado di dimostrare la loro efficacia ed efficienza nella lotta contro vari tipi di allergie nei bambini, in particolare quelli con allergie alle proteine ​​della mucca..

    Le miscele non solo aiutano il tratto digerente informe e in via di estinzione di un bambino durante la malattia, ma sono anche in grado di formare una tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino, quindi, in futuro, i bambini si riprendono più velocemente dalle allergie e il loro corpo accetta tranquillamente il latte vaccino e tutto il resto fare.

    Miscela-idrolizzato: composizione, recensione del meglio, applicazione, recensioni

    Se un medico ha diagnosticato a un bambino un'intolleranza alle proteine ​​del latte vaccino, il trattamento si basa solitamente su un rifiuto completo di questo prodotto negli alimenti. In quasi il 90% dei casi, si verifica un recupero completo all'età di due anni e tutti i sintomi scompaiono completamente.

    Affinché il bambino possa continuare a ricevere tutti i componenti necessari in questo momento, i medici prescrivono una miscela di idrolizzato di proteine ​​del siero di latte. Non familiare e complicato a prima vista, il termine significa che durante la fabbricazione del prodotto, le proteine ​​del latte vaccino erano parzialmente o completamente scomposte.

    Su quali tipi di miscele esistono, in cosa consistono e quando vengono assegnate, considereremo nell'articolo seguente..

    Motivo per prescrivere una miscela speciale

    Il primo anno di vita di un bambino è associato a numerosi cambiamenti nel suo corpo..

    A causa del fatto che molte malattie, l'intolleranza a determinati prodotti sono causate da eredità, spesso si verificano reazioni allergiche perché una volta durante l'infanzia, anche i genitori hanno sofferto di questo disturbo.

    Circa il 65% dei bambini di età inferiore a un anno soffre di manifestazioni di dermatite atopica. La sua comparsa è spesso associata a una predisposizione ereditaria all'intolleranza alle proteine ​​bovine. A questo proposito, i pediatri prescrivono una speciale miscela di idrolizzati.

    Lasciare il problema nella forma in cui si manifesta in un bambino minaccia lo sviluppo di rinite allergica, asma bronchiale in lui in futuro. Le statistiche mediche dicono che se entrambi i genitori hanno avuto la dermatite atopica durante l'infanzia con gli stessi sintomi, la probabilità di trasmettere questa malattia al bambino è di circa il 60-80%. Nel caso in cui i motivi dell'aspetto siano diversi - 40-60%.

    Per iniziare a introdurre una miscela a base di idrolizzato proteico completo o parziale nella dieta del bambino, consultare e raccogliere dati sulla base dei risultati del test.

    Solo a seguito di una valutazione del quadro completo e di un'indagine sul comportamento e sul benessere del bambino, gli specialisti possono scegliere il prodotto giusto. Non escludere la necessità di utilizzare una miscela speciale per i bambini che presentano determinate deviazioni fisiologiche..

    In questo caso, le miscele a base di un idrolizzato completo sono prescritte per scopi medicinali, poiché il corpo del bambino non può assimilare o ricevere autonomamente i componenti di cui ha bisogno dall'esterno. Oppure esiste anche una categoria di prodotto che appartiene a quella terapeutica e profilattica.

    Il suo utilizzo come alimento principale o aggiuntivo può prevenire lo sviluppo o la complicanza di alcune malattie..

    Tipi di miscele, composizione

    Sono attualmente disponibili in commercio formule che consistono in proteine ​​del siero di latte parzialmente e completamente idrolizzate e latte scremato. I primi sono usati per intolleranze lievi, i secondi per forme croniche e complesse della malattia, nonché nei casi in cui non vi è alcun effetto positivo a seguito dell'uso di miscele parzialmente idrolizzate. È necessario capire che i risultati dell'inserimento di questo tipo di miscele nel menu del bambino non arrivano prima di un mese dopo l'inizio dell'assunzione di questo prodotto. Pertanto, prima di cercare recensioni sulla migliore miscela di idrolizzato, dovresti consultare il tuo medico o specialista supervisore..

    I numerosi componenti inclusi nella loro composizione sono infatti molto importanti, in quanto avvicinano il prodotto nelle sue proprietà al latte materno. Prima di abbandonare un determinato prodotto, poiché contiene molti componenti sconosciuti, è necessario studiarne lo scopo.

    Per normalizzare e migliorare la funzione intestinale, stimolare la crescita di bifidobatteri benefici, nella miscela idrolizzata sono inclusi prebiotici e probiotici. I primi migliorano le funzioni di barriera della mucosa intestinale, il che rende il corpo più resistente alla diffusione di infezioni, allergie alimentari e disbiosi.

    Grazie ai prebiotici, le feci del bambino si normalizzano, diventano morbide e omogenee. Vale la pena notare marchi come "Frisolak", "Semper Bifidus", "Nan 2" con bifidobatteri. Quando i probiotici entrano nel corpo del bambino, continuano a mantenere la loro attività, curando e stimolando la microflora per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

    Popolare tra questo tipo di prodotti includono il latte fermentato "HIPP 2 Bio con lattobacilli", "Nan" e "Agusha".

    Poiché una reazione allergica può essere innescata da vari fattori, è necessario identificare la causa. C'è un'intolleranza alle proteine ​​di mucca o capra (molto meno comune).

    Pertanto, le miscele possono anche essere costituite da proteine ​​del siero di latte completamente suddivise (Alfare, Frisopep, Nutrilak Peptidi STC) o idrolizzato di caseina (Frisopep AS, Nutramigen).

    Un'indicazione per l'assunzione di proteine ​​completamente idrolizzate può anche essere l'intolleranza alla soia o ad altre proteine ​​di origine animale o vegetale..

    Regole per il passaggio a una miscela speciale

    Per i bambini che hanno una forma complessa di dermatite atopica, si raccomandano idrolizzati completi. L'elenco delle miscele più popolari include "Frisopep AS", "Nutramigen". Non sono molto apprezzati dai bambini che sono riluttanti ad accettare un nuovo prodotto dal sapore amaro. Pertanto, molto spesso le madri si lamentano che durante il loro primo tentativo di nutrire un bambino con una miscela, la rifiuta o la sputa. La ragione di questo gusto specifico è la divisione delle proteine ​​in amminoacidi. Inoltre, è abbastanza normale se la madre nota un cambiamento nel colore delle feci del bambino in verde chiaro. È estremamente importante che il bambino si abitui a questo prodotto e continui a somministrarlo come alimento complementare o alimento di base, solo in questo caso si può parlare dell'efficacia.

    Ci sono ragioni per la nomina di una miscela speciale e sono determinate in base alla sensibilità ai componenti delle proteine ​​di mucca:

    • Mancanza di anticorpi contro le proteine ​​bovine - un'indicazione per l'uso di una miscela di moderata idrolisi (ad esempio, ipoallergenica).
    • Grado di ipersensibilità da moderato a basso (ad es. Classe di reazione 1) - miscela di idrolizzato profondo.
    • Alto grado (classe di reazione 2-3) - caseina altamente idrolizzata.

    Affinché il medico possa scegliere il prodotto giusto, è prima necessario superare i test e ottenere i risultati.

    Solo allora è possibile ottenere una raccomandazione affidabile, che sarà basata su una base di prove. Molti genitori commettono l'errore di fidarsi delle pubblicità o dei consigli di conoscenti..

    Si raccomanda di astenersi da tale automedicazione, poiché stiamo parlando di un corpo di bambino ancora sottosviluppato e non sviluppato.

    Non appena si osserva una remissione stabile, il bambino può essere gradualmente trasferito al trattamento e alla profilassi, quindi alla profilassi e infine a una miscela fresca adattata per bambini sani..

    Dovresti consultare il tuo medico sulla possibilità di reintegrare la carenza di proteine ​​intere, soprattutto se non è disponibile per molto tempo.

    Ciò può influire negativamente sullo sviluppo del sistema nervoso, in particolare sul suo ritardo..

    Humana

    Con la manifestazione di una forma lieve di allergia alimentare, pediatri e madri esperte raccomandano una miscela di proteine ​​del siero di latte-idrolizzato del produttore tedesco Humana. Il periodo ottimale ed efficace per l'uso come nutrizione artificiale nei neonati e nei bambini fino a 6 mesi del primo anno di vita. Questo prodotto è consigliato anche a scopo profilattico. Contiene un ricco complesso vitaminico, sali minerali, lattosio, olio di pesce, taurina, oligoelementi e oli vegetali.

    I prodotti di questa categoria sono dichiarati dal produttore come proprietà vicine alla composizione del latte materno..

    A causa del fatto che la miscela contiene aminoacidi vitali, il corpo del bambino può ricevere tutti i nutrienti necessari.

    La composizione è priva di glutine, saccarosio e aromi, OGM, fruttosio, coloranti e conservanti. Questo ci permette di parlare della compatibilità ambientale dei prodotti fabbricati con il marchio Humana..

    Se un bambino tollera bene cibi contenenti lattosio, allora questa miscela gli andrà bene per la sua presenza, come uno dei carboidrati facilmente digeribili. Assicurano il raggiungimento di una sensazione di pienezza e un ottimo assorbimento da parte del corpo. La sigla "HA" indica che il prodotto appartiene alla categoria delle miscele ipoallergeniche.

    Bellakt

    Sulla base di un idrolizzato parziale, anche la miscela dalla Bielorussia "Bellakt" si è dimostrata positiva, i pediatri lo raccomandano a bambini di età non superiore a 6 mesi. Il prodotto contiene oli vegetali, prebiotici (oligofruttosio e oligogalattosio), acidi eicopentaenoico e docosaesaenoico, un complesso vitaminico e componenti minerali.

    Il produttore offre diverse categorie di età che consentono di scegliere un prodotto in base alle esigenze di età del bambino:

    • Bellakt 1+ è adatto per neonati e bambini fino a sei mesi;
    • Bellakt 2+ è una miscela di idrolizzato di proteine ​​per un massimo di un anno;
    • Bellakt 3+, a partire dal primo anno di vita.

    I genitori nella pratica di ammissione notano un cambiamento nel colore dello sgabello, che è considerato la norma e non richiede l'annullamento della miscela. Questo perché la proteina passa attraverso una profonda scissione.

    Dopo un po ', tutto è normalizzato e successivamente non causa disagio al bambino..

    Molti genitori notano che le prime due settimane sono le più difficili, quando il bambino attraversa la fase di adattamento a una dieta nuova e non del tutto gustosa..

    "Nutrilon" ipoallergenico

    Il prodotto è a base di lattosio, prebiotici, componenti minerali e vitamine, L-carnitina, oligoelementi e nucleotidi e contiene un idrolizzato parziale di una miscela di proteine ​​del siero di latte. Adatto ai bambini fin dai primi giorni di vita. È indicato per l'uso nei bambini a rischio o con una malattia allergica pronunciata. Il prodotto è prodotto dalla società olandese Nutricia, che offre diversi nomi di prodotti: "Nutrilon GA 1 e 2", "NAS GA 1 e 2".

    Hanno una composizione equilibrata di grassi e carboidrati, che lo rende sicuro ed efficace. Questa categoria di miscele fa riferimento a quella terapeutica, cioè, prima di tutto, consente di rafforzare il sistema immunitario, reintegrare la carenza di microelementi e abituare il corpo del bambino all'assunzione di proteine ​​del latte.

    "Nutrilon-Pepti MCT" è prescritto nel caso in cui un bambino abbia una forma grave di malattia allergica o l'uso di altri tipi di miscele poiché il cibo non ha portato il risultato desiderato. In pratica, i genitori notano che dinamiche positive si osservano già un mese dopo l'inizio dell'assunzione del prodotto da parte del bambino..

    Tuttavia, non si dovrebbe escludere che una reazione allergica possa svilupparsi a questa miscela. È necessario controllare il benessere del bambino. Se i sintomi persistono e non scompaiono per diversi giorni, è necessario cambiarlo in un altro.

    Il marchio Hipp è anche nell'elenco delle miscele idrolizzate complete apprezzate dai genitori. "Combiotic Hypoallergenic 1" è usato come alimento principale o aggiuntivo nei bambini dalla nascita ai sei mesi.

    Contiene probiotici e prebiotici, un complesso di vitamine, minerali e microelementi, insostituibili e importanti per lo sviluppo del corpo del bambino.

    Il prodotto contiene proteine ​​completamente degradate, che aiutano a eliminare completamente i sintomi di allergia.

    Genitori e pediatri consigliano di inserire prima la miscela in una forma diluita, poiché un gusto specifico può causare il rigetto nel bambino. Di regola, questo si manifesta sputando o rigurgitando parte della miscela o rifiutandosi di usarla. Tuttavia, con la dovuta pazienza da parte del genitore e moderata persistenza, nel tempo il bambino si abitua all'impasto e lo mangia senza capricci..

    Nella fase di guarigione o all'inizio di una ricaduta della malattia, i medici consigliano di passare a un prodotto con idrolisi parziale della proteina HiPP HA Combiotic 2. Differisce in quanto consente di abituare gradualmente il corpo del bambino alla percezione dei prodotti a base di latte convenzionali. I prebiotici stimolano la crescita dei probiotici, che sono un aiuto naturale nella lotta contro le reazioni allergiche.

    "Frisopep"

    Miscele di idrolizzati di proteine: quali sono le raccomandazioni

    La nascita di un bambino è associata non solo a faccende piacevoli, ma anche a difficoltà per le quali molti genitori non sono pronti..

    Ciò è particolarmente vero per il primo anno di vita. Non tutte le madri possono fornire l'allattamento al seno completo e, anche se il bambino ha un'allergia, molte persone si perdono d'animo.

    Ma i progressi della tecnologia moderna stanno aiutando a migliorare la nutrizione nei bambini con vari problemi di salute. Quindi, il 2-3% dei neonati ha una reazione allergica alle proteine ​​del latte.

    Il latte vaccino contiene più di venti proteine ​​che possono causare reazioni allergiche. I più pericolosi sono la caseina e le proteine ​​del siero di latte.

    Per i bambini allergici alle proteine ​​del latte, le formule convenzionali non sono adatte, causano eruzioni cutanee, problemi con le feci, fino a gravi allergie alimentari, che portano a gonfiore e difficoltà respiratorie.

    In una situazione del genere, i pediatri consigliano di passare a cibi con proteine ​​divise..

    Sostituiscono l'allattamento al seno, se è impossibile per un motivo o per l'altro, contengono tutte le vitamine e i microelementi necessari per lo sviluppo del bambino. Sono anche prescritti per la prevenzione delle allergie se il bambino è a rischio..

    Formula per lattanti idrolizzata proteica

    Anche le indicazioni per l'appuntamento sono intolleranza al glutine, manifestazioni di allergie alimentari (gonfiore dei piedi, viso, difficoltà respiratorie, orticaria), insufficienza pancreatica.

    Tali prodotti non sono molto piacevoli da gustare e sono amari. Per ridurre l'amaro è possibile diluire il prodotto con acqua ad una concentrazione leggermente superiore a quella indicata sulla confezione..

    Quali sono i tipi di miscele di proteine ​​idrolizzate?

    Le miscele idrolizzate sono divise in due gruppi.

    • Innanzitutto, gli idrolizzati di caseina sono prescritti per i bambini con allergie alimentari..
    • Il secondo è idrolizzato di proteine ​​del siero di latte. Più simile al latte materno.

    A seconda delle condizioni del bambino, gli vengono prescritte miscele terapeutiche, profilattiche o di trattamento e profilassi.

    Quelli terapeutici e di trattamento e profilassi sono adatti per i bambini con manifestazioni di allergie da lievi a moderate. Con una tendenza alle allergie, profilattico.

    A seconda del grado di degradazione delle proteine ​​del latte, vengono presentate miscele con idrolisi parziale o elevata.

    • Il primo tipo è consigliato ai bambini per la prevenzione di allergie e forme lievi di dermatite. Questo gruppo include i prodotti contrassegnati "Ha", ad esempio "Hipp Ga", "Nan Ga".
    • Questi prodotti vengono utilizzati anche per l'alimentazione di neonati prematuri di peso estremamente ridotto, nonché di quelli con gravi patologie intestinali, nel periodo postoperatorio..
    • Le miscele con idrolisi proteica completa sono necessarie per le manifestazioni cliniche di allergie.
    • I più apprezzati sono:
    1. Alfare,
    2. "Peptique",
    3. "Frisopep".
    4. Per le forme gravi di allergia, si consiglia Pregestimil, Frisopep AS.

    Non molto tempo fa è apparso un nuovo prodotto: una miscela a base di amminoacidi "Neocate". Aiuta i bambini che non sono nemmeno adatti agli idrolizzati medicinali e hanno una forma grave di dermatite atopica.

    Per i bambini con disbiosi, si raccomandano miscele con bifidobatteri e prebiotici, che aiuteranno a normalizzare la funzione intestinale.

    Qual è la composizione della miscela con proteine ​​parzialmente idrolizzate

    In tali miscele, le proteine ​​dopo il trattamento termico vengono convertite in oligopeptidi, quindi perdono praticamente la loro allergenicità..

    Sono simili al latte materno in termini di composizione di carboidrati e basso contenuto di acido libero. Contiene anche lattosio e destrinmaltosio. Il primo componente normalizza la microflora intestinale, aiuta l'assorbimento del calcio.

    Un certo numero di miscele contengono oligosaccaridi che partecipano alla formazione della microflora con bifidobatteri, tipico dei bambini allattati al seno.

    Un altro componente importante sono i nucleotidi. Sono coinvolti nella formazione dell'immunità del bambino.

    Tutti i prodotti ipoallergenici sono caratterizzati da:

    1. composizione nutrizionale ottimale,
    2. il contenuto di componenti immunomodulatori, antiossidanti,
    3. rapporto equilibrato di vitamine, microelementi, minerali.
    1. Per 10-15 anni di utilizzo di miscele con proteine ​​parzialmente impermeabilizzate, è stato dimostrato che il loro uso ridurrà il rischio di dermatite atopica, migliorerà la digestione, ridurrà il numero di rigurgiti e ridurrà la tendenza alla stitichezza.
    2. Tali miscele consentono di sviluppare la tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino nei bambini e in futuro i bambini saranno già in grado di consumare prodotti lattiero-caseari..
    3. Queste miscele sono prescritte nei seguenti casi:
    1. genitori, fratelli o sorelle hanno allergie (il prodotto viene somministrato immediatamente in ospedale),
    2. con la manifestazione di allergie in forme lievi, eruzioni cutanee minori,
    3. dopo la fine dell'allattamento al seno in presenza di allergie.

    Solo un medico può prescrivere una miscela dopo un'analisi completa della situazione e delle condizioni del bambino. In nessun caso i genitori dovrebbero auto-medicare. È meglio affidare al pediatra la selezione del tipo, della composizione e del produttore.

    Come somministrare una formula proteica idrolizzata

    Formula per lattanti con proteine ​​idrolizzate Alfare

    L'ingresso dovrebbe essere graduale, nell'arco di 3-5 giorni. Poiché le miscele ipoallergeniche hanno un sapore amaro, dopo aver somministrato il medicinale danno la miscela precedente.

    Nel primo mese dopo l'ingresso, sono possibili feci verdi. Questo è normale poiché lo stomaco del bambino si adatta all'idrolizzato. Dopo un mese, dovrebbe tornare alla normalità.

    L'efficacia del cambio di cibo può essere valutata non prima di 2-3 settimane dall'inizio dell'alimentazione. Prima di questo periodo, non dovresti rinunciare alla miscela se non noti un risultato tangibile.

    La durata del ricovero è influenzata dalla gravità dell'allergia alle proteine. In media, questo è di almeno sei mesi.

    Il costo delle miscele a base di proteine ​​idrolizzate è piuttosto elevato, ma per alcuni genitori questo è l'unico modo per risolvere il problema nutrizionale, prevenire reazioni allergiche nei bambini a rischio, evitare difficoltà associate all'immaturità del tratto gastrointestinale e rafforzare le forze immunitarie dell'organismo.